Chi è Online

Chi è Online

316 utenti
Libri.itALBERTUS SEBABRUEGEL. THE COMPLETE PAINTINGS (GB) - 40ERNST HAECKEL (GB) - 40SOCIETÀ SEGRETE E CULTI OSCURIMICHAEL FREEMAN IL MANUALE DEL FOTOGRAFO
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: bene

Totale: 70

Salus Tv n. 25

Rotocalco AdnKronos di salute e benessereLa via italiana per ridurre gli abortiA fianco dei bambini in ospedaleCapire il linguaggio degli ormoniPediatri uniti contro il tumore del collo dell'uteroVero o falso: alimentazione

Visita: www.adnkronos.com

Consiglio Comunale 15-05-2008 Privatizzare l'acqua a Castellammare

Consiglio comunale a Castellammare di Stabia, 15 maggio 2008.Comitati, associazioni di cittadini e istituzioni, rilanciano la pubblicizzazione dell'acqua.Video realizzato da Marco CuomoPromosso da Arcoiris Campania

Visita: www.demograssic.org

Privatizzazione acqua Consiglio Comunale di Catellammare

Consiglio comunale a Castellammare di Stabia, il 13 maggio 2008.In mattinata l'acqua è stata privatizzata. I Cittadini stabiesi chiedono di non dare vinta alla "Gori" la battaglia. Nuovo consiglio comunale per giovedi 15 maggio.Video realizzato da Mario CuomoVisita il sito: www.demograssic.org Promosso da Arcoiris Campania

Visita: www.demograssic.org

Acqua bene pubblico

Saverio Tommasi ha scritto e interpretato Acqua bene pubblico, breve video teatrale/informativogiocato sulla caratterizzazione parodistica dei personaggi allo scopo di contribuire alla conoscenza di uno dei più grandi problemi dell'umanità:l'emergenza acqua.
Riprese e montaggio Francesco Ritondale.
Credo che "fare teatro" significhi contribuire alla nascita di nuove proposte e nuove parole che suscitino dibattiti, accendendo speranzecapaci di contagiare l'agenda dei partiti, cambiando mentalità e scelte politiche.
Ce la faremo? Non ci è dato saperlo. A noi è solo chiesto di provarci.
Visita il sito www.saveriotommasi.it

Visita: www.saveriotommasi.it

006) - Cura di sé e cura della città fra Socrate e gli storici

Mercoledì 29 novembre in Casa della Cultura ultimo incontro del ciclo promosso dal prof. Fulvio Papi su: Cura di sé e bene comune. La lezione è stata tenuta dal prof. Mario Vegetti e ha affrontato il tema della cura di sé e della cura della città nel pensiero di Socrate, Platone, Aristotele e degli storici.Ha coordinato il dibattito Ferruccio Capelli, direttore della Casa della Cultura.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

007) - Un altro universale. Comunità, relazione e costituzione di sé

Mercoledì 15 novembre quinto incontro del ciclo "Cura di sé e bene comune". Giacomo Marramao affronta nella sua lezione il tema: "Un altro universale.Comunità, relazione e costituzione del sé". Nella sua esposizione Marramao va alla radice della discussione sul multiculturalismo: partendo dal fattoincontestabile del pluralismo, l'accento va messo sull'ibridazione culturale. Ogni cultura, sottolinea Marramao, è originariamente contaminata: ogni identitàè contaminata alle origini! Il nuovo universale multiculturale è di carattere policromatico. La discussione è coordinata dal prof. Fulvio Papi, promotoree curatore del ciclo.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

005)- Cura di sé e bene comune- Bene comune/beni comuni

Mercoledì 25 ottobre in Casa della Cultura il prof. Franco Cassano, nell'ambito del ciclo "Cura di sé e bene comune" ha tenuto una conversazione sul tema: "Bene comune/bene comuni". Cassano ha messo a fuoco le ragioni profonde che sollecitano un recupero della categoria di "bene comune" e ha ripercorso alcuni classici insegnamenti, di rinnovata attualità, che seppero proporre grandi temi quali il rapporto con l'altro, la responsabilità individuale e sociale, il valore del bene o dei beni comuni. La sua introduzione è stata seguita da un intenso dibattito.
Ha presentato e introdotto la serata Ferruccio Capelli, direttore della Casa della Cultura.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

003)- Cura di sé e bene comune - La Costituzione affettiva della persona

Mercoledì 22 novembre in Casa della Cultura sesto incontro del ciclo di incontri filosofici curato dal prof. Fulvio Papi.
Il prof. Pietro Barcellona ha affrontato nella sua relazione, esposta con uno stile di conversazione assai brillante, i mutamenti che sono intervenuti nella vita affettiva e relazionale della persona. Si è trattato di un affascinante excursus nella vita quotidiana contemporanea e nei fenomeni di deprivazione che oggi la caratterizzano.
Il dibattito è stato coordinato da Fulvio Papi.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

004)- Cura di sé e bene comune

Mercoledì 8 novembre in Casa della Cultura quarto incontro del ciclo promosso da Fulvio Papi: Cura di sé e bene comune.Tema della serata: La rottura del legame sociale. Relatore: Fabio Merlini.Nella sua esposizione Merlini ricostruisce la diffusione dell'idea di sovranità individuale, ovvero dell'idea che l'individuo portada sé la sua responsabilità e organizza la vita attorno alla proprietà di se stesso.Da qui la privatizzazione dell'esistenza e la dominanza dell'agire economico.
Urge, argomenta Merlini, una redistribuzione sociale della responsabilità a cui devono essere chiamati lo stato, la società civile e l'impresa.
L'incontro è stato intrododotto dal direttore della Casa della Cultura, Ferruccio Capelli.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

Concerto per Emergency

Tanti amici si sono ritrovati sabato 02 dicembre 2006 al teatro Pileo di Prata di Pordenone per poter ricordare il58° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo.
Amici artisti che hanno voluto regalare ad Emergency una serata speciale, a sostegno del Centro Cardiochirurgico di Khartoum in Sudan.
Sono queste le situazioni in cui l'arte si esprime al massimo delle sue potenzialità, quando la diversità e la libertà di espressione diventano ricchezza di ognuno.
Arte veicolo privilegiato di pace e armonia, arte che unisce, avvicina e abbatte barriere.
Possiamo ora rivedere e condividere questi momenti di festa, grazie agli amici di ARCOIRIS TV.
Il 2 dicembre è stata la musica a ricordare i diritti umani.Protagonisti dello spettacolo i
Emme YA
con la partecipazione straordinaria di Papis Sana Ba e di Giulia Ceolin,
singolo acustico AGATHA chitarra e voce Anna Antonelli e il Gruppo BluesBIG MAMA .
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY