Arcoiris TV

Chi è Online

93 utenti
Libri.itTHEODORE DE BRY. AMERICALIVING IN ASIAPICCOLO VAMPIRO 3REMBRANDT. THE COMPLETE PAINTINGSLA GIUNGLA IN CASA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Cerca

Inserisci parole chiave

Risultati della ricerca

Hai cercato: mediconadir | Risultati: 326

La nostra polisportiva... per orgoglio e per passione

N.A.Di.R. informa: Sign. Corrado Crepuscoli, ex Dirigente della Polisportiva Barca, ci racconta con orgoglio e con passione,miscelati a rammarico e nostalgia, la storia paradossale che sta vivendo il Centro Polisportivo Barca. Sembra che tanti anni spesi nelvolontariato per creare un centro sportivo si stiano vanificando solo per questioni... burocratiche...o per interessi tanto lontani dalla volontà di servire la collettività quanto svilenti il servizio reso dal gruppo che l'ha saputo rendere fruibile."Si azzera un'esperienza di volontariato che ha come unica colpa quella di avere lavorato per la collettività. Ci stanno spazzando via utilizzando iBandi-gara ed accusandoci di essere dei baraccati. Noi abbiamo sempre creduto nel Centro ed abbiamo lavorato con passione. Noi abbiamo la nostra dignità."Le potenzialità espresse negli anni ed il servizio offerto sembrano non avere più alcun valore per un'Amministrazione che pare essere indifferente allevoci di tutti quei volontari che nel territorio bolognese hanno saputo creare luoghi di incontro tanto importanti per il singolo quanto per ilbenessere della città intera.
Leggi la lettera di Corrado Crepuscoli al sindaco di Bologna Sergio Cofferati
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.mediconadir.it

Nasce il mensile di Peace Reporter

6° incontro nazionale di Emergency
Orvieto, 16 settembre 2007
N.A.Di.R. informa: Maso Notarianni, Direttore di PeaceReporter, ci presenta il nuovo mensile che segue le tracce del giornale online nato nel 2003.Un mensile in versione cartacea che offre un'informazione libera e indipendente relazionando circa tutte le guerre in corso e le situazioni di violazionedei diritti umani nel mondo. Riesce ad affrontare e a proporre verità spesso censurate e conseguentemente ignorate dai più, seguendo il principiodella divulgazione della conoscenza alla base della libera scelta. PeaceReporter segue il principio cardine secondo il quale la divulgazione nonmanipolata degli orrori intrinseci alla guerra rappresenti il primo, fondamentale passo per diffondere una cultura di pace e di rispetto dei diritti dell'uomo.Maso sa e non nasconde quanto la nascita del mensile vada controcorrente, viste le oggettive difficoltà che creano non pochi problemi alle testate giornalistiche,ma vuole accogliere l'ennesima sfida in virtù dell'obiettivo che si propone
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.peacereporter.net
Visita il sito www.emergency.it
Visita il sito www.mediconadir.it

Il Popolo di Emergency

6° incontro nazionale di Emergency
Orvieto, 16 settembre 2007
N.A.Di.R. informa: L'evento si è svolto nella ex caserma Piave ove, un tempo, si addestrava alla guerra, ora lo stessoluogo addestra alla Pace: un simbolo che va al di là di ogni parola ... dove imperavano armi e divise oggi 1.500 persone espongonoil simbolo della Pace. Ammirare il pennone dell'alzabandiera ove oggi sventola la bandiera bianca di Emergency non solo allarga ilcuore alla speranza, ma accende gli animi protesi verso la Solidarietà di Pace. Accanto e a sostegno degli interessanti dibattiti,
incontri e spettacoli proposti nella piazza della ex caserma abbiamo voluto mostrarvi coloro che, dietro le quinte, pergiorni e giorni si sono adoperati affinché l'organizzazione potesse funzionare al meglio... anche questo è Emergency,una grande organizzazione contro la guerra che nasce e si sviluppa anche sulla base delle piccole azioni di tutti coloroche fanno parte del Popolo di Emergency.
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.emergency.it
Visita il sito www.mediconadir.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

C'est irreparable

N.A.Di.R. informa: C'est irreparable rappresenta il primo singolo di Antonio Francesco Quarta, chansonnier e produttoreindipendente che vive a Conegliano (TV). Il testo è di Nino Ferrer, la canzone è parte del disco Mamanoma che uscirà a fine 2007.
Arrangiamenti con sonorità jazz e nuove interpretazioni vocali di canzoni del passato alla base del progetto musicale di Antonio Francesco Quarta
Visita il sito www.antoniofrancescoquarta.com
Visita il sito www.mediconadir.it

Intervista a Lella Costa

6° incontro nazionale di Emergency
Orvieto, 14 settembre 2007
Lella Costa, da sempre grande sostenitrice dell'Ong, ha proposto il suo splendido spettacolo "Stanca di guerra" - dopo lo spettacolo ci rilascia una brevedichiarazione ribadendo il suo NO A TUTTE LE GUERRE: nessuna motivazione può sostenere la ferocia della guerra in un mondo che vuole considerarsi civile!
Intervista cura di Luisa Barbieri - Arcoiris Bologna
Visita il sito www.emergency.it
Visita il sito www.mediconadir.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

L'ombra del razzismo: Ismaila denuncia

N.A.Di.R. informa: Ismaila denuncia l'aggressione subita a Bologna mentre rientrava dal lavoro.
L'ombra del razzismo si fa sempre più pressante, oltre che imbarazzante, sul nostro Paese, cosa sta succedendo a questi Italiani... brava gente?
L'atteggiamento razzista, sostenuto dalla paura di tutto ciò che si presenta diverso, paura spesso indotta da un'oligarchia mediaticatesa a proporre subdolamente messaggi facilmente decodificabili ma altrettanto facilmente induttori di idee pregiudizievolie paralizzanti sta prendendo il sopravvento?
Ascoltiamo la testimonianza di uno dei tanti immigrati che hanno dovuto subire l'umiliazione dell'aggressione accompagnata all'indifferenza della gente...Ismaila racconta ...
Leggi la lettera
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.a3f.org
Visita il sito www.mediconadir.it

Skateboard: sport di serie Z?

N.A.Di.R. informa: sembra che in Italia l'unico sport praticato sia il calcio, il sistema mediaticopassa per un buon 90% notizie riguardanti esclusivamente questa, pur affascinante, anche se un po'troppo inquinata da interessi lontani dallo spirito che dovrebbe sostenerla, disciplina sportiva.In realtà nel nostro Paese stanno fiorendo ed acquisendo popolarità, soprattutto tra i giovanissimi,tantissime altre attività sportive altrettanto affascinanti ed aggreganti, oltre che dotate delle caratteristiche idonee ad una sana preparazione atletica che non sembrano riconosciute né dal puntodi vista informativo, né, tantomeno, da quello economico.
Ciò che aiuta uno sport a crescere è la gente che lo pratica!Ciò che aiuta la gente a praticare uno sport è la disponibilità sul territorio di strutture adeguate!
Come posso imparare il canottaggio se non ho un fiume in cui poter remare?
Come posso imparare la pallamano senza palestre attrezzate?
Uno sport al momento sottovalutato e molto discriminato è lo Skateboard: un'attività che potenzia il fisicoe l'equilibrio di chi lo pratica fino a livelli inimmaginabili;avete mai provato a stare in piedi su quella tavoletta con 4 ruote?posso assicurarvi che è un'impresa degna di un equilibrista.
A Monteveglio (Bo), grazie alla StreetSportsAss.,che gestisce la struttura sportiva per skate più grande d'europa situata a Bologna,e all'opera di sensibilizzazione del THEDReAMCLUB si sta mandando avanti un progetto sk8 che sipone l'obiettivo di dare visibilità, di sensibilizzare e conseguentemente di allargare ad un numero crescente dipersone la pratica di questo sport entusiasmante sia per chi lo pratica, sia per chi lo osserva.
Vi proponiamo questo breve video per rendervi partecipi e degli sforzi che stiamo sostenendo e per dare luce all'iniziativa(magari stimolando anche le Istituzioni) e per mostrarvi di fatto quanto sia affascinante e divertente tentare di stare in piedi su 4 ruote
Per maggiori informazioni: thedreamclub@mail.com
Visita il sito www.thedreamclub.it
Visita il sito www.mediconadir.it

La costruzione della Moschea nel Quartiere San Donato (Bo)

N.A.Di.R. informa: Circolo La Fattoria Incontro pubblico con la cittadinanza indetto dall'Amministrazione comunale di Bologna e dal Quartiere San Donato per discutere con i cittadini del progetto di edificazione di un nuovo luogo di culto islamico nella zona del CAAB.
Interventi:
Virginio MEROLA - Assessore all'Urbanistica del Comune di Bologna
Riccardo MALAGOLI - Presidente Quartiere San Donato,
Muhammad Daniele PARRACINO - Vicepresidente del Centro di Cultura Islamica di Bologna
Andrea Abu Yasin MERIGHI - portavoce del medesimo centro islamico,
Fra Paolo GARRUTI - padre domenicano
Primo di una serie di incontri pubblici indetti con la cittadinanza per discutere di una questione senza dubbio delicata la qualesta tenendo banco oramai da molti mesi sulla stampa locale.
Il tema verte intorno ad un progetto di permuta tra un terreno di proprietà della locale comunità islamica ( che l'Amministrazuioneintendea acquisire per ampliare i locali di un edificio scolastico professionale limitrofo ) e un altro terreno individuato dalla medesima Amministrazione,sul quale dovrebbe sorgere la nuova moschea di Bologna.
Visita il sito www.mediconadir.it

Incontro con Gino Strada: Emergency e il rientro in Afghanistan

6° incontro nazionale di Emergency
Orvieto, 14 settembre 2007
Gino Strada ci racconta le vicissitudini affrontate da Emergency in Afghanistan,la soddisfazione del rientro sostenuta dalla popolazione afgana che con discrezione ed altrettanta determinazione ha da sempre sostenuto l'operato di Emergency.
Parlando del nuovo centro di cardiochirurgia inaugurato il Maggio scorso nel martoriato Sudan, Gino Strada rinforza ciò che dovrebbe perseguire primariamente la cooperazione internazionale in ambito sanitario e quali dovrebbero essere le motivazioni di supporto a chi parte in missione.
Intervista a cura di Luisa Barbieri - Arcoiris Bologna
Visita il sito www.emergency.it
Visita il sito www.mediconadir.it

Tutti i filmati inviati da EMERGENCY

V-Day: Bologna 8 settembre 2007

Beppe Grillo è riuscito a mobilitare centinaia di migliaia di persone in più di 200 piazze italiane e di 20 all'estero, qualcosa significherà... che la gente siadavvero stanca del malgoverno? dei bassi traffici che definiscono una classe politica caratterizzata e caratterizzante quello che, solo, possiamo chiamare malcostume?Sembra l'esordio di una sorta di rinascimento morale e così lo vogliamo pensare in quanto la stanchezza dell'uso improprio che viene fatto della Democrazia è riuscitoa mandare allo sbando anche i più volonterosi cittadini.Le piazze con dignità e senso civico hanno chiesto a gran voce:
NO AI PARLAMENTARI CONDANNATI
NO AI PARLAMENTARI DI PROFESSIONE
NO AI PARLAMENARI SCELTI DAI SEGRETARI DI PARTITO
Richieste tutt'altro che rivoluzionarie o assenteistiche, richieste di democrazia!
Sulla piazza di Bologna erano presenti, oltre a Beppe Grillo, tanti autorevoli Rappresentanti della Società civile, tra iquali Marco Travaglio, Sabina Guzzanti, Massimo Fini, Norberto Lenzi e i Ragazzi di Locri. Dal palco ci hanno illustrato con dovizia e perizia i mali del nostro Bel Paese proponendo fattivamente la chiavedi svolta: l'ascolto della gente nel rispetto dell'etica e della legalità accompagnato dal sacrosanto diritto di ricevere un'informazione la più adesa alla verità...solo Democrazia, niente di più, solo Democrazia!
Realizzato da Arcoiris Bologna
Visita il sito www.mediconadir.it
Visita il sito www.ammazzatecitutti.org
Visita il sito www.beppegrillo.it