Chi è Online

Chi è Online

216 utenti
Libri.itMICK ROCK. THE RISE OF DAVID BOWIE, 1972–1973 (INT) - JUTUTANKHAMON. IL VIAGGIO NELLJAMIE HEWLETT (INT) - 40WALTON FORD. PANCHA TANTRA - update edition (INT) DAVID LACHAPELLE. LOST AND FOUND - GOOD NEWS - Art Edition
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: festival

Totale: 438

Salvador Allende. Cómo la Casa Blanca provocó su muerte

Per più di 10 anni il Governo degli Stati Uniti cercò di impedire che Salvador Allende assumesse la presidenza del Cile e di interrompere il sogno di costruire un socialismo in democrazia. Nel 1973 ci riuscirono.
Paese: Cile
Regia: Diego Marín Verdugo
Sceneggiatura: Patricia Verdugo
Fotografia: Diego Marín Verdugo
Montaggio: Patricia Esteves
Produttore: Diego Marín Verdugo
Produzione: Diego Marín Verdugo - El Viaje - Producciones Telesur
Anno di produzione: 2008
Per informazioni o acquisto del video scrivere a: festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Far East Film Festival - Intervista a Maria Barbieri, Maria Ruggeri e Stephen Cremin

Intervista a Maria Barbieri, Maria Ruggeri e Stephen Cremin, responsabili della sezione Cinese del Far East Film Festival 11.In questo video si parla del circuito del cinema Cinese, di Far East e di Censura.

Visita: www.fareastfilm.com

Rototom Sunsplash 2010 - Alpha Blondy

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageAlpha Blondy, l'artista che più di ogni altro ha contribuito a riportare il reggae verso le sue radici nel continente africano. Scoperto il reggae attraverso Bob Marley e Burning Spear in un lungo soggiorno a New York negli anni settanta, Alpha torna in Costa D'Avorio per dare vita ad un'avventura artistica eccezionale che passa attraverso capolavori come ‘Cocody rock’, ‘Apartheid is nazism’, ‘Jerusalem’ e ‘Yitzak Rabin’. Con al sua 'big roots band' questo artista ha sempre proposto al nostro festival concerti memorabili dove il suono essenziale del roots reggae si univa alle suggestioni africane. Questa grande festa roots tornerà quindi nella nostra prima edizione in Spagna!

Visita: www.rototom.com

Yo he sido, yo soy, yo seré

Testimonios de Chacabuco y Pisagua, los principales campos de concentración del norte de Chile. Documentos de una solidaridad silenciosa y trágica en una humanidad que intenta sobrevivir con el fin de lograr presenciar de alguna manera el futuro. Cortesía del Festival del Cinema Latino Americano di Trieste Visita el sitio: www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Grado 3

Una commedia sexy, divertente e sfacciata, che ricrea, a partite dallo humor, gli incontri amorosi e sessuali di cinque coppie. Ogni racconto rappresenta una storia sè stante nella quale è possibile trovare le realtà più diverse che rispecchiano gli incontri amorosi fra i cileni: un uomo omosessuale e la sua amica, nella graziosa "Los Amigos"; una giovane coppia di sposi che vede la propria relazione distruggersi ne "El Matimonio"; tre studenti che cercano di sperimentare nuove sensazioni in "Departamento Compartido"; una coppia di ex si ritrova ne "Los Ex" e la storia di un divertente anziano che decide di festeggiare il compleanno in compagnia di una giovane attraente in "Cumpleaños".
Paese: Cile - Regia: Roberto Artiagoitía - Sceneggiatura: Roberto Artiagoitía, Mateo Iribarren, Sebastián Sepúlveda - Fotografia: Sergio Armstrong - Montaggio: Carolina Quevedo - Musica: Mauricio Molina - Interpreti: Benjamín Vicuña, Claudia Burr, Héctor Morales, Mónica Godoy, Francisco Celhay, Fernando Godoy, Cristina Peña e Lillo, Isidora Cabezón, Matías Oviedo, Fernando Ferias, Patricia López - Produttore: Juan de Dios Larraín, Diego Valenzuela, Carlos Hansen - Produzione: Fábula - Anno di produzione: 2009.
Per informazioni o acquisto del video scrivere a: festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Los murginales

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteKike è argentino e vive da cinque anni in Europa; Rachid è un belga-marocchino della terza generazione e William un belga di 64 anni. Suonano insieme ogni settimana nel gruppo Los Murginales, il primo insieme "murguero" del Belgio. Fu fondato alla fine del 2005 ad Amberes.La murga originale rioplatense appartiene alla cultura popolare ed è una maniera creativa di espressione e protesta contro l'emarginazione sociale. Ci sono più di 1000 persone che partecipano a differenti murgas e questa pratica inizia a diffondersi in altre città del Belgio.Paese: BelgioRegia: Andrés LübbertSceneggiatura: Andrés LübbertFotografia (colore): Andrés LübbertMontaggio: Andrés LübbertMusica: Los MurginalesAnno di produzione: 2007Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Ska-P

Gli Ska-P sono un gruppo musicale ska-punk spagnolo formatosi nel 1994 a Madrid ed attualmente in attività dopo una pausa di tre anni. È una delle più conosciute ed importanti ska-band in Europa e nel mondo (soprattutto in America Latina).Il nome del gruppo deriva dal loro genere musicale (ska e punk), ma anche da un gioco di parole: in spagnolo "Ska-P" è pronunciato escape, che significa "fuga". La mascotte del gruppo è il gatto Lopez, un gatto randagio che la band ha preso con sé.

Visita: www.rototom.com

La colorina

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in Rete Dicono di vedere la sua ombra nelle notti scure e di aver sentito la sua voce nelle strade desolate; la videro bere in locali immondi, sentirono i suoi colpi durante cento zuffe, lottarono insieme contro la repressione. Dicono che è più punk di tutti i punk, che la sentirono stringere patti segreti, che l'applaudirono al sentirla recitare, che è una leggenda, che è una madre, una nonna, una poetessa e che la chiamano "La Colorina". Questo film rappresenta il riscatto di una poetessa perduta nel proprio mito. È un viaggio verso un passato pieno di storie, pubblicazioni ed eccessi per giungere ad un presente anonimo e ad un futuro incerto. È un viaggio in compagnia di personaggi eccentrici che hanno voluto delineare ed evocare la sua figura. È la storia di Stella, iconoclasta ed incorreggibile, di Stella la prima punk della storia, di Stella la boxeur, di Stella la Bukowski cilena, di Stella extragalattica, di Stella "la verruga social", di Stella Díaz Varín... "La Colorina".Paese: CileRegia: Fernando Guzzoni e Werner GiesenSceneggiatura: Fernando GuzzoniFotografia: Mauricio GarcíaMontaggio: Javier EstévezMusica: Dj BitmanSuono: Carlos SánchezInterpreti: Stella Díaz Varín, Alejandro Jodorowsky, Piero MontebrunoProduttore: Rodrigo FloresProduzione: Efetres – Parafina Films - RetinaAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Albero di natale

Cortometraggio partecipante al torneo di corti in Creative Commons

Visita: www.copyleftfestival.net

Congos

I Congos sono uno dei nomi più straordinari del roots reggae degli anni settanta. Il loro primo singolo ‘At the feast’ usci’ nel 1976 prodotto da Lee Perry. Il gruppo vocale era composto da Cedric Myton, Roy Johnson e Watty Burnett. Prima di unirsi a Johnson, Myton era stato un membro dei Tartans di Devon Russell, dei Sons Of Negus di Ras Michael e dei Royal Rasses di Prince Lincoln Thompson. A dire il vero i Congos erano un duo quando si presentarono all’audizione di Lee Perry ai Black Ark Studios e l’aggiunta della voce baritonale di Watty Burnett fu proprio un’idea del geniale produttore. Sin dai primi brani come ‘Congo man’ e ‘Ark of the covenant’ era evidente che le voci dei Congos legavano alla perfezione con il suono denso e mistico di Lee Perry e fu con grande disappunto che Scratch accolse la decisione di Chris Blackwell di non distribuire il loro album capolavoro ‘The heart of Congos’ sulla sua Island dopo che il sodalizio con Perry aveva popolarizzato grandi dischi come ‘Police and thieves’ di Junior Murvin o ‘War ina a Babylon’ di Max Romeo. L’album usci’ solamente sulla etichetta personale di Lee Perry e divento’ un simbolo dei capolavori del roots giamaicano sconosciuti al grande pubblico. Il gruppo continuo’ la carriera con altri ottimi dischi come ‘Congo Ashanti’ e ‘Image of Africa’. Nel 1980 Roy Johnson lascio’ il gruppo ed inizio’ una carriera solista come Ashanti Roy con l’album ‘Sign of the star’, prodotto da Prince Far I. Nel 1996 la Blood & Fire ha ‘restaurato’ in CD ‘The heart of Congos’ dando una nuova notorieta’ al gruppo. Cedric Myton insieme alla moglie Yvonne ha fatto uscire due dischi a nome Congos, ‘Natty dread rise again’ e ‘Revival’ rispettivamente nel 1997 e 1999 e l’ultimo ‘Give them the rights’ nel 2005 sulla Young Tree Records dei Groundation.

Visita: www.rototom.com