Arcoiris TV

Chi è Online

284 utenti
Libri.itTHE GOLDEN AGE OF DC COMICS - #BibliothecaUniversalisANNA DEI MIRACOLIWARHOL ON BASQUIATALFRED HITCHCOCK: THE COMPLETE FILMSSEBASTIO SALGADO. GOLD (IEP)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati inviati da Mauro Scardovelli

Totale: 47

Costellazioni, psicoteatro e Spiritualità, conferenza di Mauro Scardovelli

Cosa lega spiritualità, amore, ragione e leadership? Oggi c'è un grande bisogno di spiritualità. Può esistere un denominatore comune di spiritualità che può mettere d'accordo tutte le vie spirituali? Una base comune su cui tutti possono trovarsi nell'esprimere questo bisogno profondo? Che differenza c'è tra una cellula, un organismo più complesso, un animale ed un essere umano? Al nostro interno albergano forze spesso contrastanti tra loro. Compito di un leader è quello di vedere e fare unità nel proprio “teatro interno”, integrare le parti e riconoscerle, dirigere la propria orchestra interna a suonare una musica armonica e orientata al bene comune. Senza una integrazione interna non può avvenire il passaggio alla spiritualità. Esiste una terapia delle parti interne e una terapia dell'IO, una terapia che lavora sull'integrazione delle parti interne e una terapia che aiuta il leader, il direttore d'orchestra a fare il suo mestiere.

Visita: www.aleph.ws

Costellazioni, psicoteatro e risate, conferenza di Mauro Scardovelli

Ad un seminario di costellazioni e psicoteatro, nell'ambito della PNL Umanistica Integrata, si sottolinea l'importanza di affrontare la vita e quindi le relazioni, con leggerezza e humor. Partendo dalla straordinaria efficacia degli strumenti della PNL e dei modelli integrati, la formazione Aleph è diretta a promuovere e realizzare l’infinito potenziale di risorse e talenti che caratterizzano - in misura e modalità differenti - ogni essere umano. Essa si ispira ai principi dell’etica umanistica ovvero un’etica che mette al centro l’essere umano: l’etica umanistica è unitiva, paritaria ed ecologica. E’ democratica, è dalla parte dell’uomo, di ogni uomo e di ogni essere, e favorisce la vita nelle sue più diverse manifestazioni.

Visita: www.aleph.ws

Costellazioni, psicoteatro e formazione dell'ombra, conferenza di Mauro Scardovelli

Il filosofo Eraclito parlava di opposti. Polemos è la guerra degli opposti. Vivere significa saperli modulare, non finire in uno dei due estremi. I problemi psicologici hanno sempre a che fare con l'ombra, gli aspetti che noi non vediamo di noi stessi. Dove ha origine l'ombra? Come si forma? E qual'è la sua funzione psicologica? Il bambino quando nasce è innocente ma presto si troverà immerso in un campo intriso di conflitti, forze contrastanti, onde. Subirà delle ferite e incontrerà il dolore. Quando incontriamo il dolore una parte di noi si ritira, mentre l'altra reagisce. Si formano la maschera e l'ombra. L'io si trova così in presenza di due forze contrastanti. Qual'è la soluzione? Di solito l'io sceglie la strategia della lamentela, cioè di mentire a e stesso e agli altri. Compito dell'Io dovrà essere invece elevarsi per guadagnare una posizione di osservazione migliore, dove poter guardare le cose da un punto di vista più elevato, dis-identificato.

Visita: www.mauroscardovelli.com

Emozioni e responsabilità, conferenza di Mauro Scardovelli

Una delle più grande illusioni è credere che le nostre emozioni dipendanoda ciò che avviene fuori. Fuori di noi ci sono solo degli stimoli, degli inneschi, ma ciò che fa scattare la rabbia, la paura, la tristezza è ciò che c'è già dentro di noi. Molti invece continuano a pensare che le nostre emozioni dipendano dagli altri, da come loro si comportano con noi. E' importante capire questo se vogliamo migliorare la qualità delle nostre relazioni.

Visita: www.aleph.ws

Ego e Anima, conferenza di Mauro Scardovelli

Una distinzione molto importante è quella fra “ego” e “anima”. Comprenderla a fondo vuol dire cambiare la propria vità. L'ego è una tipica espressione della realtà umana, gli animali non hanno ego, sono guidati dagli istinti. Noi esseri umani siamo riusciti a creare al nostro interno una organizzazione psichica che si dedica costantemente a generare la nostra infelicità. Ma non si limita a questo, bensi a farci credere che seguendo i suoi consigli raggiungeremo la felicità eterna. L'ego è fondamentalmente un imbroglione. La vita è fatta di livelli evolutivi e al culmine troviamo l'essere umano, espressione di massima complessità e intelligenza. Anche dentro l'essere umano ci sono differenti livelli evolutivi co-presenti. Se le parti meno evolute sono mal governate rischiamo di vivere nell'anarchia. L'ego è una struttura organizzata non evoluta che alberga dentro di noi. Qualsiasi percorso spirituale mira a ridurre il potere dell'ego e ad aumentare il potere dell'anima.

Visita: www.aleph.ws

Tipi umani, conferenza di Mauro Scardovelli

Come persone siamo tutti diversi. Abbiamo attitudini di base e forme di intelligenza differenti. I tipi umani sono uno strumento che permette di individuare rapidamente quali sono le caratteristiche personali di cui è importante tenere conto affinché possiamo instaurare relazioni produttive. Sono un modello eccellente per comprendere le persone, migliorare le relazioni, il lavoro nei gruppi e nelle organizzazioni. Non un modello per giudicare, ma per aumentare la comprensione di noi stessi e degli altri, per migliorare il “rapport” e per creare quel clima di fiducia nel quale le persone possano instaurare relazioni autentiche, intime, dove non c'è nulla da temere, dove si apre il cuore.

Visita: www.aleph.ws

Comunicazione non violenta e PNL Umanistica, conferenza di Mauro Scardovelli

Il modello di Marshall Rosemberg , cioè il “processo di comunicazione non violenta”, è una sintesi grandiosa ed elegante. Rosemberg è andato alla ricerca di ciò che è essenziale per risolvere i conflitti interni, tra le persone, familiari, nei gruppi, nelle comunità, nelle organizzazioni. All'interno della cornice di PNL Umanistica, tutto ciò che è efficace ed ecologico risulta essere di grande interesse. L'approccio di Rosemberg mette in luce l'aspetto spirituale, più evoluto dell'essere umano. Qui vengono affrontati i concetti di etica umanistica e di etica autoritaria attraverso i simboli Aleph di potere dominio (sulle persone) e potere capacità (con le persone). Mauro Scardovelli affronta un meta-discorso sul lavoro di Rosemberg attraverso le chiavi di lettura della PNL Umanistica Integrata e del modello “qualità dell'anima e inquinanti dell'ego” sviluppato dalla ricerca Aleph.

Visita: www.aleph.ws

Emozioni primarie e secondarie, conferenza di Mauro Scardovelli

Emozioni primarie come paura, rabbia e tristezza hanno una funzione adattiva importante, servono a sopravvivere. Fanno parte della nostra natura umana. Le emozioni secondarie sono raggiri , sono le emozioni che usiamo per manipolare gli altri. Quando John Pierrakos diceva a qualcuno “non capisco cosa mi stai dicendo” era perché l'emozione che la persona esprimeva con il corpo non era congrua con le parole, era una emozione secondaria. Il modello del racket ci aiuta a capire in profondità come funziona questo tipo di manipolazione.Alcune coppie sono specialisti in questi tipi di danze. Noi siamo leader di una comunità di 50 trilioni cellule che sanno molto bene quali sono i nostri bisogni profondi. Quando noi come leader non comprendiamo questo, sottoponiamo tutte le nostre cellule a situazioni che ci fanno ammalare. Aiutare una persona vuol dire avere il cuore aperto, essere trasparenti e vedere in profondità ciò che c'è.

Visita: www.aleph.ws

Proiezioni, conferenza di Mauro Scardovell

Cosa vediamo realmente del mondo?Semplicemente quello che abbiamo dentro. Noi osserviamo il mondo attraverso le nostre proiezioni.Un meccanismo,quello della proiezione,che la saggezza antica conosce da sempre (gli orientali parlavano di velo di maja) e che la ricerca psicologica ha approfondito e chiarito negli ultimi cent'anni. Solo una persona con il cuore veramente aperto vede la realtà così come è.La realtà ci fa da specchio. Quello che abbiamo dentro lo vediamo negli altri sia che dentro di noi alberghino le qualità dell'essere o gli inquinanti della mente. Se volessimo costruire un mondo su basi migliori questi insegnamenti li impartiremmo dalla prima elementare e come insegnanti cercheremmo di formare insegnanti a questa consapevolezza. Thich Nhat Hanh ci ricorda che tutto è uno. Non c'è il cattivo fuori e il buono dentro. Essere integri non vuol dire essere totalmente buoni, ma vedere i propri demoni senza il bisogno di indossare una maschera.

Visita: www.aleph.ws

Loop Distruttivi, conferenza di Mauro Scardovelli

Siamo come musicisti. Se all'inizio della giornata il nostro strumento è scordato le nostre percezioni sono distorte e la musica o le danze che facciamo sono disarmoniche. In base ai pensieri e ai comportamenti che agiamo, attiviamo nel nostro corpo una chimica precisa. Se pratichiamo, per ipotesi, “fede negativa” tutte le nostre cellule ne saranno influenzate. I pensieri che facciamo si traducono in comportamenti e abitudini e quindi in posture. Il cervello monitora continuamente il corpo, cioè gli effetti dei pensieri e dei comportamenti sul corpo. Il monitor non ha però la funzione in grado di accorgersi che quello che non va è stato prodotto dal cervello stesso. Questo meccanismo fa parte della nostra neurologia. Produciamo alcuni pensieri negativi che si trasformano in situazioni biochimiche negative che producono risposte negative ai pensieri negativi che abbiamo prodotto noi. Si genera un vero e proprio loop.

Visita: www.mauroscardovelli.com