Chi è Online

Chi è Online

384 utenti
Libri.itPETER LINDBERGH. ON FASHION PHOTOGRAPHY (I/E/GB) - 40KOOLHAAS. COUNTRYSIDE, A REPORTLINDA MCCARTNEY. THE POLAROID DIARIES - edizione limitataMIGRANTIL
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: Massimo Mazzucco

Totale: 38

5 scimmie e una banana

Un esempio di comportamento umano
di Peter Zaza

Visita: www.luogocomune.net

Caso Regeni e 11 Settembre: messaggio ai giornalisti italiani

La linea rossa di Vladimir Putin

Un video shoccante dei ribelli siriani mette in difficoltà il tentativo USA di intervenire in Siria.

Visita: www.luogocomune.net

La Fox da spazio ai "complottisti" dell'11 settembre

A sorpresa la Fox, canale notoriamente pro-repubblicano, ha fatto una apertura al Movimento per la verità sull'11 settembre, permettendo ad un rappresentante di "Architechts and Engineers for 9/11 Truth" di sostenere la tesi della demolizione controllata per l'edificio 7.Lo stesso presentatore, Geraldo Rivera, in passato aveva apertamente preso in giro i "complottisti" dell'11 settembre, mentre nel telegiornale in questione ha iniziato proprio dicendo che forse ci sono dei buoni motivi per ricredersi sui fatti di quel giorno.Se lo dice la Fox...

Visita: www.luogocomune.net

Soccorritori di Ground Zero - L’ultima vergogna

(Questo video risale al 2006. Da allora la cifra indicata di 4.000 soccorritori colpiti da malattie polmonari è salita ad oltre 11.000)È stata l’ultima legge approvata dal parlamento americano nel 2010, e per un soffio ha rischiato di non farcela. Si tratta di un finanziamento di circa 4 miliardi di dollari destinato ai soccorritori dell’11 settembre - i cosiddetti “first responders” - che hanno contratto malattie polmonari dopo aver respirato per lunghi giorni la polvere tossica delle macerie delle Torri Gemelle.O almeno a coloro che sono ancora vivi, perchè nel frattempo molti di loro sono già morti per quelle malattie.La vergogna per il ritardo con cui è stato finalmente stanziato il fondo sanitario va ad aggiungersi alla vergogna con cui il governo di Bush e Cheney ha sistematicamente ignorato la tragedia di queste persone per sette lunghi anni. Mentre la Halliburton rubava letteralmente milioni di dollari al giorno, grazie agli appalti “in famiglia” scaturiti dalla guerra in Iraq, i soccorritori del 9/11 perdevano lentamente la salute, il lavoro, e spesso anche la vita, nel silenzio più agghiacciante. La testimonianza video che abbiamo pubblicato, che risale al 2006, è solo una delle tante che sono passate sotto il più assoluto silenzio mediatico in tutti questi anni.E ora che l’amministrazione Obama ha voluto rimediare in qualche modo a questa situazione vergognosa, ha comunque incontrato un ostracismo prolungato, da parte dei repubblicani, che ha quasi fatto fallire la votazione conclusiva. Per un anno intero i repubblicani hanno inventato una scusa dietro l’altra, pur di non arrivare a votare questa legge.Sostenevano che il programma sanitario per i soccorritori “avrebbe messo a rischio le finanze della nazione”, e che “c’erano già troppe spese in corso”. E fino al 20 dicembre scorso c’era ancora un senatore repubblicano che teneva bloccata la legge, sotto minaccia di ostruzionismo individuale, sperando di far scadere il tempo utile per la sua approvazione.
Solo quando i media “si sono accorti” della situazione incresciosa, ed hanno denunciato il fatto su tutti i telegiornali, i repubblicani si sono finalmente rassegnati a far passare quella legge.
Ogni altro commento a questo punto diventa superfluo.
Massimo Mazzucco

Visita: www.luogocomune.net

Seymour Hersh

Seymour Hersh – sempre lui – ha rivelato un incontro avvenuto un paio di mesi nell'ufficio di Dick Cheney, nel quale furono discusse diverse idee per provocare una guerra con l'Iran. L'incontro è avvenuto poco dopo la fallita provocazione navale nel golfo di Hormuz, fra una nave americana e una vedetta iraniana. Fra le nuove proposte c'era anche quella di vestire alcuni marinai americani da soldati iraniani, metterli su una finta vedetta iraniana, e farsi aggredire da loro, creando un incidente del tutto "casalingo". L'idea fu scartata perchè la nave americana aggredita avrebbe risposto al fuoco, causando probabili vittime fra gli americani della vedetta. Ma il fatto stesso che sia stata discussa – come suggerisce Hersh – descrive il livello a cui avvengono certe discussioni, da cui dipende la sicurezza del mondo intero. Quella dell'aggressione navale inoltre sembra una malattia dalla quale gli americani non riescono a liberarsi: a Cuba, nel 1898, si autoaffondarono il Maine, per fare guerra alla Spagna. Per entrare nella I guerra mondiale, fecero affondare il Lusitania. Per entrare nella II guerra mondiale, si fecero affondare mezza armata a Pearl Harbour. Nel Golfo del Tonchino finsero di essere aggrediti da una vedetta vietnamita, per dichiarare guerra al Vietnam. E di recente, dopo il fallito "attacco" da parte della vedetta iraniana nel Golfo di Ormuz, stavano già pensando ad una nuova versione dello stesso trito e ritrito incidente navale. A questo punto stupisce che non abbiano lanciato delle navi anche contro le Torri Gemelle. Massimo Mazzucco

Visita: www.luogocomune.net

Quasi tutti i "suoni strani" sono falsi

Da qualche tempo girano in rete numerosi filmati amatoriali nei quali si sentono strani suoni che sembrano arrivare dal cielo, di cui non si conosce la causa. In alcuni casi si tratta di un sordo brontolio che si ripete a intervalli regolari, di frequenza molto bassa, simile al barrito degli elefanti, oppure alle trombe dei monaci tibetani. A volte invece la vibrazione è costante (in un caso dura più di 20 minuti), come se si trattasse di un tuono prolungato che non finisce mai.Visto i "tempi" in cui stiamo vivendo, abbondano quelli che già parlano di "trombe dell'Apocalisse", mentre altri pensano che sia un annuncio di qualche tipo da parte degli alieni. C'è anche chi rimane con i piedi per terra, e preferisce attribuire il fenomeno ai noti birichini del Pentagono, che si divertono a collaudare sulla popolazione le ultime modifiche del sistema HAARP. Ma c’è anche chi dice che si tratti di una bufala colossale, nata magari da uno scherzo innocente, e poi moltiplicatasi in rete con la velocità del fulmine. Anzi, del suono, in questo caso.Abbiamo preparato una selezione di questi video, per cercare di capirci qualcosa di più

Visita: www.luogocomune.net

Arresti preventivi: quando Bob Kennedy si scontrò con lo sceriffo

Il ministro Gasparri ha chiesto "arresti preventivi" per evitare le violenze in strada.
Chissà se Gasparri conosce l'’episodio in cui Robert Kennedy - allora Ministro di Giustizia - si trovò a confrontarsi con lo sceriffo della contea di Kern, in California, durante le udienze di un comitato senatoriale sullo sciopero dei lavoratori.

Visita: www.luogocomune.net

Caso Moro: BR infiltrate da CIA e Mossad

Intervista dell'onorevole Galloni a RaiNews24 del luglio 2005

Visita: www.luogocomune.net

Diciamola Tutta 02 - Se lo avessi saputo

Format ideato e condotto da Moreno Corelli Ospiti in studio:Stefano Salvi (notissimo ex cronista d'assalto di striscia la notizia).Nicola Cellamare meglio noto in rete come Pensierarte. Intervento di Massimo Mazzucco (www.luogocomune.net)

Visita: www.diciamolatutta.tv