253 utenti


Libri.itIL RICHIAMO DELLA FORESTAPICCOLE STORIE DI NATALEUN REGALO PER LA MAMMAIO PERSONAIL CASO LUPO CATTIVO
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Categoria: CICAP Fest 2020

Visita: https://www.cicapfest.it/cf/articolo/10163

Totale: 85

Cadaveri in vetrina. Dalle reliquie alla patologia: la storia dell'esposizione del corpo umano

L’esposizione di resti umani è molto più comune di quanto si pensi. Padova è stata culla della ricerca anatomica, come ci racconta l'esposizione al Museo della Medicina (MUSME) di Padova, da cui viene trasmesso questo "dialogo insolito". Ma troviamo parti di corpi nelle chiese, nei musei e, in passato, persino nelle fiere, insieme ad altre “meraviglie” che dovevano suscitare curiosità o, talvolta, anche emozioni forti. Ma quando e perché nasce l’idea che un corpo possa rivelare le cause della morte ed eventualmente aiutare a identificarne il responsabile? In quale momento i cadaveri diventano un oggetto di studio scientifico e “meraviglia della natura”? E, infine, quando entrano a buon diritto a far parte delle esposizioni museali? In queste conversazioni, con De Caro, De Ceglia e Ovadia, si ripercorrerà la storia dell’esposizione dei cavaderi e si scoprirà quali problemi etici e di conservazione hanno dovuto risolvere i curatori delle moderne collezioni.

Con Raffaele De Caro e Francesco De Ceglia - Modera Daniela Ovadia

Visita: www.cicapfest.it

Il circolo vizioso della diseguaglianza. Salute, cultura, società: la trappola dei destini segnati

Un epidemiologo e uno studioso di letteratura inglese post coloniale, insieme per discutere di un tema che la pandemia ha reso ancor più evidente: quello delle diseguaglianze (economiche, culturali e di opportunità) che determinano il destino delle persone, sia quello biologico sia quello psicologico e sociale, indipendentemente dalle loro capacità e caratteristiche individuali. Nascere dalla parte sbagliata del mondo (o nel gruppo sociale sbagliato) può essere uno scoglio insormontabile se non vi è un impegno collettivo a colmare le differenze. Vineis racconterà quanto le diseguaglianze impattano sulla salute delle persone, sulla loro aspettativa di vita e sull’accesso alle informazioni. Bassi, attraverso l’opera dello scrittore indiano Amitav Ghosh, esplorerà il potere della narrazione nel forgiare (e talvolta consolidare) le diseguaglianze sociali.

Con Paolo Vineis e Shaul Bassi - Modera Roberta Villa

Visita: www.cicapfest.it

CICAP Quiz! La sfida è adesso

Per una buona divulgazione occorrono: conoscenze, proprietà di linguaggio, capacità di semplificare e un bel po' di simpatia. Più o meno le stesse doti che servono per vincere al CICAP Quiz! Due squadre composte da personaggi dello spettacolo, divulgatori e scienziati si sfideranno per scoprire chi riesce a "spiegarsi" meglio di fronte ad una infallibile giuria popolare. Che cosa si vince? Niente, a parte le tante risate. Chi sarà la campionessa o il campione? Preparatevi a scoprirlo perché… la sfida è adesso!

Presenta Francesco Lancia - Si sfideranno le squadre che hanno vinto le prime due partite

Visita: www.cicapfest.it

Un nuovo primo passo. Ritorno sulla Luna e una nuova età dell'oro per l'esplorazione spaziale

Dopo mezzo secolo dal primo passo degli esseri umani sulla superficie di un altro mondo, ci stiamo preparando per farvi ritorno. La Luna ci attende e in questo decennio potremo alzare di nuovo lo sguardo al cielo sapendo che altri, come noi, stanno lasciando le loro impronte su un mondo fuori dalla culla dell'umanità. Questi nuovi passi, però, saranno molto diversi da quelli dei nostri predecessori, perché questa volta ritorniamo per restare e quello che si apre davanti ai nostri occhi è l'inizio di un percorso che ci porterà a trasformarci in una specie interplanetaria. Mentre noi seguiremo quei passi sulla Luna e ci prepareremo per seguirli verso Marte, sulla Terra lo stesso sguardo ci accompagnerà ad affrontare sfide enormi, ma che ora siamo pronti a prendere di petto, come mai prima, per ripartire.

Conferenza-spettacolo con Adrian Fartade

Visita: www.cicapfest.it

Storie di complotti ai tempi del Covid-19

Il Coronavirus è stato creato in laboratorio? È un’arma biologica voluta per ridurre la popolazione mondiale? Oppure è stato sviluppato per guadagnare sui vaccini? È tutta colpa del 5G? Le teorie del complotto sul Covid-19 sono tantissime e non sempre è facile districarsi tra fandonie conclamate e falsità verosimili. In questo nuovo appuntamento, Lorenzo Montali, psicologo social e vice-presidente del CICAP, risponde "in diretta" alle domande del pubblico a casa.

Con Lorenzo Montali - Modera Cristina Da Rold

Visita: www.cicapfest.it

L'Italia è il paese della pseudoscienza?

L’Italia è il paese della pseudoscienza? E perché tanti preferiscono credere più alle bugie di pseudoscienziati e ciarlatani anziché ascoltare gli scienziati? È a partire da questo tipo di interrogativi che si muove la riflessione di un grande epistemologo del nostro paese, Gilberto Corbellini, per spiegare come la pseudoscienza intossica la nostra società, mentre la scienza favorisce la diffusione del pensiero critico e così produce libertà.

Con Gilberto Corbellini - Modera Massimo Polidoro

Visita: www.cicapfest.it

Covid-19: tutto quello che avreste voluto sapere

Che cos'è il Coronavirus? Da dove arriva? Come ce ne libereremo? Tutto quello che avreste voluto sapere sul Covid-19, e molto di più, in questo incontro con Roberta Villa, medico, giornalista e seguitissima sui social durante il lockdown per il suo modo chiaro, semplice, ma scientificamente corretto, di raccontare la nuova emergenza. Il pubblico potrà porre le domande "in diretta" e Roberta risponderà a più domande possibile.

Con Roberta Villa - Modera Gianluca Dotti

Visita: www.cicapfest.it

Piero Angela: «Raccontare la scienza è una cosa bellissima»

Per quest'ultimo incontro a casa di Piero Angela, Massimo cercherà di farsi raccontare qualcosa di curioso sulla sua carriera, sulla sua passione per la scienza e, in particolar modo, sul suo modo originale di raccontare la scienza che ha aperto al pubblico italiano un mondo pieno di meraviglie e ha ispirato tante ragazze e ragazzi a intraprendere una carriera nella ricerca o nella divulgazione.

Con Piero Angela e Massimo Polidoro

Visita: www.cicapfest.it

L’ultimo esperimento di Antoine de Lavoisier

Antoine-Laurent de Lavoisier è considerato il papà della chimica. Fu lui, nel 1700, a dare la mazzata finale all’alchimia, segnando l’esordio della chimica moderna. Attorno a lui aleggia una leggenda, quasi sicuramente falsa, circa un ultimo decisivo esperimento, realizzato il giorno del suo ghigliottinamento, quando la rivoluzione francese che aveva tanto supportato gli si rivoltò contro. Un atto finale, un ultimo sacrificio, un ultimo esperimento per raccogliere dati. Ma perché gli scienziati dovrebbero sacrificare parte di sé, persino dinanzi alla morte, per scalfire appena i segreti dell’universo? A chi stanno lasciando queste scoperte? Alle generazioni future? E chi sono queste generazioni future? In fondo il compito dello scienziato non è mai stato diverso: dedicare la propria vita a ricerche che verranno pienamente utilizzate da qualcun altro. Tuttavia, nonostante le buone intenzioni, spesso l’imprevisto è dietro l’angolo. È il caso della plastica, nata per salvare l’ecosistema, ed oggi arrivata a minacciarlo...

Conferenza spettacolo con Barbascura X
In collaborazione con Audible

Visita: www.cicapfest.it

Se fossi la tua ombra mi allungherei a mezzogiorno

«Tutte le storie che conosco, tutte le storie che mi si affacciano alla mente sembrano affermare la medesima cosa. E cioè che l’errore è il battito di coda dell’esistenza, il modo in cui essa procede e si traccia una strada nelle tenebre. In questo spettacolo ho messo insieme alcune di quelle storie. Ho composto un inno allo sbaglio che migliora, alla perdita che arricchisce, alla caduta che innalza, alla difficoltà che mette le ali ai piedi, alla pecca che si rivela –infine- una forma superiore di perfezione. Questo è un monologo ancestrale e, contemporaneamente, un monologo storico. In che senso? Nel senso che racconta di come è comparsa e si è evoluta la vita sulla Terra. Ma ad ogni evento ancestrale narrato, poi, collega un avvenimento storico, un personaggio del passato (Galileo, Michelangelo ecc.). Certo, alcuni parallelismi potrebbero sembrare un po’ azzardati, un po’ troppo acrobatici. Tuttavia, credo, le storie si chiamano fra di loro. Si toccano. Gettano l’una sull’altra luce. Anzi, forse ogni storia è rivolta ad ognuno di noi; e vuole chiamarci, toccarci, illuminarci».

Conferenza-spettacolo con Roberto Mercadini

Visita: www.cicapfest.it