Arcoiris TV

Chi è Online

383 utenti
Libri.itTHEODORE DE BRY. AMERICABUONANOTTE CIPOLLINALA FOCA BIANCAGIOVANNA GARZONI. UN VOTO DPERCH I FOTOGRAFI AMANO LE GIORNATE GRIGIE

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: STORIA e POLITICA

Totale: 134

IL GIUSTIZIERE

I portavoce a rotazione del Movimento 5 Stelle sttenuano i personalismi e assicurano imparzialità democratica. I cacciatori di scandali, alla superficiale ricerca di spunti denigratori facili, meritano qualche considerazione.

Il '68 è attuale? Riflessioni tra storia, memoria e politica. Parte 1

A distanza di quarant'anni dall'evento, la memoria dei testimoni deve lasciare il posto alla riflessione storica: solo in questo senso il "68" è ancora vivo e interroga la coscienza dei contemporanei. Esso dunque non va "dimenticato", né esaltato come depositario di presunte attualità. Eppure in tempi recenti è stata la destra a richiamarlo in causa come evento originario di molti mali del presente, riattualizzandolo impropriamente e facendone un idolo polemico, simbolo negativo di un’epoca da cancellare. Anche in questo caso l'unica risposta è la "buona storia”.Proiezione di “Nel ‘68” di Luca Toselli23/10/2008Interventi di Ferruccio Capelli, Luca Toselli, Alberto De Bernardi, Anna BravoVedi anche:Il '68 è attuale? Seconda parteIl '68 è attuale? Terza parte

Visita: www.casadellacultura.it

Il '68 è attuale? Riflessioni tra storia, memoria e politica. Parte 2

A distanza di quarant'anni dall'evento, la memoria dei testimoni deve lasciare il posto alla riflessione storica: solo in questo senso il "68" è ancora vivo e interroga la coscienza dei contemporanei. Esso dunque non va "dimenticato", né esaltato come depositario di presunte attualità. Eppure in tempi recenti è stata la destra a richiamarlo in causa come evento originario di molti mali del presente, riattualizzandolo impropriamente e facendone un idolo polemico, simbolo negativo di un’epoca da cancellare. Anche in questo caso l'unica risposta è la "buona storia”.Interventi di Anna Bravo, Roberto Biorcio, Carmen Leccardi, Salvatore NatoliVedi anche:Il '68 è attuale? Prima parteIl '68 è attuale? Terza parte

Visita: www.casadellacultura.it

Il '68 è attuale? Riflessioni tra storia, memoria e politica. Parte 3

A distanza di quarant'anni dall'evento, la memoria dei testimoni deve lasciare il posto alla riflessione storica: solo in questo senso il "68" è ancora vivo e interroga la coscienza dei contemporanei. Esso dunque non va "dimenticato", né esaltato come depositario di presunte attualità. Eppure in tempi recenti è stata la destra a richiamarlo in causa come evento originario di molti mali del presente, riattualizzandolo impropriamente e facendone un idolo polemico, simbolo negativo di un’epoca da cancellare. Anche in questo caso l'unica risposta è la "buona storia”.Interventi di Barbara Pollastrini, Riccardo Sarfatti.Vedi anche:Il '68 è attuale? Prima parteIl '68 è attuale? Seconda parte
23/10/2008

Visita: www.casadellacultura.it

In viaggio verso la ... Giustizia

NADiRinforma incontra Maria Paz Venturelli (Pacita), figlia di Omar, desaparecido italo-cileno.In viaggio verso Roma ove si sta celebrando il processo Podlech, Pacita ci racconta il suo Cile e le motivazioni che oggi la spingono a ricercare Giustizia per la sparizione del padre nel lontano 1973, vista l'importanza storica, oltre che umana, del processo, in quanto coloro che negli anni della dittatura perpetrarono i delitti più orrendi, rimasero impuniti godendo dell'amnistia. Omar Venturelli, ex sacerdote, fu professore di filosofia nell'Università Cattolica di Temuco e dedicò la vita alla lotta per i diritti dei contadini e cittadini più poveri, lottando incessantemente per una società più giusta, solidale e umana. Grande educatore, fu capace di vincolare il lavoro universitario con la comunità e seppe guadagnare il rispetto e l'affetto dei suoi studenti. Oscar Alfonso Podlech Michaud, ex Procuratore militare di Temuco, é stato arrestato in Spagna su ordine della giustizia italiana e inviato a Roma per essere processato per la responsabilità che gli concerne nella scomparsa di Omar Venturelli Leonelli, avvenuta nella città di Temuco nell'ottobre del 1973, poco dopo il colpo di stato in Cile.

Visita: www.mediconadir.it

Insegnare i 70

Le nuove politiche per la salute e la Legge Basaglia, movimenti femminili e trasformazioni della società civile. Incontro con:
Cinzia Migani (Istituzione G.F. Minguzzi)
Elda Guerra (Landis - Associazione Orlando).

Visita: www.cedost.it

Intervista a Fulvio Salimbeni

Contributo a una storia condivisa del Novecento, sul filo teso della Resistenza

Intervista a Giampaolo Borghello

Una corposa antologia sul '68: analisi, interpretazioni, prospettive

Jorge Baradit: Fuimos arrastrados a la Guerra del Pacífico por intereses económicos privados

Fueron intereses privados de grandes comerciantes de huano y salitre los que presionaron al gobierno chileno para que armara na guerra, también habían intereses ingleses, ya que el slitre no sólo servia a la agricultura sino tb a fabricar la polvora.

Tele: La Red

Publicado por: Mentiras Verdaderas La Red, el 30 sept. 2015

L. Gallino - La crisi delle disuguaglianze è inevitabile?

Scuola di cultura politica 2010-2011.5° modulo: Dopo la grande crisi.Intervento di Luciano Gallino "La crisi delle disuguaglianze è inevitabile?"Introduce Ferruccio CapelliMilano 12 febbraio 2011

Visita: www.scuoladiculturapolitica.it