Arcoiris TV

Chi è Online

207 visite
Libri.itFOTOGRAFIA IN BIANCO E NERONOMADIC HOMES (IEP)THE ART AND SCIENCE OF ERNST HAECKEL THE HISTORY OF GRAPHIC DESIGN VOLUME 1: 1890–1959MERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT - edizione limitata

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: Morte civile

Totale: 2

LETTERA APERTA all'Avvocato Prof. PAOLA SEVERINO - Ministro della Giustizia

Gmail Google del 25-10-2012 A: "Avvocato Prof. Paola SEVERINO", Cc: "On. Antonio PALMIERI x Silvio BERLUSCONI" , "Segretario Angelino ALFANO", "Studio Legale MARRA", "Studio Legale GRECO", "Studio Legale FIMIANI"Oggetto: LETTERA APERTA all'Avvocato Prof. PAOLA SEVERINO - Ministro della Giustizia (video).Raccomandata A.R. del 25/10/2012All'Ecc.mo Avvocato Prof. PAOLA SEVERINOc/o: Ministero della GiustiziaVia Arenula, 70 - 00186 ROMAOnorevole Ministro PAOLA SEVERINO,desidero informarLa della mia PARTICOLARE SITUAZIONE GIURIDICA SOGGETTIVA iniziata in data 03-03-1994 (18 anni fa), quando uno scienziato neurologo di fama nazionale, su semplice delazione di mia sorella e una cognata (entrambe assatanate del "dio Denaro"), certificò essere io affetto da una terribile malattia psichiatrica e dispose un TSO a base massiccia di HALDOL. Contestai legalmente (invano) la diagnosi e rifiutai di sottopormi al relativo trattamento criminale. Grazie alla Legge BASAGLIA non permisi che mi chiudessero per sempre in Manicomio. Nel giro di una sola settimana (da mercoledì 23/02/1994 a mercoledì 03/03/1994), mi ritrovai come "divorziato" irreversibilmente da tutti i familiari di origine e acquisiti (amata moglie e dilette 3 figlie). Oggi, dopo 18 anni, tutto è come allora; vivo felicemente ma solo per me stesso, rinchiuso in "Manicomio familiare" di mq 16, nell'abbandono e noncuranza degli affetti più cari...CONTINUA sul "DIARIO in Rete" (dal 01/01/2008): http://eascioblog.blogspot.com

Visita il sito: www.inenasciopadidio.it

Carissimi connazionali, sappiate che...

... dal 25 ottobre 1993, sono titolare di una PARTICOLARE SITUAZIONE GIURIDICA SOGGETTIVA, prevista, contemplata e protetta nell'ordinamento giuridico dello "Stato di diritto" Italiano.Per questo, a decorrere dal 1° gennaio 2001, vale a dire, da oltre 12 anni, mi trovo in CONTROVERSIA, ovvero in CAUSA (da dirimere ineludibilmente), con Voi tutti, amati connazionali.Qual è l'oggetto del contendere?Ci accusiamo, reciprocamente, di essere "Incapaci d'intendere e volere", quindi, tutti IRRESPONSABILI, ovvero, non imputabili, giudicabili e condannabili di niente: entrambi, siamo innocenti come bambini.Poiché io, da oltre 16 anni, mi trovo condannato di fatto alla MORTE CIVILE dalla Famiglia con l'avallo dello Stato, intendo ricorrere alla Suprema Corte di Cassazione per ottenere la mia totale riabilitazione da tale ignominiosa condanna fattuale, a beneficio incommensurabile dell'intero Glorioso Popolo Italiano, a cui mi onoro di appartenere, pur ritenendomi "cittadino del mondo".Ebbene, trattando detta CAUSA, da me stravinta in partenza, si risolverà la crisi economico-finanziaria, ambientale e di civiltà. Vedremo così RISORGERE L'ITALIA e, conseguentemente, le Nazioni d'Europa e degli altri Continenti.Per tutti i dettagli, rimando alla lettura dei documenti raccolti in una cartella pubblica, accessibile a chiunque sul gigante GOOGLE DOCUMENTI. Cartella intitolata: LA DIVINA COMMEDIA BIS, raggiungibile all'indirizzo abbreviato: http://tinyurl.com/cozgwobIn questo giorno di FESTA della Mamma Celeste Assunta in Cielo, ringrazio DIO per tutto quanto concessomi, con l'auspicio che, dai circa 200.000 avvocati operanti nel Belpaese, i migliori giuristi decidano di patrocinare questa mia sacrosanta CAUSA, per addivenire all'autentico BENE COMUNE, fine della nostra benemerita Costituzione.Buona lettura e... serene vacanze!Inenascio Padidiohttp://www.inenasciopadidio.it