Arcoiris TV

Chi è Online

247 visite
Libri.itTHE STAN LEE STORY - edizione limitataANNIE LEIBOVITZ: THE EARLY YEARS 1970-1983WINSOR MCCAY. THE COMPLETE LITTLE NEMO 19101927HENRI MATISSE. CUT-OUTS. DRAWING WITH THE SCISSORSLEWIS W. HINE. AMERICA AT WORK

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: Le virtù dei non credenti

Totale: 4

04)- Le virtù dei non credenti, Religiosità nascoste

Le virtù dei non credenti, la tenacia della ragione
Incontro tra Roberta De Monticelli e Vito Mancuso, ultimo appuntamento del ciclo promosso da Duccio Demetrio in Casa della Cultura su: Le virtù dei non credenti.
Una filosofa, Roberta De Monticelli, e un teologo discutono su le radici della religiosità, sul rapporto tra religioni tradizionali e religioni nascoste, sulle sollecitazioni etiche più profonde che si muovono nelle coscienze umane.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

03)- Le virtù dei non credenti, la tenacia della ragione

Le virtù dei non credenti, la tenacia della ragione
Paolo Flores D'Arcais e Giulio Giorello discutono di: "La tenacia della ragione". Flores D'Arcais e Giorello non si limitano ad esporre con una serrata argomentazione le ragioni del pensiero laico, non confessionale, e a smontare le pretestuose polemiche contro il relativismo culturale e morale. Essi sottolineano anche che è giunto il momento di uscire dalla difensiva, di passare all'attacco, di riaffermare il ruolo insostituibile della ragione laica, a impronta illuminista, per affrontare le nuove sfide di una società aperta, tollerante e libera.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

02)- Le virtù dei non credenti, Tolleranza e indignazione

Le virtù dei non credenti, Tolleranza e indignazione
Un ciclo di cinque incontri su "Le virtù dei non credenti". Argomento di estrema attualità: ovvero, in epoca di aggressivi integralismi religiosi e di rinnovata pressione della Chiesa nella vita della Stato italiano, la verifica delle ragioni e degli obiettivi dei non credenti, in un confronto aperto con suggestioni e sensibilità che maturano anche nei mondi religiosi. Ne discutono filosofi, storici, teologi.
Due grandi filosofi discutono di Tolleranza e indignazione.
Secondo incontro del ciclo promosso dalla Casa della Cultura su: "Le virtù dei non credenti". I filosofi Carlo Sini e Salvatore Veca discutono con rigore e con passione cosa significano oggi Tolleranza e Indignazione. Anzi: perchè oggi l'indignazione è la premessa per esercitare la virtù della tolleranza. Coordina il dibattito Duccio Demetrio, promotore di questi incontri.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it

01)- Le virtù dei non credenti

Le virtù dei non credenti
Un ciclo di cinque incontri su "Le virtù dei non credenti". Argomento di estrema attualità: ovvero, in epoca di aggressivi integralismi religiosi e di rinnovata pressione della Chiesa nella vita della Stato italiano, la verifica delle ragioni e degli obiettivi dei non credenti, in un confronto aperto con suggestioni e sensibilità che maturano anche nei mondi religiosi. Ne discutono filosofi, storici, teologi.
La prima serata, dedicata a: "Le virtù del finito" : la consapevolezza di esistere nell'etica della finitezza, dell'immanenza, del sensibile... Ne discutono Duccio Demetrio, curatore del ciclo, e Salvatore Natoli.
Incontro registrato presso la Casa della Cultura di Milano
Visitia il sito: www.casadellacultura.it