446 utenti


Libri.itTOBYPETER BEARD. THE END OF THE GAMELITTLE REDRENOIR GRAN VAMPIRO 3 L
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Lingua: TEDESCO

Totale: 86

Polonia, gli sforzi di una madre

Agata e suo marito Henryk hanno fatto molta strada. Hanno undici figli, una casa di proprietà e due vecchie auto. Per una famiglia numerosa nella provincia polacca, questo non è scontato. Ma c'è un problema: malattie, pandemie o disoccupazione mettono a dura prova la loro precaria quotidianità.

Buone notizie dal pianeta

La crisi climatica che sta vivendo il Pianeta fa sì che i media trabocchino di bad news sullo stato di salute dei nostri ecosistemi e risorse naturali. Eppure, sembrano esserci buone ragioni per conservare uno spiraglio di ottimismo: questo documentario ci mostra infatti i progressi che ricercatori, attivisti e imprenditori lungimiranti hanno contribuito a introdurre nel settore dell’acqua. Focus su tre aree geografiche “critiche” in tal senso: la dispendiosa Las Vegas, metropoli del gioco d’azzardo in mezzo al deserto Mojave in Nord America; le aree bagnate dal fiume Giordano in Medio Oriente, il cui livello in discesa ha obbligato al riavvicinamento Israele e vicini arabi per salvare il Mar Morto; la Spagna agricola, dove innovative tecniche di irrigazione sembrano aprire nuovi scenari sul fronte della sostenibilità.

L'eredità di Pina Bausch

Il 30 giugno di dieci anni fa ci lasciava Pina Bausch (1940-2009), coreografa stella della danza contemporanea e direttrice della Tanztheater Wuppertal, che aveva fondato negli anni Settanta. La sua compagnia ha raccolto l’eredità, non senza smarrimento iniziale e difficoltà, della sua danza-teatro intrisa di poesia e ispirata dalla personalità delle ballerine e dei ballerini che la interpretavano.

Costa Rica: il paradiso dei cani abbandonati

Tra i monti della provincia di Heredia, in Costa Rica, si trova un rifugio per animali unico al mondo: il “Territorio de Zaguates” (bastardini). Oltre 1.300 cani randagi o abbandonati vivono in piena libertà in un’area di 150 ettari gestita da una coppia particolarmente generosa.

I costaricani comprano troppi cani, non li sterilizzano e li lasciano riprodurre liberamente. Il Territorio de Zaguates dà ai cani abbandonati una seconda possibilità: per quelli randagi è come arrivare in paradiso, per quelli addomesticati invece è un passaggio verso una nuova adozione.

Caccia nel circolo polare artico

In Svezia, la Corte Suprema ha concesso ai Sami il diritto esclusivo di pescare e cacciare selvaggina. Una vittoria storica per questo popolo indigeno dell'estremo nord, ma uno scandalo per i cacciatori svedesi. Chi possiede la terra delle renne? Questa decisione rischia di riaccendere un conflitto latente.

Canada: nella terra di Moksgmol - L'orso-totem delle First Nations

Nelle foreste del Canada occidentale si nasconde "Moksgmol", un orso bianco che rappresenta da generazioni l'animale-totem per la tribù locale Gitga’at. L'adorazione del carnivoro comporta però anche la sua protezione, di cui è incaricato da diversi anni l'esponente della comunità Maven Robinson, che osserva il comportamento dell’”orso-spirito” nel suo habitat, preoccupandosi della sua sopravvivenza minacciata da cacciatori, deforestazione e penuria di salmone.

Wikipedia: la conoscenza è per tutti?

“Immaginate un mondo in cui tutti possono avere libero accesso alla conoscenza”. Sembra un sogno, ma c’è qualcuno che si è dato da fare per realizzarlo: nel 2001, Jimmy Wales firmò l’articolo “Hello World” con cui diede il via alla ventennale storia di Wikipedia, l’enciclopedia partecipativa online. Con circa 250 mila voci create al mese, si tratta della più ampia riserva di fonti di ogni tempo, capace di rendere obsoleto il sapere ex cathedra, riservato ad una ristretta élite. Ciascuno può intervenire per arricchire la piattaforma, senza barriere legate ad estrazione sociale o possesso di titoli di studio; eppure, la democratizzazione della conoscenza sembra ancora limitata a determinate aree geografiche. La promessa di una "cultura universale" può davvero essere mantenuta?

Franz Lehár, il Re dell'operetta

A 150 anni dalla nascita, la figura del compositore di operetta austriaco Franz Lehár (1870-1948) suscita ancora ammirazione e qualche interrogativo, legato al periodo torbido della Seconda Guerra Mondiale e dell'ascesa del Nazismo. In questo film, infarcito di interpretazioni delle sue arie, ripercorriamo la storia in chiaroscuro di un uomo a cui il destino ha fatto incrociare la strada del Fuhrer, grande appassionato de “La Vedova Allegra”, e quella di sua moglie Sophie, ebrea.

La cattedrale di Chartres, un paradiso di colori

La magnificenza della cattedrale gotica di Chartres (Francia) è rimasta intatta nonostante i suoi 800 anni di esistenza. Questo monumento deve la sua fama soprattutto alle pitture che risplendono sulle vetrate: in questo speciale '360° GEO' andiamo proprio a scoprire i segreti della vetrocromia, affascinante arte perpetuata da bottegai e appassionati come la giovane Elodie e il decano Jacques, dall’alto delle sue 88 primavere.

Tocca a noi! Ritratto di una generazione impegnata

I giovani si ribellano contro uno stile di vita che sta distruggendo il pianeta. La pandemia da Covid ha fatto emergere le inadeguatezze di un‘economia globalizzata. Questa crisi può offrirci un‘opportunità di cambiare, e in meglio? Questo docu-film tasta il polso della nuova generazione e parte alla ricerca di idee e strategie per il mondo di domani in Francia, Germania e Polonia. Come si proiettano verso il futuro i giovani europei? Cosa temono e in cosa sperano? E chi mette loro i bastoni fra le ruote?