Chi è Online

262 visite
Libri.itMERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT - edizione limitataALBERT WATSON. KAOS - edizione limitataRCR ARQUITECTES 1998-2012IL POZZO DEI TOPIEDWARD WESTON

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: crescita

Totale: 13

Sorpasso d'asino di Daniele Marzeddu

Asini, somari, animali. Poche persone ancora oggi tengono in grande considerazione gli animali cosiddetti da soma, molti li ricordano. Movimenti lenti e costanti di portatori di acqua e persone, dalle vaste pianure desertiche fino alle montagne piu' erte. L'asino come il cammello, il dromedario o anche il suo piu' immediato parente, il mulo, esprime col suo sguardo mite una anacronistica lentezza, il respiro di un mondo che piu' che dimenticato si vuole dimenticare.
Nell'epoca della crescita assoluta e incontrollata, quanto peso hanno ancora oggi questi animali? Il movimento degli asinari italiani lavora per la rivalutazione di questo portatore sano di lentezza, esplorandone e valorizzandone le poco note qualita'. Chi mai penserebbe di poter utilizzare un asino all'interno di un carcere o per pratiche terapeutiche?
In un mondo sempre piu' veloce, sorpasso d'asino.

CREDITS

Soggetto, regia e montaggio: DANIELE MARZEDDU
Fotografia: DANIELE MARZEDDU PAOLORESTE GELFO
Aiuto regia: PAOLORESTE GELFO ETTORE SALVIATO
Ass. regia: ROBERTO DERI MARTA MOTTA
Post-produzione video: ELISABETTA CARRARO
Suono: ALBERTO TRANCHINA PIETRO TIRELLA
Musiche originali: STEFANO CASTRUCCI / MIKKEL MARTINSEN PAOLORESTE GELFO
Formato master Mini-dv
Location Varie regioni d'Italia
ITALIA 2011, 59 min.

Visita il sito: www.mediconadir.it

Luca Mercalli presenta il suo libro "PREPARIAMOCI a..."

NADiRinforma propone la presentazione (c/o la Libreria Irnerio UBIK (Bo)-24 maggio '12) del libro di Luca Mercalli:

"PREPARIAMOCI a vivere in un mondo con meno risorse, meno energia, meno abbondanza... e forse più felicità". ED. Chiarelettere

Ha condotto la presentazione alla presenza dell'autore il prof. Andrea Segrè, particolarmente interessato a coltivare i temi affrontati da Mercalli, come testimonia il suo ultimo libro "L'Economia a colori"."Se domani l'Italia crollasse come la Grecia e ci ritrovassimo tutti a guadagnare la metà, come faremmo? Dovremmo rinunciare alle nostre comodità? Io dico di no, se ci arriviamo preparati" ci dice e ci dimostra Mercalli: piccoli e grandi suggerimenti che potrebbero portarci non solamente ad un risparmio individuale delle spese correnti che sosteniamo per le nostre abitazioni ed i trasporti, ma più in generale ad utilizzare in modo più razionale e consapevole le risorse che abbiamo a disposizione. Senza per questo dover rinunciare a troppo o rinchiudersi in un antro privo di qualsiasi comfort. La filosofia di Luca Mercalli è semplice: "Per spendere meno e meglio, è sufficiente fare scelte intelligenti per ridurre gli sprechi, facendo convivere l'attenzione per l'ambiente con le proprie abitudini".

Visita il sito: www.mediconadir.it

La società solida, dall'individuo solitario alle comunità solidali

14 marzo 2012. Insicurezza, paura, diffidenza, incertezza. Sono parole che sempre più spesso caratterizzano il discorso pubblico in questi tempi di crisi. Crisi dell'economia ma anche delle relazioni sociali, che si fanno sempre più deboli e inconsistenti, nuove espressioni di una società "liquida" - definizione del sociologo Zygmunt Bauman - in cui "le situazioni in cui agiscono gli uomini si modificano prima che i loro modi di agire riescano a consolidarsi in abitudini e procedure".
In un contesto così precario, è ancora possibile promuovere un modello alternativo di società, che ponga le sue basi su pratiche inedite di socialità ed esempi di vita sostenibile? Il dibattito si apre affrontando l'esperienza dei condomini solidali, in cui famiglie o singoli - pur continuando ad abitare in un proprio appartamento - scelgono di "vivere in comunità", secondo regole informali di buon vicinato solidale.L'intento è di aprire una discussione pubblica sul ruolo che esperienze di rete e di vita comunitaria possono svolgere per ricostruire relazioni significative tra gli individui, per far crescere una società "solida", fondata sui principi di sussidiarietà e solidarietà, su un senso comune di appartenenza.
Evento realizzato con il contributo dell'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna ed in collaborazione con la Facoltà di Scienze della Formazione, l'Associazione "Comunità e Famiglia" - Emilia Romagna, Bandiera Gialla, EMI Editrice Missionaria Italiana e l'Associazione Medica NADIR

Intervengono:
Bruno VOLPI, fondatore di Mondo Comunità e Famiglia
Stefano Zamagni, professore di Economia Politica all'Università di Bologna e di International Political Economy alla John Hopkins University, Presidente dell'Agenzia per il Terzo Settore.
Introduce Mattia Domenicali, studente dell'Università di Bologna

Visita il sito: www.centrostudidonati.org

Visita il sito: www.mediconadir.it

L'Uomo e il clima 2010

I cambiamenti climatici e l'influenza dell'uomo su di essi spiegati, attraverso grafici e immagini, dal noto conduttore del programma televisivo della Meteo svizzera Piernando Binaghi. Con il suo stile elegante e sobrio affronta le tematiche oggetto della conferenza da un punto di vista oggettivo offrendo ai partecipanti una serie di considerazioni importanti sul nostro stile di vita.

Visita il sito: www.meteovalmorea.it

G.A.Y. Good As You 2 - 8° Puntata - ROBERTA ed il suo difficile Coming Out

PARTE 1 DI 2Roberta ha vent'anni, ma a conoscerla non si direbbe. Ha vissuto un'esperienza di coming out molto forte con i suoi genitori, dai quali non si aspettava di certo la reazione che hanno avuto, specialmente dalla madre.Oggi giorno l'età media del coming out si è abbassata moltissimo, la società è molto cambiata rispetto a pochi anni fa, ma anche se questo può dar l'apparenza di una prospettiva più rosea per i giovani gay italiani, ci sono ancora tante piccole realtà dove il coming out diventa teatro di piccole tragedie familiari.Roberta mostra molti contrasti, vuole affrontare i suoi limiti e la società, ma nello stesso tempo conserva ancora tanti tabù su se stessa. Fa parte di un'associazione gay Barese (il Kè bari), ma nello stesso tempo quando parla di discoteche preferisce usare l'aggettivo "Tema" anziché "gay", è orgogliosa della sua ragazza alla quale vuole molto bene, ma anche davanti ad una telecamera abbassa il tono della voce quando parla esplicitamente di loro 2.Robertà ha una gran voglia di autoderminazione e sta combattendo contro i suoi limiti per espanderli affrontando a volte senza paura la cattiveria della gente, ma si sente in lei molto forte un'omofobia interiorizzata che la fa sentire combattuta.Questa sua intervista è stata una sua scelta per affrontare i suoi limiti e sfondarli, per conoscere meglio sé stessa e per lanciare un messaggio su youtube che possa aiutare tutti quelli che si trovano a vivere la sua stessa situazione.

Visita il sito: www.youtube.com

Bambino e scienza, adulto e relazione, intervento di Simona Colpani

Siamo soliti pensare ai bambini in termini di emozioni e relazioni. E' difficile pensare che si possa parlare di scienza pensando ad un bambino. La scienza è "cosa da grandi", è terreno riservato agli adulti, a quelli "bravi". L'abbinamento bambino e scienza suona subito stonato. Diventando grandi abbiamo acquisito tante conoscenze. Non vediamo più il mondo con gli occhi innocenti di un bambino.

Visita il sito: www.mauroscardovelli.com

Dal grembo materno all'autonomia della vita, intervento di Giulia Cremaschi

In un seminario di musicoterapia umanistica Giulia Cremaschi pone l'attenzione sull'importanza dell'infanzia in ciascuno di noi per apprezzare il percorso attraverso il quale siamo diventati adulti. Come dice Edgar Willems la musica è dentro l'uomo prima che attorno l'uomo. L'ordine ritmico all'interno del corpo materno crea l'imprinting che ci fa nuovere per tutta la vita. Noi adulti siamo consapevoli di aver acquisito quest'ordine? Nel grembo materno non esiste silenzio. La musica del grembo materno, la prima orchestra, è fatta di ordine ritmico, voci, accenti, timbri sonori.

Visita il sito: www.mauroscardovelli.com

Ovoide di Assagioli, foglio di Mauro Scardovelli

Il modello dell'ovoide di Assagioli: inconscio inferiore, medio e superiore.
mauroscardovelli.com

La crescita non c'è più: costruiamo nuove economie e nuovi modelli di benessere - prima parte

Terrafutura Sabato 30 Maggio 2009sala Terra Futuracoordina: Roberto Savio, Comitato consultivo di TerraFuturaRelazioni: Wolfgang Sachs, Presidente del Comitato consultivo di TerraFuturaSusan George, economista vicepresidente di Attac FranceEuclides Mance, filosofo e teorico dell'economia solidale brasilianaGuarda la seconda parte

Visita il sito: www.terrafutura.it

VII Congresso FIBA Modena

VII Congresso FIBA ModenaUn altro sviluppo è possibile! Consumismo? No grazie!Per un altro modello di sviluppo delle banche e dell'economia.L'alternativa c'è!11 febbraio 2009il pomeriggio si apre con un dibattito aperto tra i partecipanti al Congresso ed i relatori:Massimo De Maio, Movimento decrescita feliceFabio Salviato, Banca Popolare EticaCecilia Mannucci, a.d. Economia di ComunioneAlberto Berrini, economista

Visita il sito: www.fibamodena.org