Chi è Online

176 utenti
Libri.itDAVID LACHAPELLE. LOST AND FOUND - GOOD NEWS - Art EditionROBERT CRUMB. SKETCHBOOK, VOL. 5: 1989 -1998MERLINO VA AL MARERESTA CON MENON HO SONNO E NON ANDRÒ A LETTO
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Lingua: ITALIANO

Totale: 14426

Una Mole di libri - Fiera virtuale della piccola e media editoria

Intervento di Maria Assunta Partesotti, madre di Giacomo Montella ragazzo di 29 anni deceduto in un terribile incidente stradale sulla complanare di Modena.

Visita: www.vittimestrada.org

  • Lingua: ITALIANO | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0 | Condividi
  • Visualizzazioni: 13
  • Fonte: Franco Piacentini | Durata: 78.52 min | Pubblicato il: 10-07-2020
  • Categoria: LETTERATURA
  • Scarica: MP3 | MP4 |

Covid-19: Testimonianze dal mondo - 75 USA (New York)

Testimonianze dal mondo: Covid-19 è una rubrica realizzata dal gruppo di filmmaker Opponiamoci. Sono interviste e testimonianze realizzate nei cinque Continenti e avranno un pubblicazione quasi giornaliera sulla home page di Arcoiris.tv. In più le potrete ritrovare tutte insieme cliccando sul nuovo logo Opponiamoci Testimonianze dal mondo: Covid-19 che troverete fisso in home page.

Parla Vittorio Terracina, pittore

Breve storia del benessere e di un filosofo con due teste

Un'utilitarista è un persona che pensa solo al proprio bene? Forse no. Ci sono frammenti del passato che vanno perduti e che è il caso di recuperare, anche quando riguardano un filosofo bizzarro la cui testa continua imperterrita a muoversi...

Le donne vendono, vendi le donne

"LE DONNE VENDONO, VENDI LE DONNE" è il primo film di montaggio del collettivo Un Altro Genere di Comunicazione. In poco più di venti minuti, il tentativo è quello di raccontare lo sfruttamento dei corpi femminili e la loro oggettivizzazione in nome di mercato, profitti, audience.
Programmi di intrattenimento, spot pubblicitari, cartellonistica, carta stampata usano tutti gli stessi stereotipi come fossero rivolti evidentemente a un pubblico solo maschile ed eterosessuale.
Lo sguardo mediatico rende le donne oggetti di rappresentazioni alienanti, relegandole ad essere portatrici di carica erotica uniche responsabili della gestione di ambiti familiari e domestici, annientando tanto l'individualità che la collettività del genere femminile.
Spesso le critiche alle rappresentazioni mediatiche vengono poste in maniera sovrastrutturale, mirando solo ad evidenziare lo svilimento del corpo delle donne, l'uso massiccio che se ne fa, senza però sottolineare quale sia la struttura da decostruire, cioè il mercato economico che fa del corpo femminile un feticcio per vendere e riducendo esso stesso a merce. Questo è quello che tentiamo di evidenziare.
Alle nostre considerazioni in merito alla squallida imposizione dello sguardo maschile eterosessuale alle rappresentazioni femminili, spesso ci è stato risposto dandoci delle bigotte, come se il problema fossero le gambe scoperte delle Veline o il proliferare di culi e tette delle pubblicità.

Il corpo delle donne

Il video del documentario "Il corpo delle donne" di Lorella Zanardo e Marco Malfi Chindemi e Cesare Cantù, che è stato proiettato nel corso della serata del 7 marzo nella Sala Civica di Levate. Durante la serata si è riflettuto su come i corpi e i ruoli femminili siano rappresentati nei programmi televisivi, nelle immagini pubblicitarie, nei discorsi di politici e di gente comune e di come sia necessario uno sguardo critico e attento, capace di contrastare la naturalizzazione di queste rappresentazioni.

Visita: www.ilcorpodelledonne.net

  • Lingua: ITALIANO | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0 | Condividi
  • Visualizzazioni: 56
  • Fonte: Lorella Zanardo | Durata: 24.35 min | Pubblicato il: 30-06-2020
  • Categoria: DOCUMENTARI
  • Scarica: MP3 | MP4 |

Covid-19: Testimonianze dal mondo - 74 GERMANIA (Norimberga)

Testimonianze dal mondo: Covid-19 è una rubrica realizzata dal gruppo di filmmaker Opponiamoci. Sono interviste e testimonianze realizzate nei cinque Continenti e avranno un pubblicazione quasi giornaliera sulla home page di Arcoiris.tv. In più le potrete ritrovare tutte insieme cliccando sul nuovo logo Opponiamoci Testimonianze dal mondo: Covid-19 che troverete fisso in home page.

Parla Dario De Santis, storico della scienza, divulgatore scientifico, università di Udine

Rototom pa'l mundo

Dormono, giocano, ridono, mangiano, vanno al mare, si conoscono, dibattono e soprattutto ascoltano buona musica insieme. Per il secondo anno consecutivo, sotto il sole e la luna di Benicassim, il festival Rototom Sunsplash ha riunito 200.000 persone di tutte le età e di tutti i paesi, per 8 giorni di musica e dibattiti.
Musicisti, scrittori, giornalisti, premi Nobel, scienziati e attivisti partecipano a dibattiti affollati, mentre improvvisati funanboli camminano sulle corde, amanti del relax fanno yoga e scatenati suonatori strapazzano i bongos... il tutto seguito in diretta radio in tutte le parti del mondo.
Il Sunsplash è un evento impossibile da raccontare se non lasciandosi trasportare dalle storie che lo attraversano, in un flusso scandito dai ritmi in levare della musica reggae.
Dietro tutto questo ci sono italiani e spagnoli che lavorano insieme, per amore della musica reggae e per realizzare un mondo diverso.
Rototom pa'l mundo è un reportage che racconta l'armonica confusione, la rispettosa voglia di rivoluzione e l'internazionalità a “km0” del Rototom Sunsplash.

Intervengono:
Vandana Shiva, fisica e ambientalista indiana, Bernard Cassen, direttore di Le monde diplomatique, Shirin Ebadi, la premio Nobel per la Pace iraniana, i 15M, Vivien Goldman, scrittrice inglese, la trasmissione Alma de leon della radio nazionale spagnola, Rosa Maria Calaf, giornalista, Esteban Ibarra, del Movimento Contra la Intolerancia, i musicisti Ojos de Brujo, Queen Ifrica, Tony Rebel, la famiglia Marley e tanto altro ancora.

un film di Tommaso D'Elia e Silvia Bonanni
diretto da: Tommaso D'Elia
montaggio: Simone Pallicca
aiuto regia: Silvia Bonanni
fotografia: Tommaso D'Elia, Angelo Marotta, Silvia Bonanni, Simone Pallicca
produzione esecutiva: Tony Shargool, Claudio Giust
interviste a cura di:Tommaso D'Elia, Tony Shargool, Silvia Bonanni, Pier Tosi, Lampa Dread
prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash
traduzioni e adattamenti: José F. Grave de Peralta, Tony Shargool, Jerome Nicolas, Oriana Brunori

More than twenty reloaded

More than twenty reloaded
Un film di Tommaso D’Elia e Silvia Bonanni

La storia della Rototom Crew dal 1991
un film di Tommaso D'Elia e Silvia Bonanni
Diretto da: Tommaso D'Elia, Silvia Bonanni
Montaggio ed elaborazione grafica: Simone Pallicca (AMC)
Edizione: Filippo Giunta
Produzione esecutiva: Claudio Giust
Prodotto da: Filippo Giunta per Rototom Sunsplash

Un piccolo gruppo tenuto insieme da grandi sentimenti Tanta fatica, pochi soldi, tanta musica. La provincia italiana. Una grande scommessa. L'associazione Rototom nasce nel 1991 dall'incontro di 4 persone e da allora ha gestito 2 discoteche, organizzato centinaia di concerti, occupato una fabbrica dismessa per farne un centro culturale, organizzato manifestazioni per la pace e inventato il festival reggae più grande del mondo, il Rototom Sunsplash, arrivato nel 2013 alla sua ventesima edizione. Il Rototom nasce su una scommessa: coniugare amicizia e lavoro, etica e progettualità. Fin dagli esordi tante sono state le difficoltà e le battaglie da sostenere per portare avanti il lavoro, fino all'ultima: dover lasciare l'Italia e emigrare in Spagna. Oggi, dopo più di 20 anni, il Rototom racconta come è nato, le scelte, i percorsi, le difficoltà e i successi, perchè il futuro è ancora da costruire. Ai ricordi degli organizzatori, di coloro che li hanno conosciuti in Italia e di tanti musicisti si affianca la riflessione di alcuni tra i maggiori organizzatori di eventi musicali italiani. Si compone così una storia su cui influiscono scelte individuali e collettive ma anche, prepotentemente, il panorama culturale e politico italiano. Il primo club a Gaio di Spilimbergo, la discoteca di Zoppola, i Sunsplash a Latisana, la manifestazione contro la guerra ad Aviano, l'occupazione dell'Ex Cerit, il festival in Brasile, dieci anni a Osoppo, la nuova vita a Benicassim, i Contest in America Latina, il futuro...

Mira la película en español

Covid-19: Testimonianze dal mondo - 72 USA (New York)

Testimonianze dal mondo: Covid-19 è una rubrica realizzata dal gruppo di filmmaker Opponiamoci. Sono interviste e testimonianze realizzate nei cinque Continenti e avranno un pubblicazione quasi giornaliera sulla home page di Arcoiris.tv. In più le potrete ritrovare tutte insieme cliccando sul nuovo logo Opponiamoci Testimonianze dal mondo: Covid-19 che troverete fisso in home page.

Parla Paolo Paci, fotografo e videomaker

Exodus - Finding Shelter

Exodus - Finding Shelter
Un film di Tommaso D'Elia e Silvia Bonanni

diretto da: Tommaso D'Elia
montaggio: Luca Onorati
aiuto regia: Silvia Bonanni
fotografia: Tommaso D'Elia, Marco Pasquini, Silvia Bonanni
elaborazione grafica: Simone Pallicca
produzione esecutiva: Tony Shargool, Claudio Giust
interviste a cura di:Tommaso D'Elia, Tony Shargool, Silvia Bonanni,
Daniela Preziosi, Pier Tosi
prodotto da: Ass.Cul. Exodus e Paneikon Srl

Il Rototom Sunsplash, festival reggae tra i più grandi del mondo, dopo 16 anni di crescita e successi, deve emigrare dall’Italia. Messo sotto accusa, nella figura del suo presidente, in base alla «Fini-Giovanardi», la legge 49 del 2006 sulle droghe, decide di trasferirsi in Spagna.
Si tratta di un evento da 160 mila ingressi per edizione, più di mille persone occupate, un indotto fiorente - e in costante crescita - che arricchiva un territorio industriale oggi in forte crisi economica, nel Nord Est dell'Italia. Il festival approda a Benicassim (Valencia), dove viene accolto con slancio dagli enti locali che ne riconoscono immediatamente le potenzialità e il valore. A differenza dell'Italia, la Spagna si mostra pronta e capace di aprire spazi di libertà, creatività e impresa.
L’edizione 2010, il primo Sunsplash spagnolo, è un successo. Ritmi in levare, musica sole e mare, e impegno sociale. Mentre, tra Spagna e Italia, molte voci rompono il velo dell'ipocrisia e del proibizionismo.
Exodus - Finding shelter è la storia di un affiatato e determinatissimo gruppo di lavoro che affronta un vero esodo per trovare rifugio in un altro paese. Una delocalizzazione forzata per realizzare un'idea e proseguire un progetto, il Rototom Sunsplash.
Da Benicassim al Friuli Venezia Giulia, da L'Aquila passando per Roma, il Rototom diventa una “case history” che finisce fatalmente per raccontare i desolanti paradossi e le occasioni perse di un paese come l'Italia.