200 utenti


Libri.itCONTEMPORARY JAPANESE ARCHITECTURE (IEP)THE STANLEY KUBRICK ARCHIVESTHE MAGIC BOOK. 1400S–1950SPAUL - edizione limitataJAPAN 1900
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

12 Ottobre 2021 18:49

Bruxelles, domenica 10 ottobre 2021

38 visualizzazioni - 0 commenti

di Doriana Goracci


Green, verde...un'altra giornata di manifeste azioni a Bruxelles, per il clima, e si rivede una signora innalzare un cartello che all'impugnatura ha su scritto "pensare globalmente agire localmente". E non è un ricordo ma un'intenzione precisa. Bruxelles, domenica 10 ottobre 2021. Circa 80 organizzazioni si sono unite in marcia per il clima attraverso Bruxelles per chiedere un cambiamento e spingere i politici a un'azione efficace a Glasgow alla fine di questo mese. Sono decine di migliaia. Ciclisti, famiglie con bambini e manifestanti dai capelli bianchi hanno riempito le strade della città, scandendo slogan che chiedono giustizia climatica e sventolando striscioni in inglese, francese e olandese. Una portava un orso polare imbalsamato sulla testa, e altre erano vestite come animali in pericolo a causa del cambiamento climatico causato dall'uomo." Dopo aver visto tutti i disastri che abbiamo visto quest'estate, è davvero cruciale che ci muoviamo ora. Perché tutti sanno qual è il problema", ha detto Xavier De Wannemaeker, un manifestante di Extinction Rebellion. Lucien Dewanaga ha chiesto: "Cosa facciamo quando distruggiamo il pianeta? Non abbiamo altro. Gli esseri umani devono vivere in questo mondo. E c'è solo un mondo". Gli ambientalisti temono che la 26a Conferenza delle parti sui cambiamenti climatici delle Nazioni Unite, nota come COP26, a Glasgow a partire dal 31 ottobre, produrrà politiche che non faranno abbastanza per ridurre le emissioni di carbonio e rallentare il riscaldamento del pianeta. Il vertice di 12 giorni mira a garantire impegni più ambiziosi per limitare il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2 gradi Celsius con l'obiettivo di mantenerlo a 1,5 gradi Celsius rispetto ai livelli preindustriali. L'evento si concentra anche sulla mobilitazione di finanziamenti per combattere il cambiamento climatico e proteggere le comunità vulnerabili e gli habitat naturali. La folla alla protesta di domenica includeva un mix di persone con e senza maschere. Con uno dei tassi di vaccinazione più alti al mondo, il Belgio sta iniziando ad allentare le restrizioni sui virus e a consentire nuovamente tali raduni.
Doriana Goracci


video e foto su https://www.agoravox.it/Bruxelles-domenica-10-ottobre-2021.html

COMMENTA