Arcoiris TV

Chi è Online

183 visite
Libri.itCRAZY COMPETITIONS. 100 WEIRD AND WONDERFUL RITUALS FROM AROUND THE WORLDALL-AMERICAN ADS 90SMASSIMO LISTRI. THE WORLDOLI ESSENZIALIINSIDE NORTH KOREA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: energia

Totale: 16

SUPERQUARK

Dopo il Referendum del 1987 noi pensavamo che le multinazionali nucleari non avrebbero abbandonato la partita. Vi riproponiamo quindi alcuni editoriali messi in onda nel tempo. Quello che segue è del 14 luglio 2008 (ci scusiamo per le situazioni non più attuali).

VERONESI

Dopo il Referendum del 1987 noi pensavamo che le multinazionali nucleari non avrebbero abbandonato la partita. Vi riproponiamo quindi alcuni editoriali messi in onda nel tempo. Quello che segue è del 17 maggio 2008 (ci scusiamo per le situazioni non più attuali).

IL SALUTO (Chicco Testa)

Dopo il Referendum del 1987 noi pensavamo che le multinazionali nucleari non avrebbero abbandonato la partita. Vi riproponiamo quindi alcuni editoriali messi in onda nel tempo. Quello che segue è del 17 maggio 2008 (ci scusiamo per le situazioni non più attuali).

4. NUCLEARE: il futuro o il passato ? - Conclusioni con interventi dal pubblico

9 aprile 2011, Centro di Cultura Ecologica (Parco di Aguzzano–Roma). All'indomani del disastro nucleare di Fukushima, il Centro di Cultura Ecologica ha riunito alcuni autorevoli rappresentanti del mondo scientifico e associativo, con visioni e convinzioni differenti, per discutere dell'opportunità o meno del "ritorno al nucleare" da parte dell'Italia. Margherita Hack (astrofisica, in videocollegamento), Gianni Mattioli (fisico e ambientalista), Marco Bersani (Attac Italia, anti-nuclearista e difensore dell'acqua bene comune), Andrea Masullo (direttore scientifico di Greenaccord) e Stefano Petrella (direttore del Centro di Cultura Ecologica), hanno dato vita ad un dibattito che ha visto la partecipazione di un foltissimo pubblico attento e partecipativo. Particolare attenzione è stata posta al tema delle energie rinnovabili, vera risposta alle esigenze energetiche dei prossimi anni e al tema centrale della riduzione dei consumi, per adottare stili di vita più equi, sobri e sostenibili.Guarda la prima parte

Visita il sito: www.centrodiculturaecologica.it

3. NUCLEARE: il futuro o il passato ? - Dibattito con interventi dal pubblico

9 aprile 2011, Centro di Cultura Ecologica (Parco di Aguzzano–Roma). All'indomani del disastro nucleare di Fukushima, il Centro di Cultura Ecologica ha riunito alcuni autorevoli rappresentanti del mondo scientifico e associativo, con visioni e convinzioni differenti, per discutere dell'opportunità o meno del "ritorno al nucleare" da parte dell'Italia. Margherita Hack (astrofisica, in videocollegamento), Gianni Mattioli (fisico e ambientalista), Marco Bersani (Attac Italia, anti-nuclearista e difensore dell'acqua bene comune), Andrea Masullo (direttore scientifico di Greenaccord) e Stefano Petrella (direttore del Centro di Cultura Ecologica), hanno dato vita ad un dibattito che ha visto la partecipazione di un foltissimo pubblico attento e partecipativo. Particolare attenzione è stata posta al tema delle energie rinnovabili, vera risposta alle esigenze energetiche dei prossimi anni e al tema centrale della riduzione dei consumi, per adottare stili di vita più equi, sobri e sostenibili.Guarda la quarta parte

2. NUCLEARE: il futuro o il passato ? - Approfondimenti

9 aprile 2011, Centro di Cultura Ecologica (Parco di Aguzzano–Roma). All'indomani del disastro nucleare di Fukushima, il Centro di Cultura Ecologica ha riunito alcuni autorevoli rappresentanti del mondo scientifico e associativo, con visioni e convinzioni differenti, per discutere dell'opportunità o meno del "ritorno al nucleare" da parte dell'Italia. Margherita Hack (astrofisica, in videocollegamento), Gianni Mattioli (fisico e ambientalista), Marco Bersani (Attac Italia, anti-nuclearista e difensore dell'acqua bene comune), Andrea Masullo (direttore scientifico di Greenaccord) e Stefano Petrella (direttore del Centro di Cultura Ecologica), hanno dato vita ad un dibattito che ha visto la partecipazione di un foltissimo pubblico attento e partecipativo. Particolare attenzione è stata posta al tema delle energie rinnovabili, vera risposta alle esigenze energetiche dei prossimi anni e al tema centrale della riduzione dei consumi, per adottare stili di vita più equi, sobri e sostenibili.Guarda la terza parte

Visita il sito: www.centrodiculturaecologica.it

1. NUCLEARE: il futuro o il passato ? - Presentazione e interventi introduttivi

9 aprile 2011, Centro di Cultura Ecologica (Parco di Aguzzano-Roma). All'indomani del disastro nucleare di Fukushima, il Centro di Cultura Ecologica ha riunito alcuni autorevoli rappresentanti del mondo scientifico e associativo, con visioni e convinzioni differenti, per discutere dell'opportunità o meno del "ritorno al nucleare" da parte dell'Italia. Margherita Hack (astrofisica, in videocollegamento), Gianni Mattioli (fisico e ambientalista), Marco Bersani (Attac Italia, anti-nuclearista e difensore dell'acqua bene comune), Andrea Masullo (direttore scientifico di Greenaccord) e Stefano Petrella (direttore del Centro di Cultura Ecologica), hanno dato vita ad un dibattito che ha visto la partecipazione di un foltissimo pubblico attento e partecipativo. Particolare attenzione è stata posta al tema delle energie rinnovabili, vera risposta alle esigenze energetiche dei prossimi anni e al tema centrale della riduzione dei consumi, per adottare stili di vita più equi, sobri e sostenibili.Guarda la seconda parte

Visita il sito: www.centrodiculturaecologica.it

Mario Tozzi: Fermiamo l'incubo nucleare

NADiRinforma propone l'incontro con Mario Tozzi "Fermiamo l'incubo nucleare" organizzato dai Verdi per la Costituente Ecologista dell’Emilia-Romagna, a Bologna presso La Scuderia di piazza Verdi il 19 aprile 2011. Mario Tozzi ha cercato di dare risposta ad alcuni quesiti in riferimento all'energia nucleare in previsione del referendum del 12 giugno 2011. Le strategie energetiche del futuro dovranno e potranno fare riferimento alle nuove vie esplorate dalla scienza, potranno contare sull'innovazione dei processi produttivi sostenibili, sulla nuova economia e sul rilancio di una nuova socialità. Il nucleare, malgrado venga ancora considerato il futuro, in realtà è già il passato... un passato tragico che purtroppo non si esaurisce nella dismissione delle centrali, ma che ci perseguiterà nel futuro.

Visita il sito: www.costituentecologista.it

Visita il sito: www.mediconadir.it

Cooperativa elettrica Retenergie

Marco Mariano ci racconta l'idea di "Retenergie"

Visita il sito: www.terrafutura.it

Gsotto: LA CRISI AMBIENTALE ED ENERGETICA

3 luglio 2009Università degli Studi di Cagliari, Monteponi, IglesiasIV Sessione: Tavola rotonda sulle alternative e strategieCo-facilitatori: Nnimmo Bassey (ERA/Friends of the Earth International), Antonio Tricarico (CRBM/Mani Tese)Ing. Salvatore Marras (prof. dell'Istituto Professionale di Guspini)Andri Wijaya (JATAM.SDE, Indonesia)Conclusioni della giornata a cura dei co-facilitatori edel Sindaco di Guspini, Dott. Francesco Marras

Visita il sito: www.gsotto.org