Chi è Online

Chi è Online

288 utenti
Libri.itCCLOSE YOUR EYESMERLINO VA AL MARETROVIAMO UN TESOROPETER LINDBERGH. ON FASHION PHOTOGRAPHY (INT) - edizione 2020
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: bene

Totale: 70

Jade Rock Unplugged - Concerto per Emergency

10 anni di note per EMERGENCY
Concerto per il 56° anniversario della DichiarazioneUniversale dei Diritti dell'Uomo
Rirese effetuate presso il Teatro Don Bosco di Pordenone
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

Jam Session (Tributo a Fabrizio De Andre) - Concerto per Emergency

10 anni di note per EMERGENCY
Concerto per il 56° anniversario della DichiarazioneUniversale dei Diritti dell'Uomo
Rirese effetuate presso il Teatro Don Bosco di Pordenone
Visita il sito: www.emergency.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

La crescita non c'è più: costruiamo nuove economie e nuovi modelli di benessere - prima parte

Terrafutura Sabato 30 Maggio 2009sala Terra Futuracoordina: Roberto Savio, Comitato consultivo di TerraFuturaRelazioni: Wolfgang Sachs, Presidente del Comitato consultivo di TerraFuturaSusan George, economista vicepresidente di Attac FranceEuclides Mance, filosofo e teorico dell'economia solidale brasilianaGuarda la seconda parte

Visita: www.terrafutura.it

La criminalizzazione della canapa fa bene alla salute?

L'offensiva con grande dispiego di risorse è decisa e incalzante. L'obiettivo dichiarato: infrangere il "mito felice" della canapa come sostanza tutto sommato innocua, e inoculare la certezza a ragazzi, famiglie e politici che "le canne" facciamo molto male alla salute. Gli argomenti usati sono i più disparati, dalla sempre verde credenza che la canapa sia sostanza di passaggio alle droghe pesanti, alle supposte relazioni con l'insorgenza di complicanze psichiatriche, alla convinzione che il principio attivo della cannabis sia decuplicato negli ultimi anni. Gli effetti di simile offensiva sono evidenti: il clima di benevolenza intorno alla canapa è mutato in uno ben più plumbeo, e la produzione legislativa ne risente pesantemente.Ma sarà poi sensato criminalizzare la canapa? Farà bene alla salute?Per parlarne abbiamo invitato due dei massimi esponenti dell’accademia internazionale come Gian Luigi Gessa, farmacologo dell'Univ. di Cagliari e massimo conoscitore delle questioni legate all'utilizzo di sostanze psicotrope, e Peter Cohen, sociologo dell'Univ. di Amsterdam noto in tutto il mondo per i suoi studi pionieristici sugli stili di consumo. IIntroduce e sollecita Franco Corleone, presidente di Forum Droghe.

Visita: www.rototom.com

La ricerca calpestata

Documentario sul precariato nel mondo della ricerca pubblica italiana.Bologna 29 novembre 2008Un evento organizzato dall' Assemblea Permanente dei Lavoratori CNR ed INAF dell'Area di Ricerca di Bologna. In collaborazione con: CGIL, UIL, i lavoratori di ENEA, INGV, INFN, CNAF e del PNRAPromosso da Arcoiris tv Bologna

Visita: www.laricercacalpestata.it

Le Interviste possibili: Montanari

Fondatore del partito-movimento PER IL BENE COMUNEe noto scienziato realizza convegni atti a spiegare le conseguenze degli inceneritori sull'ambiente circostante.Questa intervista incentrata al problema del microscopio donatogli dalla popolazione con offerte viene preceduta da spezzoni del convegno tenutosi a RIMINI IL 6-LUGLIO-2009.Che fine ha fatto o farà il microscopio elettronico racolto grazie ai fondi organizzati da grillo ed associazioni collegate a lui?

Visita: www.telestreeti3.it

Le interviste possibili: Paolo Cacciari

Paolo Cacciari (Venezia, 10 giugno 1949) è un politico italiano.Laureato in architettura, nel 1967 si iscrisse al Partito Comunista Italiano e ha collaborato con numerose testate tra cui l'Unità.lista delle domande poste:cos'è la società dei beni comuni?quali sooni pregi e difetti della cittadinanza attiva?quale dovrebbe essere l'obbiettivo cardine del cittadino attivo?a cosa servono i referendum in un paese dove la politica non ne tiene conto? non pensa lei che siano queste solo manovre evasive per ottenere visibilità?sarebbe opportuno radunare tutti i movimenti che stanno emergendo ora per parlar ee porìsi un obbiettivo comune a tutti?cosa ne pensa di un obbiettivo comune come quello dell'acesso all'informazione ad esepmi onellal politica locale dove i cittadini possono consultare l'operato dell'amministrazione??

Visita: www.telestreeti3.it

Libertà come bene supremo. E. Sivan sul film "Jaffa, the orange's clockwork"

La sera di giovedì 3 dicembre è stato proiettato in anteprima italiana il film di Eyal Sivan "Jaffa, the orange's clockwork".Alla visione del film per un pubblico di studenti e partecipanti al corpus di "Libertà come bene supremo_giornate di osservazione e critica del contemporaneo" ha fatto seguito un incontro con il regista, Luca Mosso e Cristina Piccino (autori del libro su "Eyal Sivan. Il cinema di un'altra Israele" e il pubblico.Libertà come bene supremo - Teatro CORTE, Coriano (Rimini) 3, 4, 5 dicembre 2009, tre giorni non stop di proiezioni, lectio magistralis, workshop, docufilm, fumetto, filosofia, antropologia, voce, poesia, diritti umani. Un progetto di Isabella Bordoni, promosso da Comune di Coriano/Biblioteca Comunale “Giovanni Antonio Battarra”/Fondazione Corte

Visita: www.ib-arts.org

Libertà come bene supremo. E. Sivan, dibattito

Sivan approfondisce il rapporto tra libertà e obbedienza/disobbedienza all'interno della dicotomia vittima-carnefice. La "libertà di vivere" e la "libertà di morire" introdotte come citazione dal pensiero di H. Arendt, vengono qui illustrate con la proiezione di frammenti da lavori cinematografici. Si affronta il concetto della libertà ultima di "prendersi la propria vita" sottratta del soggetto totalitario e dal laboratorio concentrazionario. Si affronta la grande questione dell'archivio inteso come "l'a priori storico" non saturabile, con frammenti dal film di Jean-Luc Godard "Ici et Ailleurs" girato nel 1976 sulla Resistenza Palestinese.Libertà come bene supremo - Teatro CORTE, Coriano (Rimini) 3, 4, 5 dicembre 2009, tre giorni non stop di proiezioni, lectio magistralis, workshop, docufilm, fumetto, filosofia, antropologia, voce, poesia, diritti umani un progetto di Isabella Bordoni, promosso da Comune di Coriano/Biblioteca Comunale “Giovanni Antonio Battarra”/Fondazione Corte

Visita: www.ib-arts.org

Libertà come bene supremo. E. Sivan, lectio magistralis

Eyal Sivan è autore, regista di film documentari, produttore, saggista. Presente nel dibattito internazionale intorno al conflitto e alla relazione politica Israele-Palestina, affronta i temi dell’utilizzo strumentale della memoria d’Istraele e la questione della disobbedienza civile. La lectio magistralis verte su alcune grandi catene concettuali e figure antropologiche: libertà e disobbedienza, vittima e carnefice. Riprendendo le tesi di H.Arendt e W. Benjamin, individua nella dicotomia tra vittima e carnefice il momento fondante della tradizione cinematografica del Novecento. Libertà come bene supremo - Teatro CORTE, Coriano (Rimini) 3, 4, 5 dicembre 2009, tre giorni non stop di proiezioni, lectio magistralis, workshop, docufilm, fumetto, filosofia, antropologia, voce, poesia, diritti umani un progetto di Isabella Bordoni, promosso da Comune di Coriano/Biblioteca Comunale "Giovanni Antonio Battarra"/Fondazione Corte

Visita: www.ib-arts.org