Arcoiris TV
Fondazione Logos

Chi è Online

Chi è Online

299 utenti
Libri.itBASQUIAT (I) - 40IL SIGNOR COCCODRILLO HA MOLTA FAMETUTANKHAMON. IL VIAGGIO NELLWHAT GREAT PAINTINGS SAY. 100 MASTERPIECES IN DETAIL - FPNON HO SONNO E NON ANDRÒ A LETTO
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Lingua: ITALIANO

Totale: 14510

La storia della schiavitù moderna

La storia della schiavitù moderna spiegata con un simpatico cartone animato.

Marianna Zanatta: L'ornitorinco se ne frega e fa!

Non è facile andare avanti per la propria strada e non farsi bloccare dal pensiero, che abbia la forma della vocina interiore oppure dei condizionamenti e dei giudizi del mondo esterno. Però, con il FARE, si può imparare a gestire anche questo. Osserviamo il mondo, condividiamo tra noi strategie e tattiche, abbattiamo gli ostacoli o impariamo a girarci intorno. Vale la pena, perché quello che è in gioco è la felicità.
Professionista nello sports marketing e nel coaching. Il passaggio dal corso di laurea in Lingue Orientali al mondo del marketing, per lei, è stato veloce e spontaneo. Dopo dieci anni in The North Face Europa ha deciso di dedicarsi come freelance al management di atleti. In questa nuova veste ha sviluppato progetti editoriali, collaborando con importanti case editrici e di produzione video, film e televisione, a livello internazionale. Recentemente ha scritto un libro a quattro mani con uno dei suoi atleti, Simone Moro. Ha creato una serie di conferenze di ispirazione per gli atleti dedicate al mondo aziendale e un programma di coaching di gruppo con il pay off “Act and Evolve” - “Agire ed Evolvere”.

News della settimana (22-28 agosto 2020)

Scoperto l'inganno dei tamponi "turbizzati" - Da Briatore alle scuole tedesche, tutte le fake news della settimana - Macron preso a schiaffi da Lukashenko

"L'Ira di Achille" di Mimmo Cuticchio - Estratti.

L' Horcynus Festival presenta "L' Ira di Achille" della famiglia Cuticchio, depositaria dell'antica e nobile arte dei Pupari di Sicilia.

Technology and me, il ritardo cronico della cultura sulla tecnologia - Marco Paolini

«Cerco di raccontare delle storie che diano una speranza a chi è nato dopo di me». Marco Paolini parlerà di futuro, del domani che ci aspetta. Con il suo stile, con la sua profondità. È attore, scrittore, produttore cinematografico. Un volto intenso, una voce profonda, artista capace di accendere grandi emozioni con il suo teatro di denuncia, con i monologhi sulle tragedie d’Italia, dal Vajont a Ustica. O di condire con la sua inconfondibile ironia la messa in scena del Milione o di Itis Galileo. Perché Marco Paolini, amatissimo in Veneto, sua terra di origine, è un narratore in purezza. Magnetico nella sua prosa, rigoroso nella ricerca delle fonti, nella custodia della memoria, di un passato che insegna, da cui trarre lezioni, da non dimenticare, mai. Marco Paolini è uno scultore della parola. Uno che non ha paura del buio attorno, uno che da solo riesce a riempire il palcoscenico. Anche quello del Teatro Verdi, dove ha già lasciato impronte indelebili.

Intervista a Corrado Malanga. La Vita e le Ricerche su: UFO, Alieni, Abduction, Universo, Coscienza.

Corrado Malanga è stato ricercatore universitario presso il dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’università di Pisa, dove ha insegnato per più di 35 anni Chimica Organica, Green Chemistry e Chimica dei Composti Elementorganici. Nei corsi di Laurea in Chimica, Chimica Industriale e Scienze Biologiche, ha pubblicato più di 50 lavori su riviste internazionali di Chimica.

Nel tentativo di comprendere il funzionamento dell'Universo si è imbattuto nello studio dei fenomeni ufologici, da lì in poi ha organizzato la ricerca per il Centro Ufologico Nazionale (CUN) in qualità di responsabile del Comitato Tecnico Scientifico, proseguendo poi il suo lavoro come fondatore del Gruppo Stargate Toscana. Il suo percorso l'ha portato a concentrarsi sul fenomeno dei rapimenti alieni (Abduction) con tecniche di ipnosi regressiva e programmazione neuro linguistica (Pnl).

I banchieri hanno usurpato al popolo la sua moneta - Cosimo Massaro

I banchieri hanno usurpato al popolo la sua moneta e noi siamo parte delle ultime sacche di resistenza culturale. L'intervista a Cosimo Massaro, scrittore e blogger, esperto di moneta e allievo di Giacinto Auriti, nella quinta tappa del MeTour che arriva in Salento.

Chi è Salvatore Aranzulla?

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft.

Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.

È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico.

Storia di un baule pieno di segreti (e di uno scienziato che voleva essere un mago)

La vita di alcuni grandi scienziati è piena di aneddoti preziosi. Preziosi perché a ben guardarli hanno tanto da insegnarci su una delle attività umane più nobili e complesse: l’arte del conoscere. Quelle che possono sembrarci stranezze, si rivelano a volte indizi importanti per imparare a osservare il mondo diversamente e per riuscire a vedere ciò che non pensavamo nemmeno potesse esistere. Oggi scomodiamo uno dei più grandi di sempre, un uomo citato in tutti i manuali di storia e di fisica, che cercò ostinatamente di diventare un “mago”…

Un anno contro lo spreco: Andrea Segrè

Andrea Segrè (Trieste, 1961) è professore ordinario di Politica agraria internazionale e comparata e preside della Facoltà di Agraria dell'Università di Bologna.

Le linee di ricerca scientifica, teorica e applicata, che ha approfondito riguardano in particolare: il sistema degli aiuti pubblici allo sviluppo agricolo e alimentare; i processi di transizione dal piano al mercato dei sistemi economico-agricoli nei paesi dell'ex socialismo reale; gli sprechi di risorse agricole e alimentari nei paesi sviluppati e in via di sviluppo.

Proprio da una ricerca teorica, poi applicata, ha ideato e sviluppato il progetto Last Minute Market per il recupero, a fini benefici, dei beni alimentari e non alimentari rimasti invenduti (1999). Last Minute Market è diventato uno spin off dell'Università di Bologna (2003) di cui è presidente, e la raccolta solidale e sostenibile con questo modello si è estesa in Italia e all'estero (www.lastminutemarket.it).

Nel 2010 ha promosso, con il patrocinio del Parlamento Europeo, la campagna "Un anno contro lo spreco" per sensibilizzare l'opinione pubblica europea sulle conseguenze ambientali, economiche e sociali dello spreco di risorse; nel 2011 la campagna un anno contro lo spreco ha riguardato il tema dell'acqua. Nel 2012 la campagna verte sul tema dell'energia (www.unannocontrolospreco.org).

A seguito della campagna, il Parlamento Europeo ha richiesto che il 2014 diventi "Anno Europeo di lotta allo spreco alimentare".