139 utenti


Libri.itIL LUPO IN MUTANDA 4 - È UN FANNULLONE!QUELLO CHE VUOISHARK!IL RAMMENDOLETTERE NEL BOSCO
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

16 Settembre 2022 10:11

Ritornare all'Europa

19 visualizzazioni - 0 commenti

di V. Olita


Inquesta campagna elettorale, ...il Paese è monoliticamente adagiatosuatlantismo, europeismo, estensione della NATO, .....siamo ... acriticamente dipendenti da etichette, formule, espressioni... .  ...  Non è più il tempo di DeGasperi che, in presenza della guerra di Corea, espressepubbliche preoccupazioni per le posizioni USA. Per ampi settori dellaDC, l'atlantismo doveva .. coniugarsi con ... un'Europa autonoma edignitosa, così come lo fu nel 1985 nella Base di Sigonella nel bel mezzo dellacrisi degli euromissili statunitensi. I Cruise erano a Comiso dal 1983 e lapolitica estera italiana, pur non ricoprendo ruoli significativi, provava a nonessere totalmente subalterna alla totalità della strategia statunitense.
Altre... stature politiche: ...lo scorso 15 agosto, lalucidità di Kissinger: Siamo sull'orlo di unaguerra con Russia e Cina per questioni che in parte abbiamocreato noi stessi senza idea di dove potrebbero portarci.Quello che possiamo fare è non acuire tensioni.
Siamoal linguaggio di una superba diplomazia, distante dalla farsesca visita lampo aTaiwan della Nancy Pelosi che ha provocato una rischiosa crisipolitico-militare solo per riaffermare, in vista delle elezioni di midterm, un ruoloormai sbiadito sullo scenario internazionale. ... il PresidenteUSA ... disconosce il comunicato di Shanghai del 1972 incui gli Stati Uniti riconoscevano che: Tutti i cinesi su entrambi i latidello Stretto di Formosa sostengono che esiste una sola Cina e che Taiwan faparte della Cina. Posizione riaffermata nel 1978,all'avvio delle relazioni diplomatiche, accettando che: Non c'è che una Cina e Taiwanfa parte della RP della Cina.
Siamoal grande risico Cina-USA ... sempre meno velato dalregionale drammatico conflitto Russia-Ucraina a cui, di fatto, sonoconfusamente interessati solo gli apolitici europeisti, molti deiquali convertiti ad unadogmatica arazionale fedeltàatlantica.., razionalità espressainvece anche da una parte dei taiwanesi che, pur.. contrariall'unificazione, in occasione dellavisita della Pelosi le hanno manifestato contro.. perché foriera diun'inutile crisi nello Stretto. ...
...La Corea è irrequieta dopo le manovre cinesi, la Nuova Zelanda affermal'irrinunciabilità delle relazioni bilaterali con la Cina, l'Australiacostruisce sottomarini nucleari, l'ASEAN (Associazione di undici nazionidel Sud-est asiatico) sollecita la fine delle rispettive provocazioni .. .Nonappagati dalle alleanze anti-cinesi e anti-russe presenti in estremo oriente (Quad: StatiUniti, Giappone, India e Australia; AUKUS: StatiUniti, Regno Unito e Australia), il segretario generale della NATO Stoltenberg,in giugno, ad un vertice di Madrid, ha definito l'alleanzasino-russa una "sfida sistemica alla sicurezzaglobale" e la necessità di saldare lealleanze europee e asiatiche. ... Ilconflitto Russia-Ucraina è inequivocabilmente chiarito, meno, molto meno,per gli europeisti sordociechi che, incoscientemente, daun'alleanza difensiva nel quadrante occidentale si fanno coinvolgere inscenari planetari.
....Tra basi militari e presidi delle Ambasciate si valutano in 800 leinstallazioni della "difesa" statunitense, in rapidacrescita quelle del blocco sino-russo in Africa, nel Medio ed Estremo Oriente.... Al di là delle suadenti parole, il pianeta riposa su testate nucleari,missili balistici, ipersonici con capacità atomica, sommergibili nucleari, armibiologiche chimiche e quant'altro. Si stima che l'arsenaleatomico sia così suddiviso: Russia 6.225, Usa 5.550, Cina 350,Francia 290, Regno Unito 215, Pakistan 165, India 156, Israele 90, Corea delNord 40. In Europa circa 200 bombe americane, a gravità nucleare B-61, sonodislocate in Belgio, Germania, Paesi Bassi, Turchia; in Italia circa 70 nellebasi americane di Aviano (50) e Ghedi (20).
...Non ci affascina una cadente ideologia europeista  ...  ciappelliamo ... al pensiero di Agostino, Anselmo d'Aosta, AlbertoMagno, Tommaso d'Aquino, Marsilio da Padova, Dante, Lutero, Machiavelli,Bruno, Campanella, Pascal, Hobbes, Locke, Montesquieu, Kant, Humboldt, Hegel,Stuart Mill, Marx, Croce, Hannah Arendt, Ratzinger.
Nonc'è d'appellarsi ad Ursula, ...a Borrell, aDraghi ..., dopo il 25 settembre nulla cambierà se non il prosieguo del tramontodell'europeismo. Non si tratta di essere più o meno atlantisti o di uscire dallaNato, tutti restino dove sono, occupiamoci ... perchè l'Europa torni ad essere Europa.

COMMENTA