Architetti italiani al confine (essere architetto nel Tirolo)

ArcoirisTV
Ci sono molti modi per essere architetti italiani nel mondo.

Uno di questi è quello di intraprendere un'esperienza all'estero restando vicino a casa, in una realtà prossima al confine tra l'Italia e un altro paese.

Oggi siamo a Innsbruck in compagnia di Simone, architetto piacentino che sta vivendo un'esperienza di vita e di lavoro nel Tirolo, un contesto culturale in equilibrio tra Italia e Austria.

Attraverso il suo racconto scopriremo i vantaggi di essere architetto in una realtà di confine, un luogo in cui la contaminazione culturale è una caratteristica talmente consolidata da essere diventata la quotidianità.

Questa nuova tappa del viaggio esplora per la prima volta il tema del confine, inteso come luogo fisico e mentale ricco di opportunità e di risorse.

Perché non sempre è necessario mettere un oceano tra casa nostra e il luogo in cui viviamo la nostra nuova vita da progettisti, spesso per noi architetti molte risposte possono trovarsi più vicino di quanto pensiamo.