Chi è Online

Chi è Online

474 utenti
Libri.itSINATRAFILM NOIR. 100 ALL-TIME FAVORITES (I)ORSON WELLESTHE FRENCHMAN - FERNANDELCINEMA DEGLI ANNI
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Tag: bambin

Totale: 74

La speranza di Tsiadana: l'altro volto del Madagascar

Il video, di taglio documentaristico, mostra la vita nella scuola di Tsiadana, uno dei quartieri più poveri di Antananarivo, capitale del Madagascar. La città conta circa 2 milioni di abitanti, in gran parte immigrati dalla provincia in cerca di lavoro. Molti bambini vivono in strada: sono costretti a lavorare per aiutare la famiglia e spesso non hanno i documenti necessari a frequentare la scuola pubblica. In questo contesto, nel degrado della capitale malgascia, è nata la scuola "La speranza di Tsiadana", fondata da Monsieur Serge Sacher con il contributo di "aiutare i bambini". La scuola di Tsiadana è l'unica via di istruzione per 900 bambini, l'unica possibilità per un futuro lontano dalla strada.Il video racconta la vita dei bambini e dei ragazzi che frequentano la scuola e delle loro famiglie, le idee innovative del fondatore (un atelier in cui i ragazzi possano imparare una professione), le speranze dei giovani e i sorrisi incoscienti dei più piccoli.
Per informazioni: Fondazione 'aiutare i bambini' - Onlus
Visita il sito: www.aiutareibambini.it
Email: info@aiutareibambini.it

Sarodroa: quota 2000, reddito zero

Il video ci porta a Sarodroa, villaggio del Madagascar di 335 abitanti situato su una catena montuosa e immerso nella natura. "Sarodroa", in malgascio significa "strada difficile da percorrere da due persone sole", ed è proprio in questo percorso che, insieme al senso di libertà, si percepisce anche il livello di povertà della popolazione.A Sarodroa, il reddito è zero, l'economia inesistente e gli abitanti, dietro i sorrisi mostrati alla telecamera, nascondono il dramma della precarietà alimentare e sanitaria. La Fondazione "aiutare i bambini" ha avviato un programma di istruzione scolastica, legato ad un progetto nutrizionale. Si insegna ai bambini a sfruttare il suolo e a coltivarlo, con l'obiettivo di migliorare l'alimentazione, la situazione economica e la vita della comunità. Di taglio documentaristico, il filmato ritrae i volti dei bambini e la natura, in una sequenza di scatti fotografici montati sui ritmi della musica popolare malgascia.
Per informazioni: Fondazione 'aiutare i bambini' - Onlus
Visita il sito: www.aiutareibambini.it
Email: info@aiutareibambini.it

Tanzania: contraddizioni e speranze

Nella zona di Mtwango in Tanzania, dove l'AIDS è in continuo aumento, aumentano gli orfani. La loro eredità è solitudine, malnutrizione e malattia.Il "Villaggio della speranza", progetto della Fondazione "aiutare i bambini" è un'alternativa alle conseguenze di questa eredità: 9 case-famiglia per 100 bambini orfani e ammalati che possono così trovare un ambiente familiare, cure mediche e un'alimentazione adeguata.Il video documenta le numerose contraddizioni del Paese: squilli di telefoni cellulari, cartelloni pubblicitari e antenne paraboliche in un luogo di estrema povertà e malattia. La narrazione esprime tutto lo smarrimento di fronte a una tale realtà e con uno sguardo sia partecipe che distaccato lascia un messaggio da condividere con chi ha voglia di ascoltare.
Per informazioni: Fondazione 'aiutare i bambini' - Onlus
Visita il sito: www.aiutareibambini.it
Email: info@aiutareibambini.it

Glue made me a ghost: viaggio tra i piccoli sniffers di Sihanoukville

In Cambogia, 70.000 bambini vivono per strada: il 20% di loro sniffa colla, la droga a basso costo. Orfani o abbandonati vanno in giro tutto il giorno, raccolgono lattine che vendono per comprare la colla.Il video, della durata di 8 minuti, ci trasporta dentro il mondo degli sniffers. Il soggetto è simbolico e il taglio è educativo: il video è stato ideato dagli stessi bambini strada, ora accolti dal Centro M'lop Tapang, - in cambogiano significa "l'albero che dà riparo e protezione" - a Sihanoukville, cittadina sulla costa. La Fondazione "aiutare i bambini" sostiene questo Centro dal 2005 e ha in corso un progetto di adozione a distanza degli 83 bambini che lo frequentano. M'lop Tapang.
Si narra la storia di Set, un ragazzino morto a soli 12 anni, investito da un'automobile mentre scappava dopo aver rubato la colla da sniffare.
Per informazioni: Fondazione 'aiutare i bambini' - Onlus
Visita il sito: www.aiutareibambini.it
Email: info@aiutareibambini.it

04) La pace è una bambina - Consegna del premio Margherita Zoebelli - La bussola dell'Educazione

Consegna del premio ?Margherita Zoebeli - La bussola dell?Educazione? a Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele di Torino
Registrazione effetuata presso la manifestazione:
"La Pace è una bambina"
Rimini 3-4-5 Marzo 2005
Visita il sito: www.gruppoabele.org
Visita il sito: www.libera.it

05) La pace è una bambina - Intervento di Don Luigi Ciotti

Intervento di Don Luigi Ciotti, fondatore del Gruppo Abele di Torino
Durante il suo intervento è stata data la notizia della liberazione di Giuliana Sgrena
Registrazione effetuata presso la manifestazione:
"La Pace è una bambina"
Rimini 3-4-5 Marzo 2005
Visita il sito: www.gruppoabele.org
Visita il sito: www.libera.it

03) La pace è una bambina - Intervento di Giovanni Sapucci

Presentazione progetto "Città Educativa"
Intervento di Giovanni Sapucci, direttore Centro Educativo Italo-Svizzero
Registrazione effetuata presso la manifestazione:
"La Pace è una bambina"
Rimini 3-4-5 Marzo 2005

01) La pace è una bambina - Intervento di Arrigo Albini

Intervento di Arrigo Albini, assesore all'istruzione del comune di Rimini
Registrazione effetuata presso la manifestazione:
"La Pace è una bambina"
Rimini 3-4-5 Marzo 2005

02) La pace è una bambina - Intervento di Giancarlo Caselli

Conflitto e Terrorismo
Intervento di Giancarlo Caselli, Magistrato
Registrazione effetuata presso la manifestazione:
"La Pace è una bambina"
Rimini 3-4-5 Marzo 2005

10) La Pace è una bambina - Responsabilità sociale dell?impresa e cooperazione decentrata

Relazione Gruppo di Lavoro:
Responsabilità sociale dell?impresa e cooperazione decentrata.
Coordinatore: Giorgio Tentoni
Erano presenti: Luigi Barbieri, Rossella Sobrero.
Registrazione effetuata presso la manifestazione:
"La Pace è una bambina"
Rimini 3-4-5 Marzo 2005