120 utenti


Libri.itIL GENIO DEL BARATTOLO DI RAVIOLIIL LUPO IN MUTANDA 4 - È UN FANNULLONE!LABIRINTINONNINA E IL LUPOLA FORESTA
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Tutti i filmati di VD

Totale: 77

Le Cucine Popolari di Bologna

«La solidarietà è un gesto che deve restituire dignità». Nelle Cucine Popolari di Bologna le persone bisognose possono mangiare un pasto caldo e socializzare con ospiti e volontari del posto. Tra i cibi che vengono cucinati più spesso c'è anche la mortadella di Bologna IGP prodotta al Fico Eataly World e donata in beneficienza. Abbiamo scoperto quali sono le fasi più importanti della preparazione della mortadella, dall'insacco, alla cottura, fino all'arrivo sulle tavole delle Cucine Popolari.

Come si vive in una comunità energetica

«I nostri genitori dicono che alla nostra età hanno fatto “questo e quell’altro”, ma hanno inquinato il nostro ambiente e ora la nostra generazione deve cercare di sistemare». All'interno della Fondazione Famiglia di Maria, nel quartiere San Giovanni a Teduccio di Napoli, c'è una delle prime comunità energetiche italiane interamente autonome. Cosa significa? Che grazie all'utilizzo dei pannelli solari viene prodotta tutta l'energia consumata dalle 40 famiglie che vivono nei condomini interessati. Una parte di essa, inoltre, viene venduta. Siamo andati a Napoli per guardare da vicino questa realtà.

La battaglia di Giulia e della sua famiglia contro l'esproprio

«Le grandi città europee vanno verso una riconversione al verde. Noi a Roma facciamo il contrario». Il terreno di Giulia è stato inserito in un progetto di urbanizzazione che prevede la costruzione di nuove abitazioni private. Così nel 2010 riceve comunicazione di esproprio del suo terreno. Da qui parte la battaglia della sua famiglia per riconquistare il luogo dove sono nati e cresciuti.

I ragazzi che combattono la mascolinità tossica in Italia

«L'Italia è un Paese profondamente maschilista. La mascolinità tossica è qualcosa di sottile, che striscia». Rovesciare il culto del "maschio alfa" e la mascolinità tossica è possibile? I ragazzi del Collettivo Studentesco Kant hanno deciso di truccarsi per rivendicare il proprio diritto a esprimersi liberamente.

I pescatori che rispettano la tradizione e riportano a terra la plastica

«Se non siamo noi pescatori a salvaguardare il mare chi dovrebbe farlo?» Alfo solca le onde davanti a Viareggio da quarant'anni. Il suo è un lavoro di fatica e levatacce mattutine, ma la passione ripaga ogni sforzo. A bordo di Evolution la moglie Marzia e il figlio Niccolò completano il suo equipaggio. Qui si pesca alla vecchia maniera, con i tramagli e le reti a maglia grossa, nel rispetto del mare e dei suoi fondali. E riportando a terra plastica e rifiuti che accidentalmente finiscono tra le reti.

La solitudine invisibile dei ragazzi in DAD

Dopo un anno in Dad, i più giovani hanno cominciato a tagliarsi, perché non sentono più il proprio corpo. Internet si è progressivamente sostituito alla realtà, mentre i ragazzi hanno pensieri sempre più bui: merito di una routine alienante, lontana dallo sport, dal gioco e da qualsiasi stimolo sociale. Abbiamo intervistato alcuni di loro e raccolto l'allarme degli educatori e psicologi che ne denunciano la "solitudine invisibile".

Le domande indiscrete a un ragazzo transgender

«Con la ricostruzione del pene puoi scopare?» «Vai nel bagno degli uomini o delle donne?». Sono le domande indiscrete e a volte inopportune che un ragazzo transgender si sente rivolgere spesso. L'attivista lgbt+ Leonardo Borgo fuga ogni dubbio e con le sue risposte ci aiuta a fare meno confusione.

La storia di Elisa, rider donna che lavora con un monoruota elettrico

«Lavoro come rider solo nei weekend e racimolo dai 300 ai 350 euro al mese. C'è gente che con questo lavoro ci mantiene una famiglia: io non lo farei». Abbiamo trascorso due giorni con Elisa, la rider ventunenne che si muove per le strade di Milano con un monoruota elettrico. Il 26 marzo c'è stato lo sciopero nazionale dei rider che, tra le richieste principali, chiedono la retribuzione basata sul Contratto Nazionale, lottando per l'abolizione del cottimo.

Le difficoltà dei padri separati in Italia

«Pur essendoci l'affido condiviso, un padre separato conta meno di una ragazza madre. Non è aiutato». Su 4 milioni di uomini separati o divorziati, ben 800mila sono sulla soglia della povertà. In occasione della festa del papà, siamo stati nella "Casa dei babbi", la struttura fiorentina che ospita i padri separati in difficoltà economica.

La storia di Instapaolina, la sexy influencer di Instagram diventata popolare con il Pompa Tour

«Sono diventata popolare con il Pompa Tour. Oggi mi sento come Giovanna D'Arco». Il nostro incontro con Paola Saulino, da tutti conosciuta come Instapaolina.