Arcoiris TV

Chi è Online

283 utenti
Libri.itLETTERE DA UN TEMPO LONTANOTHE MAGIC BOOKLA SIGNORINA PEPPINAHOMES FOR OUR TIME. CONTEMPORARY HOUSES FROM CHILE TO CHINABAUHAUSMDELS. A TRIBUTE TO PIONEERING WOMEN ARTISTS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Categoria: GIUSTIZIA - LEGALITÀ - ETICA

Totale: 223

12)- VA' PENSIERO - di Luigi Boschi

Incontro con: Alex Zanotelli
CIBO PER TUTTI
"I bisogni fondamentali dell'uomo sono i diritti fondamentali dell'uomo.
L'acqua non è merce!!! Il futuro non esiste se continueremo a consumare senza responsabilità e consapevolezza.Si vota ogni giorno quando si acquista.
Non mangiate carne, o almeno riducetene drasticamente il consumo?
La metà della popolazione mondiale vive con meno di 2 Euro al giorno.La baraccopoli di Korogocho si trova nei pressi di una delle principali discariche di Nairobi, la capitale del Kenya.I problemi di Korogocho sono vari e numerosi, a cominciare dall'assenza di servizi igienici, fognature, approvvigionamentod'acqua e corrente elettrica. I residenti vivono in balia di ufficiali del governo corrotti e bandedi criminali?e si muore di AIDS.Il volto dei poveri è il volto di Dio."
Link Alex Zanotelli:
http://digilander.libero.it/giovaniemissione/alex.htm
http://www.nigrizia.it/layout/2col.asp?ID=60
http://italy.peacelink.org/zanotelli/
http://www.rrrquarrata.it/zanotelli/zanotelli.htm
Autore, regia, riprese e montaggio: Luigi Boschi
Postproduzione: Arcoiris
Produzione: Florance
Parma, 26 ottobre 2006
Visita il sito: www.luigiboschi.it

11)- VA' PENSIERO - di Luigi Boschi

HACKMEETING 2006 PARMA
Dal manifesto Hacker: "Il nostro essere 'hacker' si mostra nella quotidianita' anche quando nonusiamo i computer, si mostra quando ci battiamo per far cambiare le cose che non ci piacciono,come l'informazione falsa ed imposta, come l'utilizzo di tecnologie non accessibili e costose,come il dover recepire informazioni senza alcuna interattivita' e il dover subire da spettatoril'introduzione di tecnologie repressive e censorie. Siamo sinceramente spaventati dalla velocitàcon la quale la tecnologia viene legata a doppio filo al controllo sociale, alle imprese belliche,ad una malsana e schizofrenica paura del proprio simile: il nostro approccio è diametralmente opposto."
www.hackmeeting.org
Musiche: www.yue.it
Autore, regia, riprese e montaggio: Luigi Boschi
Postproduzione: Arcoiris
Produzione: Florance
20 ottobre 2006
Visita il sito: www.luigiboschi.it

E'... solo un carcere: quando la detenzione forzata è quasi una liberazione!

N.A.Di.R. informa: Abbiamo visitato un carcere a Bukavu (Sud Kivu - Congo) e ve ne mostriamo alcune immagini, non è nulla di tragico, una normalità assurdain un contesto altrettanto assurdo! In un paese martoriato dalle più inumane violenze, in un paese ove sembra che la pace non sia un diritto, in un paese derubatocon "l'approvazione" di una Comunità Internazionale silenziosa, in un paese ove gli eventi non fanno notizia...il carcere diviene un'ancora di salvezza, un rifugio,
una comunità nella quale sentirsi in qualche modo protetti.N.A.Di.R. ringrazia le Associazioni "Beati i Costruttori di Pace" (www.beati.org) e "Chiama l'Africa"
(www.chiamafrica.it), organizzatori per l'Italia della meritoriaoperazione di Osservazione Internazionale, che hanno permesso all'informazione di ricavarsi uno spazio e noi di quello spazio abbiamo fatto tesoro, visto che leelezioni storiche che si sono tenute il 30 luglio nella RDC non hanno acceso alcun interesse nel sistema mediatico; ora si andrà al ballottaggio (29 ottobre p.v.),a Kinshasa sono scoppiati tafferugli, si contano 31 morti... questo farà notizia ?
Visita il sito: www.mediconadir.it

Cherifa Bouatta - Imma Barbarossa

Religioni e politiche identitarie negano i diritti fondamentali delle donne.
Indagine attorno ad alcune esperienze di fondamentalismo religioso o politico ma anche su quanto possa essere presente la complicità del sesso femminile.
Cherifa Bouatta(Algeria) partecipò a Puntog, la due giorni a Genova delle donne nel giugno 2001, che aprì le manifestazioni di dibattito in vista del G8.
Imma Barbarossa (El_fem network) già parlamentare di Rifondazione Comunista, ora attiva nel Forum donne del partito EL_FEM Network - rete femminista collegata a quella delle organizzazioni e del gruppi che fanno riferimento alla sinistra europea.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Venerdì 26 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Tavola Rotonda - 2° parte

Comunicare la laicità
Intervengono:
Samir Khalil Samir (gesuita, prof. Univ. Beirut)
Soheib Bencheikh (ex Gran Muftì di Marsiglia- candidato alle prossime elezioni presidenziali francesi )Letizia Tomassone (pastora valdese)
Farian Sabahi (giornalista e scrittrice)Piero Sansonetti (direttore Liberazione)
conduce Monica Lanfranco (direttora Marea)
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Tavola Rotonda - 1° parte

Comunicare la laicità
Intervengono:
Samir Khalil Samir (gesuita, prof. Univ. Beirut)
Soheib Bencheikh (ex Gran Muftì di Marsiglia- candidato alle prossime elezioni presidenziali francesi )Letizia Tomassone (pastora valdese)
Farian Sabahi (giornalista e scrittrice)Piero Sansonetti (direttore Liberazione)
conduce Monica Lanfranco (direttora Marea)
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Pragna Patel

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Pragna Patel (Southall Black Sisters) SBS nasce a Londra nel 1979 per affrontare le esigenze e i problemi delle donne asiatiche e Africano-Caraibiche. Obiettivi principali dell'organizzazione sono: sfidare la violenza contro le donne; lottare per i diritti umani, per la giustizia, l'uguaglianza e la libertà. Fornisce alle donne e ai loro bambini e bambine vittima di violenze assistenza e aiuto.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: www.southallblacksisters.org.uk/

Beppe Pavan

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Beppe Pavan (Uomini in cammino) Il Gruppo Uomini (GU) nasce nel 1993, dall'incontro di tre 'filoni di motivazioni" all'interno della Comunita' cristiana di Base (CdB) di Pinerolo. Spesso lavora insieme al gruppo Maschile Ululare con il quale ogni anno organizza un incontro di tre giorni solo per uomini di tipo autocoscienziale su un tema specifico.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it
Visita il sito: http://web.tiscali.it/uominincammino

Stasa Zajovic

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Stasa Zajovic (Donne in nero - Belgrado) , Din è una rete internazionale di donne contro le guerre. Ripudia ogni forma di guerra, di terrorismo, di fondamentalismo e di violazione dei diritti umani e civili delle bambine, dei bambini, delle donne e degli uomini cittadini del mondo. Ricerca pratiche nonviolente per la mediazione dei conflitti e promuoviamo la "diplomazia dal basso".
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it

Lidia Menapace

Responsabilità e democrazia.
In che modo i diritti delle donne misurano la civiltà e quali gli strumenti per raggiungerli. Limiti e risorse della rappresentanza.
Lidia Menapace (parlamentare) , nata a Novara nel 1924, partecipa alla Resistenza, e' poi impegnata nel movimento cattolico, pubblica amministratrice, docente universitaria, fondatrice del "Manifesto"; e' tra le voci piu' alte e significative della cultura delle donne, dei movimenti della societa' civile, della nonviolenza in cammino.
Incontro internazionale voluto dalla rivista femminista MAREA con donne e uomini impegnati contro i fondamentalismi religiosi, per l'autodeterminazione delle donne e la cittadinanza,
registrato Sabato 27 maggio 2006 presso il Palazzo Rosso, Genova.
Visita il sito: www.mareaonline.it