Chi è Online

394 utenti
Libri.itGAUDÍ. THE COMPLETE WORKSSIGNOR SINGHIOZZON.201 CARUSO ST JOHN (2013-2019)LOMBROSOWEB DESIGN. THE EVOLUTION OF THE DIGITAL WORLD 1990-TODAY
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: cie

Totale: 271

G. Pasquino - Perché è preferibile il modello di governo parlamentare

"150 anni dopo, l'Italia: Istituzioni e Politica"La ricorrenza del centocinquantesimo anniversario dell'unità nazionale come occasione di riflessione, non celebrativa e non rituale, per capire cosa è stato, cos'è e, soprattutto, cosa potrà essere domani il nostro Paese, se riusciremo a rilanciare la forza ideale di una nazione davvero moderna e capace di nuova unità nel segno di un federalismo nazionale solidale e nella prospettiva della Federazione europea.Relazione di Gianfranco Pasquino: "Perché è preferibile il modello di governo parlamentare".Corso di Formazione politica del PD lombardia curato da Annamaria Abbate.Milano 19 febbraio 2011

Visita: saperedemocratico.it

L. Fasano: Costituzione e cultura democratica: valori condivisi o fratture politiche?

"150 anni dopo, l'Italia: Istituzioni e Politica"La ricorrenza del centocinquantesimo anniversario dell'unità nazionale come occasione di riflessione, non celebrativa e non rituale, per capire cosa è stato, cos'è e, soprattutto, cosa potrà essere domani il nostro Paese, se riusciremo a rilanciare la forza ideale di una nazione davvero moderna e capace di nuova unità nel segno di un federalismo nazionale solidale e nella prospettiva della Federazione europea.Milano 5 febbraio "Italia oggi: Costituzione, società e valori"Relazione di Luciano Fasano "Costituzione e cultura democratica: valori condivisi o fratture politiche?" Corso di Formazione politica del PD lombardia curato da Annamaria Abbate.

Visita: saperedemocratico.it

Valerio Onida: Costituzione e unità nazionale

"150 anni dopo, l'Italia: Istituzioni e Politica"La ricorrenza del centocinquantesimo anniversario dell'unità nazionale come occasione di riflessione, non celebrativa e non rituale, per capire cosa è stato, cos'è e, soprattutto, cosa potrà essere domani il nostro Paese, se riusciremo a rilanciare la forza ideale di una nazione davvero moderna e capace di nuova unità nel segno di un federalismo nazionale solidale e nella prospettiva della Federazione europea.Milano 5 febbraio "Italia oggi: Costituzione, società e valori"Relazione di Valerio ONIDA: Costituzione e unità nazionale

Visita: saperedemocratico.it

Bianca Beccalli: Uomini e donne - Cittadini e stranieri - Diritti per tutti

"150 anni dopo, l'Italia: Istituzioni e Politica"La ricorrenza del centocinquantesimo anniversario dell'unità nazionale come occasione di riflessione, non celebrativa e non rituale, per capire cosa è stato, cos'è e, soprattutto, cosa potrà essere domani il nostro Paese, se riusciremo a rilanciare la forza ideale di una nazione davvero moderna e capace di nuova unità nel segno di un federalismo nazionale solidale e nella prospettiva della Federazione europea.Milano 5 febbraio "Italia oggi: Costituzione, società e valori"Relazione di Bianca Beccalli: Uomini e donne - Cittadini e stranieri - Diritti per tutti .Corso di Formazione politica del PD lombardia curato da Annamaria Abbate.

Visita: saperedemocratico.it

Dall'individualità alla solidarietà

Quinto incontro del ciclo: "Dall'individualità alla solidarietà" tenutosi il 13/01/2011 presso i missionari Comboniani - Brescia con Graziano Zoni presidente di Emmaus Italia. Parte 3/3

Visita: www.cmdbrescia.it

Dall'individualità alla solidarietà

Quinto incontro del ciclo: "Dall'individualità alla solidarietà" tenutosi il 13/01/2011 presso i missionari Comboniani - Brescia con Graziano Zoni, Presidente di Emmausa Italia. Parte 2/3.

Visita: www.cmdbrescia.it

IL PRIMO PROCESSO A OSCAR WILDE - Teatro a muccassassina -26/11/2010

Medea.net, Napoligaypress, Ortensia Teatro e Circolo di cultura omosessuale Mario Mielipresentano: "IL PRIMO PROCESSO DI OSCAR WILDE"Una drammaturgia di Massimiliano Palmese con la regia di Roberto Azzurro. Si ripercorrono i momenti salienti dell'interrogatorio in cui Wilde è costretto a rispondere dei suoi rapporti con omosessuali e ragazzi di vita e lo fa di volta in volta negando, mentendo, scherzandoci sopra, mettendo in luce il genio del suo umorismo.

Visita: www.youtube.com

"Il diritto al delirio" Eduardo Galeano

Bellissimo video realizzato da Nerea Ganzarain,con musica di "Bosques de mi mente" e con traccia parlata dallo stesso Eduardo Galeano,autore del testo

Un albero al posto del CIE - di Saverio Tommasi

L'attore Saverio Tommasi e il giornalista Marco Bazzichi hanno piantato un albero nello spazio dove, secondo le previsioni del ministro dell'Interno Roberto Maroni, il governo vuole costruire un Centro di Identificazione ed Espulsione in Toscana, a Campi Bisenzio, in un luogo dove già sorgeva una zona di esercitazione militare, chiusa da anni ma mai bonificata."I Centri di espulsione", racconta l'attore Saverio Tommasi, "sono prigioni per chi non ha commesso alcun reato. Gabbie in cui rinchiudere chi, considerato straniero anche se magari regolarmente in Italia da dieci o quindici anni, ha perso il lavoro e non è stato in grado di ritrovarlo entro pochi mesi"."Straniero è colui che è estraneo. Per cui" conclude Saverio Tommasi "io mi sento molto più straniero rispetto a banchieri e speculatori edilizi, fiorenti anche nella civile Toscana, rispetto a chi, spinto dal bisogno e dalla volontà, decide di vivere in un paese differente da quello in cui, casualmente, è nato"

Visita: www.saveriotommasi.it

O Sole Mio cantata da Mimi Palmiero

O sole Mio cantata da Mimi' Palmiero.‘O Sole mio (Capurro, Di Capua) 1898La canzone-simbolo di Napoli nacque a Odessa,sulle coste del Mar Nero,dove Eduardo Di Capua,imbarcato come pianista a bordo d’una nave da crociera, ne compose la musica, sui versi che gli aveva datoGiovanni Capurro - il “Carducci di Napoli” -, prima della partenza,e alle Olimpiadi di Anversa (1920) fu eseguita, addirittura, in luogodella Marcia reale, per la vittoria del marciatore Ugo Frigerio.

Visita: www.youtube.com