Chi è Online

239 visite
Libri.itUPCYCLING L’ARTE DEL RECUPEROLEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTI - #BibliothecaUniversalisGATTI DKEIICHI TAHARA. ARCHITECTURE FIN-DE-SIÈCLEFRITZ KAHN. INFOGRAPHICS PIONEER

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: cisl

Totale: 9

MANIFESTAZIONE NAZIONALE DELLA FIOM - NO ai Ricatti, SI ai Diritti - Roma 16/10/2010

16/10/2010 L' AD FIAT Sergio Marchionne con il patto di Pomigliano oltre che ledere la dignità degli operai, ha ridotto lo statuto dei lavoratori stracciandone i diritti tanto conquistati nel passato, ma oggi gli stessi supportati da centinai di migliaia di cittadini, hanno alzato la testa, contro un modo di fare business e creare redditività (non competitività) a spese di operai e famiglie.In piazza moltissime realtà della società, dalla scuola alle femministe, dal popolo viola, agli operai di tutta italia, dai precari a chiunque abbia sentito la necessità di scendere in piazza per reagire ad un governo che prevarica i bisogno ed i diritti dei cittadini a proprio uso e consumo...

Visita il sito: www.youtube.com

Banche e territorio: un rapporto etico

GIOVEDI 7 OTTOBRE 2010 - Carpi, Sala CongressiGli scandali degli anni passati ela crisi in atto rendono più complicato il rapporto tra banchee risparmiatori ma crediamopossibile rifl ettere su pregi edifetti con serenità; siamo inoltre convinti che sia necessaria anche qualche conoscenza in più; invitiamo pertanto la cittadinanza a questi incontri che, senza cercare risposte semplicistiche, forniranno qualche elemento di consapevolezza in più.

Cisl - Liliana Ocmin

Intervista a Liliana Ocmin, neo-eletta segretaria confederale della CISL

Visita il sito: www.terrafutura.it

VII Congresso FIBA Modena

VII Congresso FIBA ModenaUn altro sviluppo è possibile! Consumismo? No grazie!Per un altro modello di sviluppo delle banche e dell'economia.L'alternativa c'è!11 febbraio 2009il pomeriggio si apre con un dibattito aperto tra i partecipanti al Congresso ed i relatori:Massimo De Maio, Movimento decrescita feliceFabio Salviato, Banca Popolare EticaCecilia Mannucci, a.d. Economia di ComunioneAlberto Berrini, economista

Visita il sito: www.fibamodena.org

VII Congresso FIBA Modena

VII Congresso FIBA ModenaUn altro sviluppo è possibile! Consumismo? No grazie!Per un altro modello di sviluppo delle banche e dell'economia.L'alternativa c'è!11 febbraio 2009Intervento di:Fabio Salviato, Banca Popolare Etica

Visita il sito: www.fibamodena.org

VII Congresso FIBA Modena

VII Congresso FIBA ModenaUn altro sviluppo è possibile! Consumismo? No grazie!Per un altro modello di sviluppo delle banche e dell'economia.L'alternativa c'è!11 febbraio 2009Intervento di:Massimo De Maio, Movimento decrescita felice

Visita il sito: www.fibamodena.org

VII Congresso FIBA Modena

VII Congresso FIBA ModenaUn altro sviluppo è possibile! Consumismo? No grazie!Per un altro modello di sviluppo delle banche e dell'economia.L'alternativa c'è!11 febbraio 2009Intervento di:Cecilia Mannucci, a.d. Economia di Comunione

Visita il sito: www.fibamodena.org

VII Congresso FIBA Modena

VII Congresso FIBA ModenaUn altro sviluppo è possibile! Consumismo? No grazie!Per un altro modello di sviluppo delle banche e dell'economia.L'alternativa c'è!11 febbraio 2009Intervento di:Alberto Berrini, economista

Visita il sito: www.fibamodena.org

CFM - un treno per Maputo

CFM - un treno per Maputo documenta la riorganizzazione delle officine di riparazione delle ferroviarie mozambicane (CFM) e la rimessa in opera di treni e binari.Grazie al finanziamento del Ministero degli Affari Esteri, l'ISCOS (Istituto Sindacale per la Cooperazione allo Sviluppo, promosso dalla Cisl) insieme al Dipartimento Materiale Rimorchiato delle Officine Generali (Cfm-Sul) di Maputo ha lavorato per il rifacimento di 110 carri merci e di 13 carrozze, permettendo così al CFM di rispondere all'esigenza di rafforzamento dei trasporti ferroviari del Mozambico. Il progetto, oltre all'installazione di nuovi impianti, alla fornitura di materiali e pezzi di ricambio, alla riorganizzazione sul piano gestionale e produttivo dell'officina, ha fornito una formazione duffusa e di alto livello (i corsi hanno coinvolto 350 meccanici ed elettricisti ferroviari e numerosi capi settore) che ha portato all'innalzamento delle capacità professionali del personale mozambicano del dipartimento Officine. L'intervento ha visto la partecipazione di numerosi tecnici delle FS (Ferrovie dello Stato) Italiane, che hanno dato il loro contributo nell'organizzazione e nella gestione delle attività, nonché nella formazione del personale.

Visita il sito: www.iscos.cisl.it