Arcoiris TV

Chi è Online

247 utenti
Libri.itJACQUES DEVAULX. NAUTICAL WORKS GEORGE HERRIMAN, THE COMPLETE KRAZY KAT IN COLOR 1935-1944SEGRETO DI FAMIGLIATHE DAVID BAILEY SUMO - edizione limitataHENRI MATISSE. CUT-OUTS. DRAWING WITH THE SCISSORS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

15 Giugno 2014 19:06

"IO SO' CARMELA" QUANTO HAI SOFFERTO...STUPRATA E UCCISA IN ITALIA A 13 ANNI?

403 visualizzazioni - 1 commento

di Doriana Goracci

"Ho cominciato un diario, l'ho chiamato la storia più brutta della mia vita...Mi diceva sempre che ero bella. È bello quando ti dicono che sei bella. Ti senti di essere qualcosa. Invece non sei niente...Mi hanno svuotato" E' uno  dei pensieri  scritti da Carmela nel suo diario trovato in un cassonetto, stuprata e drogata più volte,a 13 anni e , tranne la famiglia, nessuno le credeva: il 15 aprile 2007, per le violenze sessuali subite, si tolse la vita lanciandosi da un balcone di un palazzo alla periferia di Taranto. Il tribunale di Taranto ha condannato il 27enne Filippo Landro e il 26enne Salvatore Costanzo per lo stupro di Carmela Cirella, la ragazzina 13enne che nell'aprile del 2007 si suicidò gettandosi dal balcone di un palazzo a Taranto, perchè  non riusciva più a sopportare il peso delle violenze sessuali che aveva subito. Il diario è stato trovato dopo la sua morte, i genitori continuano a lottare per lei e per quanti sono vittime di violenza,  il patrigno Alfonso Frassanito ha fondato l'associazione per la tutela dei diritti di minori e famiglie 'IoSòCarmela'.Il Movimento femminista proletario rivoluzionario (Mfpr)  per anni si è  battuto per dare giustizia a Carmela, dichiara con un documento: «Dopo 7 interminabili anni si è concluso il processo per stupro di Carmela la ragazzina di appena 13 anni stuprata da 6 uomini di cui 3 minorenni all'epoca dei fatti, che con una sentenza oscena di messa in prova ai servizi sociali, non farà fare neache un giorno di carcere  e li rende liberi..."
Ciao Carmela, zitte ci staremo da morte ma forse "Qualcuno tornerà per sentire la tua voce, per dirti che la vita è un gioco in mezzo ai prati, che il tempo non ha fine se vivi per qualcuno. Qualcuno tornerà per amarti tutti i giorni" cantava Piero Ciampi.
Doriana Goracci


vi prego di dare la massima diffusione, continua con video riferimenti e foto su http://www.reset-italia.net/2014/06/15/carmela-stupro-italia
 GRAZIE

COMMENTI

15 Giugno 2014 19:09

per un errore tipografico c'è un punto interrogativo nel titolo, che nella realtà non esiste

doriana goracci

COMMENTA