Arcoiris TV

Chi è Online

320 utenti
Libri.itGIOVANNA GARZONI. UN VOTO DHISTORY OF INFORMATION GRAPHICSMIGUEL RIO BRANCO. MALDICIDADEJAPANESE WOODBLOCK PRINTS (1680-1940) - Extra LargeN.200 STUDIO MUMBAI (2012-2019)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!




Tag: festival

Totale: 438

El paradigma Brandazza

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteIl 28 novembre 1972, nella città di Rosario (Argentina), fu sequestrato il militante Ángel "Tacuarita" Brandazza.Secondo la CONADEP fu il primo caso di scomparsa forzata di persona da parte delle forze congiunte di polizia ed esercito nell'ambito della repressione che sboccerà nel cosiddetto Processo di Riorganizzazione Nazionale. In questo modo, il caso Brandazza marcò a fuoco la nostra triste storia e fu il paradigma che in seguito si ripeté tragicamente per 30.000 persone nell’Argentina degli anni successivi. Il documentario-fiction intercala il suo racconto mediante interviste realizzate a familiari, compagni di militanza e amici di Ángel con una serie di racconti di finzione che descrivono la situazione della militanza politica fra la fine degli anni 60 fino all’ultima dittatura militare.Paese: ArgentinaRegia: Gustavo PostiglioneSceneggiatura: Gustavo PostiglioneFotografia (colore): Gabriel GuillaumetMontaggio: Lucio GarcíaInterpreti: Matías Tamburri, Matías Martínez, Marcela Ruiz, Natalia Leggio, Francisco Pavanetto, Pablo Theyler, Eduardo Vercelli, Roberto Moyano, Guillermo Peñalves, Mariano Raimondi, Juan Manuel Raimondi ela partecipazione speciale di Carlos RestaProduttore: Mauro CamillatoProduzione: Instituto Superior Dante Alighieri- Escuela de Comunicación Social- Universidad Nacional de RosarioAnno di produzione: 2006-2007Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Distancias

Un bambino patisce la tensione fra i genitori durante un viaggio su una strada deserta. Il padre frena e si allontana camminando sull'asfalto. La madre lo rincorre. Il bimbo scende e si addentra da solo nel deserto. I genitori tornano indietro e ripartono senza notare l'assenza del figlio.Regia: Matías LucchesiSoggetto: Matías LucchesiFotografia: Matías MesaMontaggio: Marcela SáenzMusica: Marcos FranciosiInterpreti: Carlos Defeo, Ana Celentano, Federico ChaitProduttore: Matías LucchesiProduzione: Hasta 30 MinutosAnno di produzione: 2009Per informazioni o acquisto del video scrivere a: festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Rototom Sunsplash 2010 - Abyssinians

Rototom Sunsplash 2010 - Main StageBasterebbe da sola 'Sattamassagana', il quintessenziale inno a Rastafari registrato da Abyssinians nel 1969 decisamente in anticipo sui tempi a dare gloria imperitura a questo mitico trio vocale. In realtà Bernard Collins e compagni hanno scritto altre straordinarie pagine di 'roots & culture' durante gli anni settanta senza raggiungere la fama che meritavano ma rimandendo sempre un gruppo di culto. A più di quarant'anni dalla loro formazione però il culto si mantiene inalterato così come la magia delle armonie vocali di questo grande gruppo.

Visita: www.rototom.com

Gocoo

Sette femmine e 4 maschi percussionisti catturano il pubblico del rototom con con groove originalissimi che nascono da percussioni Giapponesi.

Visita: www.rototom.com

Los Hombres y el río

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in Rete
Sei uomini. Il fiume. Un padre compie un'escursione assieme al figlio. La parte alta, una natura montana e una passeggiata domenicale. È l'ultima volta che lo faranno. Due uomini si incontrano in uno dei ponti sul fiume. È mattina presto, fa freddo. L'uno non potrà continuare a vedere l'altro. Non c'è nessuno per strada, eccetto loro e le loro lacrime. Due fratelli si recano rapidamente all'aeroporto. L'autostrada, di lato, sotto e sopra il fiume. Uno di loro abbandona il Cile perché la sua famiglia non lo vuole nel paese. L'altro ha il compito sgradevole di accompagnarlo all'aeroporto. Addii. Tristezza e acqua.
Paese: Cile
Regia: Omar Zúñiga Hidalgo
Sceneggiatura: Omar Zúñiga Hidalgo
Fotografia (colore): Francisco Anwandter
Montaggio: Francisco Anwandter
Musica: Coiffeur, Gepe
Suono: Gabriel Bize e Marco Ulloa
Interpreti: Antonio Altamirano, Marco Espinoza, Francisco Medina, Exequiel Tapia, Óscar Vásquez, Simón Zúñiga Hidalgo
Produttore: Angie Zúñiga Olivares
Produzione: Cinestación
Anno di produzione: 2007
Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Danzak

XXIII FESTIVAL DE CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line "Il genio di un danzatore dipende da chi vive in lui: lo spirito di una montagna (wamani), di un precipizio, di una grotta, di un fiume..." Jose María ArguedasLa vita di Nina cambia drammaticamente quando suo padre, un "Danzatore di Forbici", le chiede di soddisfare il suo ultimo desiderio. Ispirato al racconto "La Agonía de Rasu Ñiti", dello scrittore peruviano José María Argüedas.Paese: PerùRegia: Gabriela YepesSceneggiatura: Gabriela YepesFotografia (colore): Naiti GámezMontaggio: Laura Kincaid e Gabriela YepesMusica: Ceviche de Apongo, Weqocho de Chipao, Apu Misti de MayobambaSuono: Daniel PachecoInterpreti: Hellen Sly Sánchez, Paul Aroni, Liliana Trujillo, Severiano Flores, Mercedario Basilio, Jhordan Segura, Anabella Bellota, Susy DíazProduttori: Mauricio Melzi, Jesús Alvarez, María Cristina Rossel, Gabriela YepesProduzione: Kunay FilmsAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Misty in roots

Quello dei Misty In Roots non e’ un esordio davanti al pubblico del Rototom Sunsplash ma un graditissimo ritorno.Insieme ad Aswad e Steel Pulse questa longeva band fu grande rappresentante delle comunita’ dei west indians in Inghilterra negli anni settanta sotto la repressione dell’era Thatcher: in particolare Misty In Roots non firmarono contratti con le major labels come i loro piu’ affermati colleghi ma portarono avanti un discorso di autogestione in accordo con alcune esperienze di autoproduzione del punk molto solidali alle esperienze dei jamaicani. La loro label si chiama non a caso People Unite.Nonostante questo la fama di Misty In Roots si diffuse grazie al loro approccio radicale ed al mantenimento di tematiche e sound roots nel corso degli anni della loro lunga carriera. Sull’esempio di altri artisti come Burning Spear la loro musica ha sempre guardato all’Africa come madre di cultura e civilta’ e riferimento assoluto e la loro lunga carriera e’ stata costellata da lunghi viaggi e soggiorni nel continente africano (proprio durante uno di questi soggiorni un incidente li ha privati di uno dei loro due cantanti originari). Nonostante non siano molto prolifici come uscite discografiche, il loro spettacolo e’ sempre stato un raro esempio di intensita’ e proposta di una musica che non e’ mai scesa a compromessi con il lato commerciale del music business. Nel 2002 la prestigiosa etichetta Real World ha pubblicato il loro ultimo lavoro, il classico ‘Roots Controller’, dove alcuni nuovi brani fanno capolino accanto a versioni ‘migliorate’ dei loro classici di sempre.

Visita: www.rototom.com

Vivir es una obra maestra

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico in ReteEssere artista significa trasformare un oggetto qualsiasi in un oggetto magico: così potrei definire la vita e l'opera di Jorge Eielson. Considerato uno degli artisti più brillanti del XX secolo (poeta, novelliere, pittore), Eielson era anche uno dei più misteriosi.Paese: PerúRegia: Gabriela YepesSceneggiatura: Gabriela YepesFotografia (colore): Antonio RodríguezMontaggio: Gabriela YepesMusica: Jorge Eielson, Daniel Pacheco, Octavio Castillo, Manongo MujicaInterpreti: Jorge Eielson, Martha Canfield, Gabriela YepesProduttore: Gabriela Yepes e Víctor MoyersProduzione: Kunay FilmsAnno di produzione: 2007Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

De cerca nadie es normal

XXIII FESTIVAL DE CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line Tredici amici si ritrovano per festeggiare il compleanno di Vicky. È la prima volta che molti di loro si rivedono. I risentimenti, le colpe, il dolore e le issazioni vanno rivelandosi durante la notte. Poco prima dello spegnimento delle candeline, comprendiamo che il fratello di Vicky era morto in un incidente stradale durante i festeggiamenti per il suo compleanno... tre anni prima.Paese: ArgentinaRegia: Marcelo MosensonSceneggiatura: Marcelo Mosenson e Liliana NadalFotografia (colore): Guido LublinskyMontaggio: Liliana NadalMusica: Pablo SalaSuono: Andrés Pepe EstradaInterpreti: María Cruz, Soledada Arocena, Paula Carreira, Sebastián Gonella, Adrián FernándezProduttore: Marcelo MosensonProduzione: Nomade FilmsAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita: www.cinelatinotrieste.org

Rototom Sunsplash Festival in movement

Rototom Sunsplash è il più grande raduno reggae d’Europa.La sedicesima edizione ha registrato 150 mila presenze, gente di ogni età e nazionalità che arriva da ogni angolo d’Europa per ritrovarsi nel meraviglioso Parco del Rivellino di Osoppo,ai piedi delle Alpi friulane.Per dieci giorni consecutivi la musica reggae riecheggia ovunque: i concerti iniziano al tramonto, la dancehall si colma ogni notte, mentre i pomeriggi sono dedicati a relax e impegno sociale. Vi sono dibattiti, incontri su musica reggae e cultura Rasta, film e documentari, mostre fotografiche e d’arte, corsi di percussioni, danza africana, capoeira e didjeridoo, meditazione e medicina alternativa. Team di professionisti organizzano attività di intrattenimento e gioco per i numerosi bambini sempre presenti al festival.In questo video, ripercorriamo la storia e i momenti del sunsplash che lo hanno portato negli anni ad essere il Fetival reggae più grande d'europa.

Visita: www.rototom.com