191 utenti


Libri.itIL PESCETHE ART OF PIN-UPCHINESE PROPAGANDA POSTERSLA CACCIAC
Emergency

Fai un link ad Arcoiris Tv

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!








Categoria: AMBIENTE - CLIMA - SANITÀ

Sottocategorie

Totale: 256

Alternative al cemento? E' possibile!

Il futuro è la salvaguardia del territorio. Le esperienze dei comuni virtuosi
Venerdì 19 aprile ore 18 Sala Rossa del Comune di Savona GASSA gruppo acquisto solidale savonese propone: Incontro con DOMENICO FINIGUERRA, promotore del Movimento nazionale "Stop al consumo del territorio" e co-fondatore del Forum Nazionale "Salviamo il paesaggio".

Visita: www.gassavona.it

Ambientalismo e scienza: il caso del riscaldamento globale. Un connubbio possibile o necessario?

Martedì 2 ottobre 2007
Primo incontro del ciclo a cura di Telmo Pievani, Jacopo Romoli e Laura Viviani: Parte del problema o parte della soluzione? La scienza e le sfide globali.
Maurizio Maugeri e Vittorio Cogliati Dezza si confrontano su: Ambientalismo e scienza: il caso del riscaldamento globale. Un connubbio possibile o necessario?
Coordina: Telmo Pievani
Realizzato da Arcoiris Milano
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visita il sito: www.casadellacultura.it

Ambiente. Che fare?

N.A.Di.R. informa: venerdì 2 febbraio 2007 c/o la Sala consiliare del Municipio di Anzola dell'Emilia (Bologna) si è svolto il 1° incontro della manifestazione tematica organizzata dal Comune di Anzola dell'Emilia: "Ambiente. Che fare ? Dai cambiamenti climatici ad un uso consapevole dell'energia" con la partecipazione di Loris ROPA - Sindaco; Mirna COCCHI - Assessore all'Ambiente, Viabilità e Attività produttive; Emanuele BURGIN - Assessore provinciale all'Ambiente; Danilo PEDRINI - Assoc. Ambientiamoci.
Luca Lombroso Meteorologo televisivo e Tecnico dell'Osservatorio Geofisico dell'Università di Modena e Reggio - ci parla dei cambiamenti climatici in corso e dell'utilizzo dell'energia stimolandoci a prendere coscienza "della lunga strada per Kyoto".
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.comune.anzoladellemilia.bo.it
Visita il sito: www.lombroso.it

Angelo Viola - L'artico e i cambiamenti climatici

Angelo Viola: 1° Ricercatore Isac-Cnr.

L'Artico è un hot spot climatico del sistema terra. Qualsiasi variazione che avviene in quei luoghi remoti ha un impatto per il resto del pianeta. E il cambiamento climatico lo sta a dimostrare: ciò che vi accade in Artico non resta confinato, si riversa sul clima terrestre. Il lavoro dei ricercatori, soprattutto alle Svalbard nella stazione "Dirigibile Italia", studia questi processi. La percezione del cambiamento sta aumentando, ma c'è ancora molto da fare per modificare lo stile di vita e indirizzare il pianeta verso nuovi modelli di sviluppo che evitino conseguenze irreversibili.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Animali e persone prese di mira dalla lobby dei cacciatori

Comunicato stampa di protesta contro l'attuale situazione nei pressi di Würzburg in Germania,
dove la vastissima rete di biotopi (boschi, siepi, laghetti e biotopi in pietra) è minacciata dalla lobby dei cacciatori.
In questo filmato si possono vedere le immagini delle battute al cinghiale attuate nella zona considerabile una sorta
di piccolo paradiso terrestre.Per aderire alla campagna e avere ulteriori informazioni visita il sito: www.no-alla-caccia.org

Antartide. La memoria dei cambiamenti climatici nelle carote di ghiaccio

Mercoledì 26 marzo 2008 si è svolto in Casa della Cultura il primo incontro del ciclo: "La rivoluzione ambientale. Dubbi, domande, risposte della scienza." Il prof. Ignazio Ezio Tabacco ha affrontato la questione: Antartide. La memoria dei cambiamenti climatici nelle carote di ghiaccio.Ha introdotto la discussione Ferruccio Capelli. Ha coordinato Ferdinando Martini

Visita: www.casadellacultura.it

Antonello Pasini - Cambiamenti climatici tra scienza, impatti e migrazioni

Fisico climatologo CNR è docente di Fisica del clima presso l'Università degli Studi Roma Tre. Le sue ricerche vertono sull'analisi modellistica del sistema clima. Ha al suo attivo quattro libri di divulgazione e un blog "Il Kyoto fisso" sulle pagine web di Le Scienze. Il suo ultimo libro, Effetto serra, effetto guerra, parla degli influssi dei cambiamenti climatici sui conflitti e le migrazioni, anche quelle italiane.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Antonietta Gatti: l'impatto delle micro polveri sull’organismo

La dott.ssa Antonietta Gatti, scopritrice del processo con cui le polveri fini e ultrafini penetrano nell’organismo, spiega quali sono le conseguenze per l’organismo dell’inalazione e dell’ingestione di quelle polveri.Guarda l'intervento di Stefano MontanariGuarda l'intervento di Maria Rita D'Orsogna

Visita: www.stefanomontanari.net

Antonio Brunori - Foreste 4.0

Foreste 4.0, come la tecnologia ci aiuta a parlare con gli alberi e a salvare le foreste dalla criminalità ambientale Antonio Brunori :Segretario Generale PEFC (Sistema internazionale di certificazione di gestione forestale sostenibile).

Boschi di alberi parlanti che comunicano a distanza il proprio stato di salute. Tronchi microchippati e monitorati via internet per seguire le rotte dei contrabbandieri di legname pregiato. Foreste spiate dai satelliti per prevenire incendi e tagli illegali. È il futuro, appena cominciato, dei "Tree Talker" e della gestione sostenibile delle foreste; perché è indispensabile tutelare le foreste ma anche utilizzarne il legno per garantire un futuro all'uomo e contrastare i cambiamenti climatici.

Visita: www.festascienzafilosofia.it

Antonio Turiel Condemnats a decréixer

És físic, matemàtic i investigador de l'Institut de Ciències del Mar del CSIC. Antonio Turiel ens diu que no podrem continuar creixent com fins ara perquè no tindrem recursos. La crisi no acabarà si no canviem el nostre model financer i productiu. Hem arribat a la fi del creixement.
Les perspectives de futur són que la producció de petroli dels camps existents davallarà un 40 % d'aquí al 2020 i serà gairebé impossible compensar aquesta davallada, sobretot perquè es calcula que cap al 2018 la Xina i l'Índia absorbiran tota la producció de petroli si continuen el seu patró de consum actual.
  • Visualizzazioni: 1740
  • Lingua: CATALANO | Sottotitoli: SPAGNOLO | Licenza: Non commerciale - Non opere derivate - Licenza 3.0
  • Fonte: Xavier Ayala Adell | Durata: 52.37 min | Pubblicato il: 2017-08-01
  • Categoria: AMBIENTE - CLIMA - SANITÀ
  • Scarica: MP3 | MP4 |
  • Scarica i sottotitoli : SPAGNOLO
  • 1.8/5 (52 voti)
    Condividi| Commenta