Arcoiris TV

Chi è Online

343 utenti
Libri.itCALATRAVA. COMPLETE WORKS 1979-TODAY (IEP)N.198 JOHNSTON MARKLEE (2005-2019)MATRIOSKALIVING IN PROVENCEMICHAEL FREEMAN LA BIBBIA DEL FOTOGRAFO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

9 Agosto 2006 11:55

"IN RISPOSTA AL COMMENTO DI PIER..."

657 visualizzazioni - 1 commento

di Raffaella

Così lapidario e sentenzioso da dimenticare di firmare per esteso il suo commento alla mia lettera. Vivo in Italia e mi scuso ma questo è il mondo in cui vivo e lavoro quotidianamente sempre a contatto con servizi educativi per l'infanzia, insegnanti, famiglie e bambini. Non ho avuto le sue ricche e tristI esperienze che sicuramente lasciano dentro tanta rabbia di non riuscire a cambiare il mondo e tanto dolore. Mi scuso se involontariamente la mia lettera-articolo ha in qualche modo offeso i bambini e le famiglie del Burundi o i piccoli bambini soldato...non era questa la mia intenzione. Volevo solo puntare le luci su tante picole forme sibilline di maltrattamenti psicologici (apparentemente anche non facili da notare) che possono minare la crescita serena dei nostri bambini potenziali adulti insicuri perenemente in analisi (e questo non solo per aver mangiato omogeinizzati e visto dei cartoons!!!). Credo che noi adulti per primi potremmo dare un buon esempio ai bambini, imparando per primi a rispetare le opinioni, le conoscenze ed i vissuti altrui...sopratutto se diversi, molto diversi dai nostri. Grazie.

COMMENTI

9 Agosto 2006 14:02

Non ho problemi a "firmare": pier Destefanis, vivo da anni in africa e attualmente opero in Burkina per l'associazione terra patria... e sono sempre del parere che in europa, america e ..paesi cosi autoproclamatisi "civili" tutto o quasi è ormai impostato sulle cazzate (alleviare la soffernza del pargolo che sta 2 minuti in più in spiaggia o che viene parcheggiato dai nonni, o salvare la foca monaca, o il panda gigante cinese...) e non si vedono (non ci fanno vedere) i 10 milioni di bambini di strada del brasile, gli orfani del rwanda, bambini soldato della sierra leone, i bambini di calcutta ai quali vengono tagliate le braccia in modo che possano impietosire per avere più elemosina, i ragazzini di mosul e bagdad che ogni girono rischiano di saltare in aria, solo perchè siamo andati a ribargli il petrolio che ci serve per andare con l'auto al mare a riccione... Stiamo crescendo ragazzi "mosci "che non sanno cosa sia la sofferenza e che a 40 anni sono ancora a tettare dalla mamma, pieni di complessi e incertezze... La sofferenza spesso matura e rende uomini... con questo non voglio dire di far soffrire appositamente un bambino, anzi! ma di vedere un po' più lontano... A non più di 5 ore di aereo da milano muoino di fame migliaia di bambini (vedi il Niger, nella regione di Zinder dove ho lavorato per mesi ...) Cara Raffaella, mi firmo e ti invito a venire a trovarmi in burkina faso dove stiamo avviando un progetto sui bambini di strada che a 5 anni devono già arrangiarsi notte e giorno per sopravvivere, per fuggire alle violenze, per non venire scacciati come cani ...mentre nel frattempo i "nostri" frignano in spiaggia ... (il dramma e che queste immense soffernze sono esclusivamente provocate dalle ingiustizie sociali provocate dalle nostra "civiltà" che basa "tutto" sul profitto e lo sfruttamento ....e che si inventa i falsi e banali "problemi" ...) ciao, pier www.terrapatria.org pierangelo@terrapatria.org

pier

COMMENTA