166 utenti


Libri.itSTRANDBEEST. THE DREAM MACHINES OF THEO JANSENLABIRINTIELLEN VON UNWERTH. FRÄULEIN (INT) – 40th AnniversaryCARAVAGGIO. LBRUCE TALAMON. SOUL. R&B. FUNK. PHOTOGRAPHS 1972–1982 - 2nd edition
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: MAREA

Totale: 35

Debby Lerman

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Debby Lerman (Donne in nero - Israele) , ha lanciato di recente la provocatoria richiesta alla comunità internazione per lanciare le sanzioni contro Israele fino a quando continuarà la pratica di aggressione verso i palestinesi.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Donne da Presidio

DONNE DA PRESIDIO - voci e volti femminili dal movimento No Dal Molin.
Nel video, realizzato dalla giornalista Monica Lanfranco, è proposto un affresco collettivo dell'esperienza del gruppo di donne che,pur condividendo l'esperienza mista della contrarietà alla base militare Usa Dal Molin hanno voluto creare uno spazio separato especifico nel quale elaborare teorie e sperimentare pratiche politiche segnate dal genere femminile.
Visita il sito: www.nodalmolin.it
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: www.monicalanfranco.it

Gita Sahgal

Religioni e politiche identitarie negano i diritti fondamentali delle donne.
Indagine attorno ad alcune esperienze di fondamentalismo religioso o politico ma anche su quanto possa essere presente la complicità del sesso femminile.
Gita Sahgal Gender Unit Amnesty International.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Venerdì 26 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Giugno - Luglio 2001: Le Donne

Ecco l'unico video, realizzato dalla rivista di donne MAREA che raccoglie le immagini e le parole di ciò che molte donne hannorealizzato e vissuto a Genova, un mese prima del summit del G8, e durante le giornate di luglio, quando le donne hanno segnatocon una loro pratica di conflitto e di pace le azioni verso la città blindata dai potenti .
Le parole di Lidia Menapace, Starhawk, Luisa Morgantini, le immagini del corteo dei migranti del 19 luglio,il racconto di due genovesi, Maria Teresa De Barbieri e Ivana Traverso, il corteo del 21 luglio, la giornataGenova libera del 24, dopo le devastazioni e la repressione poliziesca, con la quale il video si conclude: questo il sommario del video.
La scelta narrativa è stata quella di privilegiare le immagini di ciò che si è riuscite a fare,(di ciò che avrebbero dovuto e potuto essere quei momenti)immagini che in realtà nessuno ha potuto vedere perché oscurate dalla drammatica realtà della violenza e della repressione.
Le immagini sono di Bruno Rolleri, la sceneggiatura di Monica Lanfranco e di Laura Guidetti.
Il video, prodotto da MAREA con l'autofinanziamento, è a disposizione di tutte e tutti anche per organizzare momentidi incontro e dibattito sui contenuti della protesta e della proposta delle donne nel movimento antiglobalizzazione.
_____________________________________________
Per averlo mandare un mail a: monica.lanfranco@gmail.com
_____________________________________________
Visita il sito www.mareaonline.it

Il giorno del processo di Hina

Il 28 giugno a Brescia davanti al tribunale le donne dell'Acmid (Associazione Donne Marocchine) si riuniscono per chiedere la costituzione diparte civile al processo contro gli assassinio della ventenne pakistana Hina Salem,uccisa un anno fa perchè non voleva vivere secondola legge religiosa e patriarcale della sua famiglia. La rivista di donne MAREA ha girato questa testimonianza.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Introduzione seconda giornata

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Monica Lanfranco introduce la seconda giornata.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: www.mareaonline.it/lanfranco

Lidia Menapace

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Lidia Menapace (parlamentare) , nata a Novara nel 1924, partecipa alla Resistenza, e' poi impegnata nel movimento cattolico, pubblica amministratrice, docente universitaria, fondatrice del "Manifesto"; e' tra le voci piu' alte e significative della cultura delle donne, dei movimenti della societa' civile, della nonviolenza in cammino.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

MAREA ? donne, ormeggi, rotte, approdi

Trimestrale di attualità e riflessioni, storie e racconti, critica e informazioni per dire lo stare al mondo delle donne
IL TRIMESTRALE femminista, che resiste da 10 anni, SI RACCONTA PER LA PRIMA VOLTA SU ARCOIRIS CON LE PAROLE DI Monica Lanfranco,giornalista direttora della rivista e Laura Guidetti, presidente dell'associazione che edita Marea.Il sito della rivista è www.mareaonline.it
Regia e immagini di Pietro Orsatti
Visita il sito: www.monicalanfranco.it
Visita il sito: www.mareaonline.it

Marieme Helie Lucas

Religioni e politiche identitarie negano i diritti fondamentali delle donne.
Indagine attorno ad alcune esperienze di fondamentalismo religioso o politico ma anche su quanto possa essere presente la complicità del sesso femminile.
Wluml - Women living under muslim laws - è la più grande rete internazionale di attiviste contro i fondamentalismi religiosi
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Venerdì 26 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: www.wluml.org

Monica Lanfranco - giornalista direttore di Marea

Religioni e politiche identitarie negano i diritti fondamentali delle donne.
Indagine attorno ad alcune esperienze di fondamentalismo religioso o politico ma anche su quanto possa essere presente la complicità del sesso femminile.
Monica Lanfranco, giornalista direttore del trimestrale Marea, formatrice sulle tematiche della differenza di genere e sulle pratiche di nonviolenza.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Venerdì 26 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: www.mareaonline.it/lanfranco