Chi è Online

Chi è Online

183 utenti
Libri.itDE CHIRICO (I) #BasicArtPETER LINDBERGH. ON FASHION PHOTOGRAPHY (INT) - edizione 2020JAMIE HEWLETT (INT) - 40IL PRINCIPE CERCA MOGLIEVIENNA. PORTRAIT OF A CITY
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tag: Genova

Totale: 65

Tango della ronda

Nella suggestiva cornice del centro storico di Genova e nel PalaCep (Genova Pra) è stato realizzato questo video per contribuire in modo ironico alla discussione sulle "famigerate" ronde.

Giovanna Marini in concerto con Coro e Banda del Testaccio

Concerto di Giovanna Marini con il Coro e la Banda della Scuola Popolare di Musica del Testaccio di Roma tenuto a Genova il 25 aprile 2009 a Villa Imperiale alla presenza delle massime Autorità di Comune, Provincia e Regione e dell'Ambasciatore della Repubblica Federale di Germania Michael Steiner.

Arrivederci bandiera rossa

Don Andrea Gallo ricorda la figura di Paride Batini durante le sue esequie il 24 aprile 2009 nella Sala Chiamata del Porto di Genova gremita da migliaia di persone commosse.Paride Batini, stroncato a 75 anni da una malattia, fu Console della Compagnia dei Portuali di Genova (CULMV) per 25 anni e rimase sempre coerente con i suoi ideali difendendo coraggiosamente i propri compagni di lavoro e meritando il rispetto di tutti.

G8/2001- Fare un golpe e farla franca

Il nuovo film inchiesta curato da Beppe Cremagnani, Enrico Deaglio e Mario Portanova sarà in edicola da metà dicembre. G8 2001- Fare un golpe e farla franca è un film sui fatti accaduti nel 2001 durante il G8 di Genova, e sui misteri che, nonostante le inchieste giudiziarie, ancora avvolgono quei tre giorni in cui la democrazia venne sospesa e le forze dell’ordine si lasciarono andare a una violenza senza precedenti.

Diario - Signore e signori la colpa è sua!

Siamo andati a Bucarest un anno dopo l'omicidio di Giovanna Reggiani. I romeni non hanno dimenticato quei giorni d'isteria. In Italia la strategia del capro espiatorio è servita a vincere le elezioni, ora può tornare utile per gestire la crisi...Massimo Rebotti, direttore di Diario presenta il numero in edicola fino all'11 dicembre.

Visita: www.diario.it

tg cgil le cosa che non vi dicono

1° tg cgil le cose che non vi dicono

Visita: www.cineindipendente.it

Sciopero generale contro il decreto Gelmini

30 Ottobre, Genova sono più di 30.000 in corteo per lo sciopero generale contro il decreto Gelmini

Visita: www.cineindipendente.it

Grifo d'Oro di Genova a Giacomo Piombo

Il 14 ottobre 2008 il Sindaco di Genova Marta Vincenzi ha conferito a Giacomo Piombo che lotta da trentasei anni dalla parte dei disabili il "Grifo d'Oro" , la più alta onorificenza del Comune di Genova con la seguente motivazione: "Grifo d'Oro a Giacomo Piombo, per essersi dedicato con determinazione e coraggio alla difesa dei diritti di tutte le persone disabili, senza distinzione di razza, religione, situazione sociale e politica perseguendo un ideale democratico di esistenza priva di barriere fisiche e psicologiche."

Genova notte bianca anzi grigio topo

Mentre in varie piazze dello splendido centro storico di Genova si stava svolgendo la “notte bianca” una serie di spettacoli prodotti da Comune, da una popolare rete televisiva commerciale e da altri sponsor, nel periferico CEP (Centro Edilizia Popolare) a Genova-Pra è andata in scena la “notte grigio-topo” incontro-manifestazione per evidenziare i problemi del quartiere con la partecipazione dei cittadini, di Beppe Grillo, Ferruccio Sansa (autore insieme a Marco Preve del recente libro “Il Partito del Cemento”) e Marco Travaglio. La serata è organizzata autonomamente dalle associazioni del quartiere, da tanti volontari guidati dall’ex farmacista della zona Carlo Besana, ora in pensione, che dedica il suo tempo libero al quartiere dove ha lavorato tanti anni.Si scopre così che questa zona dimenticata di media, a meno che non si verifichino reati o incidenti, considerata ingiustamente malfamata, si rivela in realtà centro di eccellenza per originali progetti sociali autonomi, quali ad esempio l’insegnamento dell’informatica agli anziani da parte dei giovani del quartiere e per varie manifestazioni che promuovono la pacifica convivenza e comprensione tra persone di nazionalità ed usi, costumi e religioni diversi.La serata stata organizzata soprattutto per denunciare la generale dimenticanza da parte delle istituzioni per il quartiere ed i suoi problemi, tra cui, ad esempio la mancanza di un’adeguata manutenzione degli impianti degli edifici e, soprattutto, il fatto che molti abitanti, in base alle attuali regole dell’edilizia popolare, siano costretti ad abbandonare il proprio alloggio e traslocare in luoghi ignoti solo dopo due o tre anni, creando quindi grosse incertezze nelle famiglie e rendendo quindi impossibile un adeguato radicamento sociale degli abitanti.

video news - e allora schedateci tutti

Genova: manifestazione contro la proposta di prendere le impronte ai rom

Visita: www.cineindipendente.it