Arcoiris TV

Chi è Online

249 visite
Libri.itHOLMES. TRAVELOGUES. THE GREATEST TRAVELER OF HIS TIMEJEAN-MICHEL BASQUIAT - Extra LargeARTE BOTANICAHENRI MATISSE. CUT-OUTS. DRAWING WITH THE SCISSORSCHRISTO & JEANNE-CLAUDE - ARTIST PROOF EDITION

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: cittadinanza attiva

Totale: 3

Don Ciotti a Savona

L'intervento di Don Luigi Ciotti al Campus universitario di Savona nell'ambito del Corso EuroMediterraneo di giornalismo ambientale Laura Conti organizzato da "La Nuova Ecologia" Legambiente.

Controllo Cittadino: adotta un politico

NADiRinforma incontra Controllo Cittadino, una rete di cittadini attivi che utilizza l’informazione e l’azione collettiva per controllare le iniziative e i comportamenti della classe politica italiana. Nasce dal bisogno di identificare nuovi modi per praticare la cittadinanza attiva. La convinzione di base è che non esiste democrazia senza controllo.Il Rapporto sulle attività dei parlamentari 2008-2009, promosso dall’Osservatorio civicosul Parlamento italiano, è la prima iniziativa adottata da organizzazioni di cittadini pertradurre in pratica il principio democratico del controllo civico sulle istituzioni .Il lavoro di raccolta delle informazioni, elaborazione dei dati e comunicazione dei risultati chesta alla base di questo progetto è il frutto della collaborazione di tre organizzazioni: openpolis,Controllo Cittadino e Cittadinanzattiva .Se i cittadini non controllano i loro politici, qualcun altro ne trarrà vantaggio. Spesso si tratta delle lobby potenti che influiscono così prepotentemente nella politica del nostro Paese.Il Controllo Cittadino è essenziale. Senza Controllo Cittadino non sarà possibile selezionare una classe politica responsabile. L’assenza di controllo garantisce immunità e favorisce comportamenti irresponsabili. Il voto è una pratica troppo limitata per le democrazie moderne. Le classi politiche tendono a limitare la scelta dei cittadini. Le elezioni si riducono a un rito formale, senza alcun potere per i cittadini.Non è un caso che Controllo Cittadino nasca un 25 aprile. C'è infatti bisogno di una nuova liberazione in Italia. La liberazione dal qualunquismo, la liberazione dall'abuso e dall'apatia. Per inaugurare una nuova rivoluzione civica.C’è bisogno di controllo costante e diffuso. Non ci vuole molto. Basta un gruppo di cittadini impegnati e attivi. Come scrisse Thomas Jefferson: "Il prezzo della libertà è l’eterna vigilanza".

Visita il sito: controllocittadino.wordpress.com

Il caso del Sindaco G. Borsari, il futuro di Zola Predosa: la Conferenza stampa del PD

NADiRinforma: prosegue l'osservazione di quello che la maggior parte dei cittadini zolesi definisce “L'Enigma Borsari” relativo alla bocciatura del Sindaco da parte del PD (lo stesso partito che lo supportò nel 2004) in carica alle prossime elezioni amministrative a Zola P. Venerdì 12 febbraio '09 presso la Sala Rossa della Provincia di Bologna il gruppo del PD del Comune di Zola Predosa ha indetto una conferenza stampa dalla quale si legge testualmente:“alla luce della recente dichiarazione pubblica da parte del sindaco Giancarlo Borsari di candidarsi alle prossime elezioni amministrative con una lista alternativa al PD, i consiglieri e gli assessori del PD di Zola Predosa convocano una conferenza stampa ....L'incontro con la stampa sarà l'occasione per annunciare la iniziative che il gruppo PD del Comune di Zola Predosa intende mettere in campo.All'incontro con la stampa saranno presenti Raffaele Donini, coordinatore dell'Esecutivo del PD di Bologna, Luca Rizzo Nervo, responsabile Enti Locali del PD di Bologna e tutti i consiglieri e gli assessori del PD del Comune di Zola Predosa”Il Sindaco in carica e la rappresentante dei cittadini rilasciano alcune dichiarazione a fine conferenza.Consigliamo la visione, ad integrazione e comprensione, del filmato già pubblicato nel nostro archivio “Cittadinanza attiva: L'ENIGMA BORSARI (1° e 2 °parete)

Visita il sito: www.mediconadir.it