Chi è Online

Chi è Online

313 utenti
Libri.itLINDA MCCARTNEY. THE POLAROID DIARIES - edizione limitataSOCIETÀ SEGRETE E CULTI OSCURITUTANKHAMON. IL VIAGGIO NELLDAVID HOCKNEY. MY WINDOW - edizione limitataPETER LINDBERGH. ON FASHION PHOTOGRAPHY (INT) - edizione 2020
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tutti i filmati inviati da N.A.Di.R

Totale: 36

Carnevale a Palazzo

N.A.Di.R. informa: ?Carnevale a Palazzo? oramai è divenuto uno tra gli appuntamenti culturali più noti ed apprezzati, quest?anno in occasione delle celebrazioni per il 300° anniversario della nascita di Carlo Goldoni la manifestazione svoltasi, come di consueto, nella splendida cornice di Palazzo Albergati ha proposto un concerto lirico di elevatissimo livello dei solisti del Teatro Comunale di Bologna che ci hanno regalato arie, romanze e duetti tratti dai più celebri melodrammi del teatro lirico italiano e dai libretti dell?opera di Carlo Goldoni.
Ci hanno rilasciato dichiarazioni
il Sindaco di Zola Predosa, Giancarlo Borsari esprimendo soddisfazione per la perfetta riuscita dell?evento ci dice che: ?Carnevale a Palazzo è un?occasione importante che ci permette di valorizzare un luogo di eccellenza del territorio provinciale come Palazzo Albergati, per riscoprire Carlo Goldoni avendo la possibilità di rivivere, per una serata, l?atmosfera con cui questo grande autore della commedia italiana scrisse alcune delle sue opere più belle?
L?Assessore alla Cultura, Politiche Giovanili, Gemellaggi Marilena Melchiori: ?stasera è una sera davvero speciale in quanto inaugureremo l?anno goldoniano, in quanto ci siamo eletti città europea per Carlo Goldoni e durante l?anno in corso proporremo una serie di iniziative tese a valorizzarne la figura?
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.comune.zolapredosa.bo.it

Ambiente. Che fare?

N.A.Di.R. informa: venerdì 2 febbraio 2007 c/o la Sala consiliare del Municipio di Anzola dell'Emilia (Bologna) si è svolto il 1° incontro della manifestazione tematica organizzata dal Comune di Anzola dell'Emilia: "Ambiente. Che fare ? Dai cambiamenti climatici ad un uso consapevole dell'energia" con la partecipazione di Loris ROPA - Sindaco; Mirna COCCHI - Assessore all'Ambiente, Viabilità e Attività produttive; Emanuele BURGIN - Assessore provinciale all'Ambiente; Danilo PEDRINI - Assoc. Ambientiamoci.
Luca Lombroso Meteorologo televisivo e Tecnico dell'Osservatorio Geofisico dell'Università di Modena e Reggio - ci parla dei cambiamenti climatici in corso e dell'utilizzo dell'energia stimolandoci a prendere coscienza "della lunga strada per Kyoto".
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.comune.anzoladellemilia.bo.it
Visita il sito: www.lombroso.it

Il Sindaco Cofferati al Q.re Reno - Bologna - 2° parte

N.A.Di.R. informa: il Sindaco di Bologna Sergio Cofferati presenzia al Consiglio del Q.re Reno del 30 gennaio 2007 e ci parla della 1° parte del mandato Amministrativo 2004-2006.
Introduce il Presidente del Q.re Reno: Vincenzo Naldi
Gli Interventi dei Cittadini.
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.comune.bologna.it/iperbole/urpreno/

Il Sindaco Cofferati al Q.re Reno - Bologna - 1° parte

N.A.Di.R. informa: il Sindaco di Bologna Sergio Cofferati presenzia al Consiglio del Q.re Reno del 30 gennaio 2007 e ci parla della 1° parte del mandato Amministrativo 2004-2006.
Introduce il Presidente del Q.re Reno: Vincenzo Naldi
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.comune.bologna.it/iperbole/urpreno/

Paolo Barnard attraverso il suo libro

N.A.Di.R. informa: Paolo Barnard, co-fondatore di Report, ora giornalista di Rai Educational, partendo dal suo ultimo libro "Perché ci odiano" (ed. BUR) tenta di mostrarci il fenomeno del terrorismo internazionale valutandolo da diversi punti di vista. Il suo sguardo non vuole fermarsi al "chi terrorizza chi" in quanto tendente alla distorsione e alla mala interpretazione di un fenomeno tanto complesso, ma ci propone una valutazione a ritroso nel tempo facilmente identificabile nella storia presente della politica estera occidentale. Le sue considerazioni, supportate da attenta e scrupolosa indagine storico-politica, ci portano a comprendere quanto il sistema sociale occidentale sia stato capace di indurre odio per via di innumerevoli azioni di violenza perpetrate a popoli inermi in virtù della compulsiva ricerca del potere a tutti i costi. Nessuna giustificazione alla violenza, ma l'induzione alla comprensione del fenomeno quale strumento se non risolutivo, almeno atto ad avviare quel dialogo globale scevro di pregiudizi che unico potrebbe lenire il fenomeno in corso.
La serata, organizzata dall'Ass. Il Picchio Rosso, si è svolta a Mezzolara di Budrio (Bo)
Visita il sito: www.mediconadir.it

Luca Rosini presenta "Souvenir Srebrenica"

N.A.Di.R. informa: la Cineteca di Bologna presenta in anteprima il film di Luca Rosini e Roberta Biagiarelli "Souvenir Srebrenica" . Il film è stato interamente girato a Srebrenica nel luglio del 2005. Le scene sono state ambientate nella fabbrica delle batterie di Potocari, ex base dei caschi blu dell'ONU, luogo dove si è consumata la pulizia etnica. È un film inchiesta sul genocidio bosniaco: Bosnia Erzegovina, 11 luglio 1995. Le truppe serbo-bosniache del generale Ratko Mladic espugnano Srebrenica, enclave musulmana tenuta sotto assedio per tre anni. Ne segue il più grave genocidio compiuto in Europa dopo la fine della seconda guerra mondiale: in pochi giorni più di 9000 uomini vengono trucidati e sepolti in fosse comuni.
Il film è stato finanziato da: Regione Emilia Romagna, Regione Marche, Tracce di Teatro d'Autore
Partners: Cineteca di Bologna. Comune di Polverigi, Amnesty International, ICS - Sarajevo, Arci - Marche
Visita il sito: www.mediconadir.it

05)- Disarmo atomico - interviste

N.A.Di.R. informa: Bologna, 14 ottobre 2006 il G.A.V.C.I. - Peace Activities (www.gavci.it)ha organizzato una giornata di confronto su: ?DISARMO ATOMICO, ALTERNATIVE DI DIFESA E RISORSE PER LA PACE E LA NONVIOLENZA?. Rischio atomico: il suolo italiano vede dislocati su di sé ordigni atomici presenti in particolare in due basi militari,Ghedi (40 testate) ed Aviano (50 testate), possibili obiettivi in caso di guerra atomica.
Presenti in Italia sono anche sottomarini a propulsione nucleare (e dotati di missili a testata nucleare):rilasciano scorie radioattive dannose per l'uomo e l'ambiente e diventano potenziali ordigni in caso di incidente.
In questa giornata il pubblico ha potuto incontrare persone impegnate per la pace tra cui religiosi, politici,scienziati e rappresentanti dei comitati locali che stanno conducendo lotte contro la presenza delle basi militari nei territori. Padre Alex Zanotelli ha colto l?occasione per rilanciare la campagna ?NO ALLA GUERRA NUCLEARE - insieme per il disarmo?
Padre Alex Zanotelli ha colto l?occasione per rilanciare la campagna ?NO ALLA GUERRA NUCLEARE - insieme per il disarmo?
Interviste
Dott. Luisa Barbieri
Responsabile attività scientifiche N.A.Di.R.
Visita il sito: www.mediconadir.it

04)- Software libero e Open Source: presente e futuro - interventi del pubblico

N.A.Di.R. informa: si presenta il seminario di presentazione del Master in Tecnologia del Software libero e OpenSource: presente e futuro. Il master si pone in una situazione di elevata responsabilità verso il territorio enon vuole essere utile solamente agli iscritti, deve servire alla divulgazione. Si consideri che, in sintonia conil diritto dei cittadini di potere accedere gratuitamente ai documenti digitali che l?Amministrazione pubblica propone,visto che la conoscenza non può essere altri che fruibile, aperta e alla portata di tutti, Bologna ha avuto la direzionedel progetto Telecities che raduna le 120 più grandi città d?Europa ed uno dei punti salienti della presidenza di Bologna èproprio l?adozione del software libero.
Interventi del pubblico
Visita il sito: www.mediconadir.it

03)- Software libero e Open Source: presente e futuro - intervento di Flavia Marzano

N.A.Di.R. informa: si presenta il seminario di presentazione del Master in Tecnologia del Software libero e OpenSource: presente e futuro. Il master si pone in una situazione di elevata responsabilità verso il territorio enon vuole essere utile solamente agli iscritti, deve servire alla divulgazione. Si consideri che, in sintonia conil diritto dei cittadini di potere accedere gratuitamente ai documenti digitali che l?Amministrazione pubblica propone,visto che la conoscenza non può essere altri che fruibile, aperta e alla portata di tutti, Bologna ha avuto la direzionedel progetto Telecities che raduna le 120 più grandi città d?Europa ed uno dei punti salienti della presidenza di Bologna èproprio l?adozione del software libero.
Intervento di Prof. Flavia Marzano - Comitato Scientifico Master in Gestione del Software Open SourceUniversità di Pisa Comitato Scientifico ?Netics?
Visita il sito: www.mediconadir.it

02)- Software libero e Open Source: presente e futuro - intervento di Carlo Piana

N.A.Di.R. informa: si presenta il seminario di presentazione del Master in Tecnologia del Software libero e OpenSource: presente e futuro. Il master si pone in una situazione di elevata responsabilità verso il territorio enon vuole essere utile solamente agli iscritti, deve servire alla divulgazione. Si consideri che, in sintonia conil diritto dei cittadini di potere accedere gratuitamente ai documenti digitali che l?Amministrazione pubblica propone,visto che la conoscenza non può essere altri che fruibile, aperta e alla portata di tutti, Bologna ha avuto la direzionedel progetto Telecities che raduna le 120 più grandi città d?Europa ed uno dei punti salienti della presidenza di Bologna èproprio l?adozione del software libero.
Intervento di Avv. Carlo Piana - Studio Legale Tamos Piana & Partners
Visita il sito: www.mediconadir.it