Chi è Online

271 visite
Libri.itKEIICHI TAHARA. ARCHITECTURE FIN-DE-SIÈCLEDAVID LACHAPELLE. LOST + FOUND. PART IFORBIDDEN EROTICARCR ARQUITECTES 1998-2012LE FIABE DEI FRATELLI GRIMM - pocket size

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: repubblica

Totale: 17

LA VERA BESTIALITA'

LA VERA BESTIALITA'

Ogni pretesto è buono per denigrare e mettere in cattiva luce il Movimento 5 Stelle, anche la notizia della sua direzione da parte di una "pentarchia", fatto prevedibile, dovuto ad un normale avvicendamento generazionale.

GIORNALISTA DEL GIORNO

Tipico difetto nazionale è lo scaricabarili. Ne dà una prova Michele Serra in un articolo pubblicato su Repubblica ripreso dal Blog di Beppe Grillo, egli non è interessato, non vuol sapere nulla sull'Expo del 2015: meglio vivere tranquilli...-

michele serra, le repubblica, expo 2015, beppe grillo, torre del porto di genova,

L'EDITTO IMPERIALE

Il messaggio al Parlamento di Giorgio Napolitano che suona come un editto imperiale alle Camere affinché provvedano immediatamente a risolvere il problema delle carceri, alimenta il sospetto di voler risolvere in questo modo il caso Berlusconi.

TENERE DURO

De Benedetti padrone dell'Espresso ha fatto pubblicare un articolo-spazzatura per rivalersi della denuncia di Beppe Grillo sulla distruzione dell'Olivetti, mettendosi al livello di un Berlusconi qualsiasi quando per vendicarsi ricorre ai giornali di famiglia.

Internazionale a Ferrara 2012 - JoAnn Wypijewski

NADiRinforma incontra, nel corso del festival Internazionale a Ferrara 2012, JoAnn Wypijewski, giornalista e columnist statunitense ( scrive per Mother Jones, Harper's, The Guardian tra gli altri) autrice della column Carnal Knowledge su The Nation e dei libri Painting by Numbers: Komar and Melamid's Scientific Guide to Art e The Thirty Years Wars: Dispatches and Diversions of a Radical Journalist. Grazie alla giornalista statunitense, cerchiamo di immergerci nel clima delle incombenti elezioni statunitensi, facendo in modo di focalizzarci sui temi al di fuori del dibattito attuale, sulla sua trasformazione, per poi gettare uno sguardo a tutto tondo sulla società, sulla crisi economica e politica del Paese , oltre che sul ruolo del pensiero radicale in esso.

Visita il sito: www.thenation.com

Visita il sito: www.motherjones.com

Visita il sito: www.internazionale.it

LA SCIENZIATA

Una frase pronunciata dal cancelliere tedesco Angela Merkel ha sconcertato e preoccupato l'intero mondo occidentale che percepisce la fine del mondo capitalista. La "consegna" che ne è derivata è quella di minimizzare o tacere ciò che Merkel ha detto.

LA BUFALA

Un comunicato in Rete Internet, rilanciato anche da MoveOn, informava su quanto il presidente francese Hollande avrebbe fatto in appena 65 giorni di presidenza. Era un falso verosimile, costato un infortunio al giornale La Repubblica che lo ha ripreso.

I METODI

Durante la crisi di Corea, l'informazione italiana si è subito allineata al Pentagono descrivendo quella del nord come un paese militarista. Recentemente, per non smentire le loro menzogne, non hanno detto una parola sull'offerta di pace a quella del sud.

"Saverio Tommasi non ci fermerai". Firmato con due svastiche

Saverio Tommasi torna alla stazione Borgonuovo di Prato, dove un mese prima aveva cancellato dai muri, insieme al giornalista Marco Bazzichi, svastiche e scritte razziste, facendone un video: Sporche SvasticheSaverio Tommasi è tornato alla stazione Borgonuovo perché stavolta è comparsa una nuova scritta: "Saverio Tommasi non ci fermerai", e due svastiche come firma.

Visita il sito: www.saveriotommasi.it

UNA PIAZZA CONTRO IL BAVAGLIO - Roma 1 luglio 2010

da repubblica.itE' disseminata di giallo, la Piazza Navona gremita che oggi dice "no" alla legge bavaglio: sono le centinaia di post-it con cui i cittadini, sull'onda dell'iniziativa nata su Internet e rilanciata da Repubblica, esprimono la propria protesta. La gente se li appunta praticamente ovunque: sui vestiti, sugli zaini, sui cartelli su cui hanno scritto gli slogan. Ma la manifestazione indetta dalla Fnsi contro il disegno di legge sulle intercettazioni contiene anche tanti altri colori: il viola delle t-shirt del popolo web, e l'arcobaleno formato dalle tante diverse bandiere presenti. Quelle dei partiti (Pd, Italia dei valori, Sinistra e libertà), e quelle delle decine e decine di associazioni che hanno deciso di far sentire la loro voce. Sensibilità diverse: sindacati come la Cgil, ambientalisti, esponenti del mondo cattolico, autoconvocati via Facebook. Tutti uniti, a migliaia, nel nome della Costituzione e del diritto a essere informati. Pronti ad applaudire le parole di Roberto Saviano: "Altro che privacy, si difende solo il malaffare". E a darsi appuntamento di nuovo, a partire dal 29 luglio, davanti a Montecitorio, dove il provvedimento sarà discusso in aula.

Visita il sito: www.youtube.com