Arcoiris TV

Chi è Online

250 visite
Libri.itLEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI E DISEGNI (GB)CHRISTO & JEANNE-CLAUDE - ARTIST PROOF EDITIONSTHEODORE DE BRY. AMERICAMICHAEL FREEMAN LA BIBBIA DEL FOTOGRAFO

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: festival

Totale: 436

Beatriz Gonzàlez

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line Nell’arte plastica colombiana della seonda metà del secolo XX, Beatriz González emerge per aver portato il Movimento Pop ad un alto grado di perfezione formale e di profondo contenuto concettuale. Le sue tematichevanno dall’iconografia popolare alla cronaca, dall’influenza dei grandi maestri della pittura alla denuncia di stile giornalistico e politico.Paese: ColombiaRegia: Roberto Triana ArenasSceneggiatura: Roberto Triana ArenasFotografia (colore): Manuel AlvarezMontaggio: Ricardo SoteloSuono: Henry QuinteroProduzione: ColculturaAnno di produzione: 1996Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Barba Jacob, poeta maldito

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line Porfirio Barba Jacob, è considerato uno dei poeti colombiani più importanti di tutti i tempi. È stato anche un grande giornalista. Nell’ultimo viaggio a Bogotá nel 1927, lavorò nel giornale El Espectador, pubblicò alcune straordinarie poesie e fece vari recital, fra i quali quello memorabile del Teatro Colón. Il documentario affronta questo periodo ed è diviso per capitoli nei quali si incrociano la vita e l’opera. Ciascun capitolo inizia con una drammatizzazione scenica.Paese: ColombiaRegia: Roberto Triana ArenasSceneggiatura: Roberto Triana ArenasFotografia (colore): Carlos Sánchez e Néstor AmorteguiMontaggio: Erick MorrisSuono: Henry Quintero e Saul DuarteInterpreti: Diego Vélez, Alfredo José Díaz, YadiraChávezProduzione: Casa de Poesía SilvaAnno di produzione: 2002Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

José Saramago - Le temps d'une mémoire

XXIII FESTIVAL DE CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On LineDocumento sul poeta e scrittore portoghese, Premio Nobel nel 1998. Realizza il primo romanzo, "Terra del peccato", nel 1947 e si iscrive clandestinamente, nel 1969, al Partito Comunista portoghese, evitando la polizia politica del regime. Negli anni ‘60 è critico letterario per la rivista “Seara Nova” e scrive la prima raccolta di poesie, “I poemi possibili” (1966). Dal 1972 al 1973 cura l’edizione del giornale “Diario de Lisboa” epubblica "Probabilmente allegria", (1970), cronache, "Di questo e d'altro mondo", (1971), "Il bagaglio del viaggiatore", (1973); "Le opinioni che DL ebbe", (1974) testi teatrali, romanzi e racconti e, successivamente, i romanzi “Manuale di pittura e calligrafia” e “Una terra chiamata Alentejo”. Il successo arriva nel 1982 grazie a “Memoriale del convento”: seguiranno "L'anno della morte di Ricardo Reis" e "La zattera di pietra", apprezzate da pubblico e criticaletteraria. Negli anni ‘90 si suggella il successo internazionale con "Storia dell'assedio di Lisbona", "Il Vangelo secondo Gesù" e "Cecità".Le sue posizioni nei riguardi della religione hanno alimentato polemiche e controversie in Portogallo. Dal 2002 è Presidente onorario dell’Associazione Luca Coscioni.Regia: Carmen CastilloSceneggiatura: Carmen Castillo e Tessa BrisacFotografia (colore): Ned BurgessMontaggio: Eva Feigeles-Aimé e Agnès PoullinSuono: Corinne GigonMusica: Jorge ArriagadaProduttore delegato: José Chidlowsky, Clémence CoppeyProduttore esecutivo: Anne-Marie Marsaguet-Chion, AlainBastide, Nathalie Béslas, Angèle Le NévéProduzione: Les films à LouAnno di produzione: 2008Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Etana @ Rototom Sunsplash 2012

Con sus primeros dos CD 'The strong one' y 'Free expressions', Etana demostró ser una de las mejores esperanzas de la música jamaicana. Su fuerza está en su bellísima voz cargada de góspel, en su óptimo talento de compositora con textos que afrontan la contradictoria realidad jamaicana y en su capacidad de entrelazar el reggae con otros géneros como el soul o el pop.Nos hizo soñar a todos en su combination con Alborosie en 'Blessings', el dulcísimo himno al amor que alcanzó el número uno en Jamaica en 2009, pero también ha cantado la cruda realidad del ghetto en 'August Town'.Si su trabajo de debut estuvo marcado por el eclecticismo, en 'Free Expressions' la cantante se concentró más en su amor por el reggae, mientras que sus últimos conciertos evidencian una reciente pasión por los sonidos del ska original que deberían explicitarse en su nuevo trabajo que está ultimando.

Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

Visita il sito: www.rototom.tv

German Borda, el mas moderno de los clasicos

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line Dopo aver studiato filosofia presso l’Università delle Ande, di Bogotá, una vocazione tardiva orienta Germán Borda verso la musica: entra, così, all’Università della Musica di Vienna e studia composizione sotto la guida del maestro Karl Schiske. Le sue opere hanno dato origine ad un nuovo movimento musicale, inaugurato dai suoi alunni.Paese: ColombiaRegia: Roberto Triana ArenasSceneggiatura: Roberto Triana ArenasFotografia (colore): Mauricio BlancoMontaggio: Iván EstevezMusica: Germán BordaSuono: Saúl Duarte, Henry QuinteroProduzione: ColculturaAnno di produzione: 1997Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Jesus Marìa Idrobo, Mirable flora

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line È per antonomasia il botanico moderno della Colombia.Ha lavorato con il grande scienziato Schultes e ha partecipato con lui ad importanti spedizioni scientifiche.La sua formazione, gli studi e la teoria.Paese: ColombiaRegia: Roberto Triana ArenasSceneggiatura: Roberto Triana ArenasFotografia (colore): Manuel AlvarezMontaggio: Ricardo SoteloSuono: Ascención PeraltaProduzione: ColculturaAnno di produzione: 1996Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Alvaro Restrepo, el espejo interior

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line Documentario dedicato al ballerino Alvaro Restrepo, capace di visualizzare realtà interiori occulte, artefice di giochi sacri, filosofo del movimento, maestro degli elementi naturali.Paese: ColombiaRegia: Roberto Triana ArenasSceneggiatura: Roberto Triana ArenasFotografia (colore): Iván PonceMontaggio: Hernán AcostaSuono: Ascención PeraltaProduzione: ColculturaAnno di produzione: 1994Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Ska-j

Provenienti da Venezia gli Ska-J propongono a ottimi livelli sonorità jazz arrangiate in chiave afro-giamaicana. La loro formazione risale al 2002 ed attualmente è composta dagli ex-Pitura Freska Marco ‘Furio’ Forieri e U-Ge Muner rispettivamente al sax e voce ed all’organo hammond, Ilenya De Vito alla voce, Luca Toso al sax e voce, Sandro Caparelli al contrabbasso e voce, Alan Liberale alla batteria, Filippo Vignato al trombone e Luca Scaggiante alla chitarra e voce. Nel corso dei sette anni di attività Ska-J hanno fatto più di quattrocento concerti e si sono tolti parecchie soddisfazioni: hanno suonato varie volte a supporto di Wailers, New York Ska Jazz Ensemble e Skatalites, hanno avuto vari loro brani programmati frequentemente a Radio Rai, sono apparsi in varie compilations del famoso programma di Radio 2 Caterpillar, hanno registrato e suonato con jazzisti come Riccardo Tesi e la Banda Osiris ed il successo dei loro dischi è costantemente crescente. Dopo il debutto in CD con ‘Venice goes ska’ del 2003, hanno proseguito con gli ottimi ‘Teèk:’ (2005) e ‘Adesso eh!’ (2007 mentre quest’anno dovrebbe uscire il loro quarto CD significativamente intitolato ‘Ska-J plays standards’.

Visita il sito: www.rototom.com

Jenaro Mejia, la dòcil agua

XXIII FESTIVAL DEL CINEMA LATINO AMERICANOConcorso Arcoiris TV - Premio del Pubblico On Line Jenaro Mejía è anche uno straordinario botanico, ma come pittore trovò nell’acquarello il mezzo più consono ad esprimere la sua arte impegnata nella conservazione dell’ambiente.Paese: ColombiaRegia: Roberto Triana ArenasSceneggiatura: Roberto Triana ArenasFotografia (colore): Iván Ponce, Manuel AlvarezMontaggio: Hernán AcostaSuono: Héctor TocaremaProduzione: ColculturaAnno di produzione: 1995Per informazioni o acquisto del video scrivere a festivalatino@gmail.com
Visita il sito:
www.cinelatinotrieste.org

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

Alborosie

Alborosie ha già partecipato al Rototom Sunsplash quando con il nome di Stena era il cantante di RN Tickets, ottimo gruppo reggae italiano che nell'arco degli anni novanta si è messo in luce grazie a cinque eccellenti CDs. Nel 1999 all'ultima edizione prima del cambio di location al Parco Del Rivellino RN Tickets avevano addirittura vinto un contest dedicato alle bands italiane che aveva come giudice il direttore della Synergy, la società che organizzava in Giamaica il Reggae Sunsplash. Già ai tempi in cui militava nella band Alborosie trascorreva lunghi periodi in Giamaica per cercare di apprendere i segreti del reggae. Intorno al 2000 si è trasferito definitivamente in Giamaica per intraprendere l'attività di musicista, produttore ed engineer presso i GeeJam Studios a Port Antonio: questi sette anni passati nella terra del reggae lo hanno visto partecipare ad importanti produzioni internazionali e lavorare a stretto contatto con i grandi nomi della musica giamaicana.Cambiando l'impostazione della sua voce ed il suo stile ha iniziato a registrare musica utilizzando il nome di Alborosie addirittura duettando con Kymani Marley nel bel singolo 'Burning & looting'.Nel 2006 la sua notevole 'Herbalist' ha fatto alzare le sue quotazioni in Inghilterra e negli Stati Uniti e creando parecchie aspettative. Era già in cartellone nella scorsa edizione del festival ma un serio malore occorso al suo batterista Ale Soresini appena finito il suo concerto di Milano ha causato l'annullamento dell'intero tour europeo 2007. Una serie di ulteriori uscite notevoli su singolo come 'Kingston Town', 'Police – Polizia', 'Sound Killa', il duetto con Michael Rose 'Waan the thing' e quello con Sizzla 'Meditation' ha fatto di Alborosie uno degli artisti più caldi del momento, uno dei più suonati su scala mondiale nelle dancehalls ed il personaggio dal cui futuro ci si aspetta di più.Lo scorso mese di novembre è tornato in Italia per una serie di brevi esibizioni 'showcase' al fianco del big sound romano One Love Hi Powa. Ognuna di queste esibizioni è stata salutata da incredibili accoglienze ad anche se la sua dimensione naturale è il concerto live con la sua band dobbiamo dire che Alborosie non ha certo deluso chi lo aspettava con così tanta trepidazione. Mentre alcuni cambi di scenario del panorama mondiale delle etichette reggae ritardano l'uscita del suo debutto solista su CD 'Soul pirate', Ale si è pienamente ristabilito ed Alborosie è pronto a tornare in europa con la sua band per un tour estivo ed a debuttare davanti al pubblico del Rototom Sunsplash nella sua dimensione ideale.

Visita il sito: www.rototom.com