Chi è Online

Chi è Online

126 utenti
Libri.itSOCIETÀ SEGRETE E CULTI OSCURIGAUDÍ. THE COMPLETE WORKSMIGRANTILA SIGNORA STIRELLINALA FOCA BIANCA - Edizione Speciale
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: bar

Totale: 89

Il tempo dei tabarri

Cortometraggio sul conflitto tra i valori, le tradizioni del mondo contadino e le regole della civiltà moderna.
Promosso da: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.maffeodarcole.it

Israele e Palestina: le verità taciute

Venerdì 11 Dicembre 2009, ore 21 presso Circoscrizione di Castiglione di Ravenna, Sala Riunioni "Tamerice" Via Vittorio Veneto, 21 Castiglione di Ravenna (RA).
Il giornalista Paolo Barnard interverrà sul tema del terrorismo internazionale occidentale, perpetrato da USA, Gran Bretagna ed Israele.
Dopo una breve introduzione del suo libro "Perché ci odiano", si soffermerà sui risvolti storico-politici che hanno portato allaguerra tra Palestina e Israele.
Quali sono le verità scomode chel'opinione pubblica non è tenuta a sapere?
Cosa è accaduto 60, 80 annifa?
Israele è davvero quello Stato democratico che tutto il mondosostiene che sia?
Una riflessione sull'attuale condizione sociale dell'umanità, in un mondo basato sull'egemonia dell'uomo sull'uomo, dei pochi sui molti.
Promosso da Arcoiris tv Bologna

Visita: castiglioneincontra.blogspot.com

Jan Garbarek & Triloku Gurtu

Concerto di apertura della rassegna Roccella Jazz - estate 2009 a reggio calabria

José Antonio García, artesano ciego de Oaxaca, México

José Antonio García, artesano ciego de Oaxaca, México

Un icono dentro del os artesanos folclóricos dice un curador de arte.

Don José dice que cuando veía, no hizo esculturas tan finas y completas como ahora, que ve y siente sólo con sus manos.

Ahora sus piezas de arte son de mejor calidad.

Comenzó el arte a los 7 años, pero a los 55 perdió la vista y en vez de echarse para atrás, siguió con más fuerza.

Publicado por: Brut México

L'ULTIMA PREPOTENZA

La demolizione della legge di Equo canone odiata dalla proprietà immobiliare e la crisi hanno determinato una valanga di sfratti per morosità, e per eseguirli, oltre alla polizia di Stato, si tenta di coinvolgere i vigili del fuoco.

L'immigrazione che nessuno racconta

Speciale Presentazione de "L'immigrazione che nessuno racconta", libro edito da Baldini Castoldi Dalai, con interviste a Stephen Ogongo (direttore di Africa News) e Barbara Fridel (IOM Italy - Organizzazione Internazionale per le Migrazioni) e letture tratte da "Specchi" di Eduardo Galeano.Il libro, scritto da Enrico Bellavia, Thomas McCarthy, Enrico Messora e Stephen Ogongo, con prefazione di Jean-Léonard Touadi, e postfazione di Fulco Pratesi, racconta l'esperienza positiva di Ghanacoop, una cooperativa interamente gestita dalla comunità ghanese di Modena.

Visita: www.ilcircolopickwick.it

L'onda studentesca bolognese invade. Bartleby occupa

NADiRinforma: Il 25 marzo 2009 il movimento dell'onda studentesca occupa un edificio dell'Università di Bologna in una via centrale della città, rinominandolo Bartleby."Bartleby atelier della produzione indipendente nel tempo della crisi, quando la domanda su come liberare una vita possibile oltre il ricatto della precarietà si fa sempre più urgente.Un interrogativo che proveremo a porre nei prossimi mesi nelle aule universitarie e negli spazi pubblici, confrontandoci con altri movimenti e soggettività che questa crisi non la vogliono pagare.Bartleby è il tentativo di tradurre questa sfida nella metropoli: reddito contro la crisi come rottura del silenzio, come presa di parola dei non garantiti, come strategia generale di riappropriazione della ricchezza."

Visita: www.mediconadir.it

LA BANDIERINA

Un bel pacchetto di regali di asservimento totale dell'Italia agli USA è quello portato da Enrico letta al presidente degli Stati uniti Barak Obama. In cambio ha ottenuto sorrisi e inni suonati dalla banda militare. Nulla di più.

La Festa del Dono e del Baratto a San Lazzaro di Savena (Bo)

La Festa del Dono e del Baratto a San Lazzaro di Savena (Bo)NADiRinforma visita la 3° edizione (13/10/'12) della “Festa del Dono e del Baratto” a San Lazzaro di Savena (Bologna) organizzata da San Lazzaro in Transizione, e scopre un nuovo, e al contempo antico, modo per stare insieme, per condividere, scambiandosi idee, oggetti e sorrisi, lontani dalle logiche del consumo e dello spreco.La Festa è un'occasione sia per portare aiuto concreto ai cittadini, rivalutando il concetto di bisogno, e all'ambiente, realizzando di fatto scambi e riciclaggi. Nel corso della manifestazione accanto alla riscoperta di quelli che parrebbero essere valori comunitari del passati, emergono nuovi approcci tecnologi che lanciano verso un futuro umano e sostenibile, nonché realizzabile.La Festa viene proposta ogni 6 mesi ed ogni edizione richiama un numero crescente di persone, come ci racconta Silvano Ventura (Coordinatore di San Lazzaro in Transizione); gente attratta dalla “magia” di vivere un momento di Comunità, condividendo e scoprendo attraverso la ricca proposizione di progetti e iniziative, tra i tanti: massaggi Shiatsu, laboratori di autoproduzione di energia, panificazione, riparazioni biciclette e altro, giocattoli, economia, Transition Talk, orto didattico, nonché scambi di oggetti con utilizzo di quello che viene chiamato SCEC del quale ci ha parlato Lisa Bortolotti (Arcipelago SCEC Emilia Romagna).tra le diverse proposte che offre l'evento, NADiRinforma incontra: Riccardo Tonelli - Formazione Comunità EnergeticaLorenzo Bolognini - Vice Presidente Comunità EnergeticaGiuseppe Nini - Coordinatore del progetto Adotta un Contadinoun esponente della Cooperativa Sociale AgriverdeStefano Peloso - Orto Didattico

Visita: www.sanlazzarointransizione.wordpress.com

Visita: www.scecservice.org

Visita: www.mediconadir.it

La ballata di Myster Barmoon

La ballata di Myster Barmoon
di Giannino Balbis
Barmoon è un personaggio allegorico: è la metafora del fallimento della modernità, della crisi della nostra civiltà dei consumi-rifiuti.
E infatti fa il custode di una discarica abusiva, in una immaginaria regione dell'America, la Stone Valley: un meraviglioso paesaggio carsico trasformato in immondezzaio.
E' proprietario di questa discarica una vera canaglia, Spencer, direttore del carcere in cui Barmoon è rinchiuso in attesa di esecuzione
per aver ucciso, per gelosia, la propria donna, Mary Jo.
La ballata racconta gli ultimi tre giorni trascorsi da Barmoon alla discarica, ciascuno diviso in tre momenti: Notte, Alba, Sera.