Arcoiris TV

Chi è Online

76 utenti
Libri.itN.30/49/50/72/100/101/144 ENRIC MIRALLES 1983 - 2009BUONANOTTE CIPOLLINAMATRIOSKALEE SHULMAN. MIDCENTURY MEMORIES. THE ANONYMOUS PROJECTLOGO DESIGN. GLOBAL BRANDS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: diversi

Totale: 28

Our Little World

Una breve animazione sulla complessità del nostro piccolo mondo.Un giorno, una simpatica coppia, comodamente seduta nella propria casa, comincia a chiedersi: "Da dove vengono tutte le nostre cose?". Guardando più da vicino il loro barbecue elettrico, essi ripercorrono le relazioni casuali che portano alla nostra prosperità materiale. Nel tentativo di andare a fondo delle cose, si rendono conto che il mondo si dirige direttamente verso molti disastri.Produzione: Janine Ilg, Johannes Berner, Tom Kohlbauer, Joseph BuchnerStaff di animatori: * Janine Ilg, Diploma di Designer * Johannes Berner, Studente di Multimedia Design * Josef Buchner, Studente di Multimedia Design * Thomas Kohlbauer, Studente di Communication DesignPaese: InghilterraAnno: 2008Durata: 3'Genere: Animazione

Visita: www.mediatecadelleterre.it

Forbidden Games

Chi siamo? Cosa cosa stiamo combinando alla terra? Senza crescita, il pianeta si sta disfacendo rapidamente. Allora, cos’è la crescita? Come la realtà è stata alterata dall’inquinamento? Come l'inquinamento acustico, del suolo e la contaminazione dell'acqua e il riscaldamento globale hanno cambiato le nostre vite? Un viaggio fantastico che esplora queste domande e lascia aperte risposte e soluzioni. Questo film è girato con una varietà di idee e di immagini realizzate con spazzatura tipo lattine gettate via, bottiglie, pezzi di carta e stracci, ed anche un ramo.Produzione: Jsj-Art StudioSceneggiatura: Jisuk JungAnno: 2008Durata: 4'Genere: Animazione

Campaign Art

Questa serie di filmati mostra e conserva i ricordi di opere creative realizzate per mezzo della natura e nella natura. Non è più soltanto questione di rappresentare la natura, l'albero o la foresta, ma è un modo di usare questi come mezzi per produrre un’opera.Questa serie di non-narrazione e non-rappresentazione è stata realizzata in situ.Produzione: Un Monde MeilleurSceneggiatura: Sébastien FauPaese: FranciaAnno: 2008Durata: 2x2'

Visita: www.mediatecadelleterre.it

Flight of the Hummingbird

Un piccolo, delicato colibrì contribuisce a salvare una vecchia foresta dalla distruzione a causa di un incendio.Produzione: Trickster Animation House, MNY INC, Greystone BooksSceneggiatura: Michael Nicoll YahgulanaasAnno: 2008Durata: 2'Lingua: IngleseGenere: Animazione

Visita: www.mediatecadelleterre.it

In viaggio nel mondo delle diversità: il silenzio sonoro

NADiRinforma intraprende un viaggio nel mondo delle diversità, quelle che fanno paura e che, proprio per questo, cerchiamo di tenere alla distanza che pare rappresentare una sana difesa. Vorremmo comprendere come e quanta ricchezza tale incontro possa procurare a sostegno della tesi evolutiva che prevede il miglioramento della razza sostenuto dalle variabili intercorrenti. Oggi proveremo a muovere i primi passi nel cosiddetto “mondo del silenzio” raccogliendo la testimonianza di Giuliana Sacchetti che ci racconta come vive, da udente, il “silenzio” nel quale vive il fratello sordomuto. Questa prima chiacchierata prelude e speriamo possa rappresentare un utile supporto al programmato incontro dinanzi alle telecamere di chi quel mondo lo vive da dentro: “Non ho potuto frequentare le scuole in quanto per un sordomuto il futuro era in qualche modo già definito, invece io avrei voluto continuare a studiare. Sono curioso, vorrei conoscere meglio il mondo nel quale vivo, forse potrei -ascoltare- anche i suoi rumori, chi l'ha detto che esista un solo modo per udire ?”

Visita: www.mediconadir.it

G.A.Y. Good As You - 2° puntata - la queer autrice

G.A.Y. Good As You La vita di un omosessuale in Italia spesso non è facile, il nostro paese è unanomalia europea in tante cose. Ma da alcuni anni a questa parte, sui diritti civili GLBT in particolare (Gay Lesbo, Bisex e Transessuali) cè un vero e proprio osteggiamento da parte di alcune forze politico-religiose conservatrici che fanno una vera e propria opposizione attiva, magari perche si vedono sempre più circondati da unEuropa arcobaleno e temono che un cambiamento dello status quo sociale possa in qualche modo influenzare sul loro attuale potere, spesso con veri e propri attacchi gratuiti impediscono ogni forma di avanzamento e riconoscimento socio-legislativo che possa aiutare anche di poco lemancipazione di questa minoranza.Il caso più recente è stata la questione dei DICO, promossa dal precedente governo prodi nel 2007 e che è stata fortemente osteggiata da queste forze montando delle vere e proprie campagne mediatiche atte a fomentare se non proprio coltivare unomofobia generalizzata, spesso in modo sottile, (come menzogne su adozioni di bambini nella richiesta della legge per agire sulla sensibilità della popolazione) a volte in modo esplicito e prepotente (con manifestazioni quali il Family day , organizzata appositamente per mostrare una piazza con cittadini a cui spettano più diritti di altri, sulla base di credenze politiche e religiose).Oggi questa contro-educazione mediatica si è spostata su immigrati e stranieri (nuovo caprio espiatorio per il bene comune), ma comunque ha lasciato dei segni forti, soprattutto in senso comune e di visibilità conquistati in anni di lavoro, lattuale crisi economica poi contribuisce a creare una minore attenzione per le minoranze sociali di qualsiasi tipo.A tutto questo ho deciso di rispondere creando una mini serie documentaristica con lo scopo di mostrare chi sono veramente le persone che costituiscono questa comunità LGBT, le loro vite, i loro progetti, le difficoltà che devono affrontare quotidianamente in unItalia che non ha perso occasione di reagire con ignoranza e superficialità unevento di evoluzione sociale che prima o poi ogni democrazia in maturazione si ritrova ad affrontare.SECONDA PUNTATAGiulia, ha 24 anni e vive a Roma, fa la Queer Autrice scrive e canta ciò che sente. Fare lartista in Italia non è facile, ma Giulia si è specializzata nella sua diversità, plasmando una figura nuova, gira LEuropa in torunee, ma adora esibirsi nelle serate Romane. Ha pubblicato le sue poesie, ma da due anni lavora con altre ragazze ad un festival della femminilità, il SICK MARILYN laboratorio palcoscenico romano per donne che desidero esprimere la loro arte in tutte le forme possibili da quelle musicali a quelle visive, dalla danza alla recitazione. Molto coinvolta nellaffermazione del rispetto e dei diritti GLBT ha ripagato Povia con la sua stessa moneta collaborando alla realizzazione della canzone (Lucly era gay) progetto dei SUPER IO, sicuramente la miglior risposta che sia mai stata data al gay guarito di San Remo. ROMA 27 Aprile 2009

Visita: www.facebook.com

Guardiamo il cielo?

Lucia Corbo, esperta di didattica del cielo, spiega come, anche nelle sfavorevoli condizioni presenti in città, possiamo osservare il cielo.Lucia Corbo, a partire da Aprile 2009, cura uno spazio mensile dedicato al cielo sul sito www.progettobiodiversita.it

Visita: www.progettobiodiversita.it

Fine corsa...e poi?

Arianna Subri, designer e imprenditrice, fa ricerca nell'ambito del design sostenibile. In questa intervista spiega come anche le camere d'aria usate dei camion possano essere usate per realizzare oggetti belli e funzionali

Visita: www.progettobiodiversita.it

Se la scultura si fa con i rifiuti

Angela Nocentini, scultrice e docente all'Accademia di Belle Arti di Firenze, spiega come ha utilizzato, per le sue sculture, rifiuti e materiali di scarto

Visita: www.progettobiodiversita.it

Se questo è uno scarto...

Usare materiali di scarto per realizzare sculture non è una novità. Angela Nocentini, scultrice e docente all'Accademia di Belle Arti di Firenze, racconta come anche Michelangelo...

Visita: www.progettobiodiversita.it