Chi è Online

Chi è Online

359 utenti
Libri.itAUDREY HEPBURN. PHOTOGRAPHS 1953–1966 (IEP)CINEMA DEGLI ANNI HORROR CINEMAPOLANSKIPAUL VERHOEVEN
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!






Tutti i filmati di CPTO

Totale: 14

13)- Edilizia sicura - Scale e Trabattelli

L'informazione su come lavorare più sicuri e rivolta a lavoratori,artigiani,cittadini.
IMPORTANTE: Ieri, primo aprile 2008, il Governo Prodi ha approvato in via
definitiva il Decreto legislativo
(su delega parlamente data con la legge 123/2007) di riordino e
miglioramento della normativa su salute e sicurezza, recependo i pareri
delle Commissioni parlamentari e delle Regioni.
Il decreto, una volta controfirmato nei prossimi giorni dal Presidente della
Repubblica,
verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e diventerà legge dello Stato.
(maggiori dettagli sono leggibili su www.puntosicuro.it di oggi).
Per quanto riguarda la trasmissione che andrà in onda domani, si parlerà di
scale e trabattelli.
Anche recentemente vari sono stati gli infortuni sul lavoro dovuti a cadute
dall'alto di scale
(nella prima parte della trasmissione), e per rovesciamento di trabattelli
(nella seconda parte).
Vengono messi in onda due cartoni animati europei NAPO, realizzati con la
collaborazione di INAIL,
parti di un documentario realizzato dalla ASL di Reggio Emilia e INAIL.
Vengono messe in onda interviste con:
un lavoratore edile
Massimiliano Mengoli, geometra, esperto di sicurezza edile,
Ugo Di Camillo, ingegnere, coordinatore alla sicurezza,
Gazmend Llanai, architetto, docente nei corsi IIPLE.
Come al solito per i lavoratori e imprenditori stranieri,
viene messa in onda anche una frase (in questa puntata in lingua albanese)
sul tema della sicurezza sulle scale, sottotitolata in italiano.
per la redazione di 'Edilizia sicura'
(Antonio Ghibellini)
In onda due volte al mese, il Sabato dalle ore 21.11, sul satellite di Arcoiris Tv
Visita il sito: www.cpto.it
La trasmissione ha il patrocinio di CNCPT nazionale, INAIL Emilia-Romagna,
Formedil Emilia-Romagna, Provincia di Bologna.

09)- Edilizia sicura - L'elettricità e i suoi pericoli

L'informazione su come lavorare più sicuri e rivolta a lavoratori,artigiani,cittadini.A livello nazionale in questi giorni viene dato spazio ai dati sugli
infortuni resi pubblici, con commento preoccupato, dalla ANMIL (Associazione
nazionale Mutilati e Invalidi del Lavoro) in cui si afferma che il calo
degli infortuni mortali in Italia è molto inferiore alla media europea.Sono dati da analizzare.
Vari infortuni mortali sono dovuti a folgorazione.
A questo proposito , nella prossima puntata di 'Edilizia sicura' in tv (in
onda su E'TV da giovedì alle 19,40 e radio si parla di elettricità e dei
suoi rischi.
Gli incidenti di questo tipo sono abbastanza rari ma in genere mortali,
spesso per contatto inavvertito di bracci di cestelli o di trabattelli con
linee elettriche aeree, o di lavori su cavi che si ritenevano isolati dalla
corrente.
Dopo la presa in esame di tre recentissimi casi di folgorazioni,
intervengono sul tema:
- l'ing. Fernando Renzetti, dell'Inail Emilia-Romagna,
- un elettricista del settore edile, che dà una serie di consigli pratici
- il comico e musicista Andrea Poltronieri
- l'ing. Ugo Di Camillo, coordinatore per la sicurezza, sia con un
intervento sulla sicurezza elettrica dei ponteggi che con la rubrica 'Giusto
sbagliato'
- la responsabile degli Edili CISL di Bologna, Rina Capponi,
- viene mandato in onda un utilissimo documentario sul rischio elettrico
realizzato da INAIL nazionale e ASL Reggio Emilia.
La prossima puntata sarà sul tema delle cadute dall'alto.
In onda due volte al mese, il Sabato dalle ore 21.10, sul satellite di Arcoiris Tv
Visita il sito: www.cpto.it

12)- Edilizia sicura - La rimozione dell'amianto

L'informazione su come lavorare più sicuri e rivolta a lavoratori,artigiani,cittadini.
In apertura della trasmissione si metterà in onda un brano di un recente
intervento del Presidente della Repubblica,
tenuto ad Ancona il 3 marzo, sul tema della sicurezza sul lavoro.
Nella resto della puntata tv e radio si parlerà di AMIANTO.
L'amianto è stato riconosciuto come un cancerogeno certo per l'essere umano.
L'amianto è costituito da fibre che hanno la caratteristica di dividersi
longitudinalmente, per cui mantiene questo suo aspetto fino alla dimensione
di alcuni centesimi di micron.
Per questo è così pericoloso se inalato, infatti può entrare in profondità
negli alveoli polmonari.
Le malattie che ne conseguono sono pertanto associate all'apparato
respiratorio.
L'amianto oggi è proibito in molte parti del mondo, ma molte persone ancora
soffrono i danni dell'esposizione passata alle fibre di amianto, che
provocano il letale mesotelioma pleurico. Molta preoccupazione vi è fra i
cittadini su questo tema, e su come non venire danneggiati dall'amianto
ancora in circolazione nelle coperture e in altri usi.
La puntata informa su come proteggersi dall'amianto in modo sicuro.
Vengono messi in onda parti di un documentario 'Amianto stop' realizzato
dalla ASL di Modena e dalla regione Emilia Romagna. I brani del documentario
vengono intervallati da interviste con:
Rina Capponi, Responsabile degli Edili CISL di Bologna e provincia
Roberto Gaeta, esperto di rimozioni amianto
Alessandro Gualtieri,Docente al dipartimento Scienze della Terra
del'Università di Modena e Reggio Emilia, che presenta una nuova tecnologia
molto innovativa di definitiva inertizzazione dell'amianto.
In onda due volte al mese, il Sabato dalle ore 21.11, sul satellite di Arcoiris Tv
Visita il sito: www.cpto.it
La trasmissione ha il patrocinio di CNCPT nazionale, INAIL Emilia-Romagna,
Formedil Emilia-Romagna, Provincia di Bologna.

11)- Edilizia sicura - Infortuni alla guida

L'informazione su come lavorare più sicuri e rivolta a lavoratori,artigiani,cittadini.
Gli infortuni stradali spesso sono anche infortuni sul lavoro
Gli incidenti stradali provocano nel mondo ogni anno 1.200.000 morti e 50
milioni di feriti. Ogni 6 secondi qualcuno resta ucciso o ferito in un
incidente stadale. Gli incidenti stradali sono la prima causa di morte al
mondo tra i giovani.
In Italia ogni anno ci sono quasi 6.000 morti per incidenti stradali.
Secondo i dati INAIL più della metà degli infortuni mortali sul lavoro sono
infortuni alla guida
(di un'auto, di un camion, di un mezzo operativo di cantiere, di un
trattore).
Per scendere a livello di un territorio, nel 2006 solo in Provincia di
Bologna si sono verificati in media 14 incidenti stradali al giorno,che
hanno causato il ferimento di 20 persone e un decesso ogni 3 giorni. Sono
stati coinvolti in incidente stradale con danni alle persone circa 10.000
veicoli sui 760.000 circolanti in provincia.
Su questi temi nella puntata tv sono intervistati:
un autista di taxi e un autista di camion,
Rudy Lewansky, docente alla Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di
Bologna e autore di un recente libro sul tema,
Laura Argenti,tecnico INAIL Emilia Romagna,
Francesco Violante,docente alla Facoltà di Medicina dell'Università di
Bologna.
Intervengono poi alcuni personaggi dello spettacolo:
la nota attrice Stefania Rocca e il musicista bolognese Beppe Maniglia,
vengono trasmessi
alcuni filmati della Provincia di Bologna, uno spot giapponese sugli
infortuni stradali correlati all'alcool,un cartone europeo NAPO.
In onda due volte al mese, il Sabato dalle ore 21.11, sul satellite di Arcoiris Tv
Visita il sito: www.cpto.it
La trasmissione ha il patrocinio di CNCPT nazionale, INAIL Emilia-Romagna,
Formedil Emilia-Romagna, Provincia di Bologna.