Chi è Online

185 visite
Libri.itSEURAT (I) #BasicArtHELMUT NEWTON. POLAROIDS (INT)ELLEN VON UNWERTH. HEIMATLEGON SCHIELE. THE COMPLETE PAINTINGS 1909–1918

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: Franca Rame

Totale: 9

"Una storia quasi soltanto mia" di Licia Pinelli e Piero Scaramucci

Giovedì 3 Dicembre 2009Presentazione del libro: "Una storia quasi soltanto mia" di Licia Pinelli e Piero Scaramucci, Feltrinelli.Ospiti:Dario Fo, Carlo Ghezzi, Marino Livolsi, Bruno Manghi, Elena Paciotti, Franca Rame, Onorio Rosati, Piero Scaramucci, Carlo Smuraglia, Ferrucio Capelli,e le figlie Claudia e Silvia Pinelli

Visita il sito: www.casadellacultura.it

No B. Day intervista a Franca Rame

No B. Day intervista a Franca Rame

Visita il sito: www.noberlusconiday.org

Intervento della sen. Franca Rame del 29/11/07

Intervento in aula della Senatrice Franca Ramenella seduta numero: 258 del 29/11/07Visita il sito:
www.francarame.it

Intervento della sen. Franca Rame nella seduta n° 130 del 27-03-2007

Intervento della senatrice Franca Rame a seguito della discussione del disegno di legge: Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 31 Gennaio 2007, n.4, recante proroga della partecipazione italiana a missioni umanitarie e internazionali.
Nel suo discorso, Franca Rame chiede una legge europea capace di condannare gli utilizzatori di armi inquinanti a pagare i danni alle vittime delle guerre, e chiude chiedendo la liberazione del manager di Emergency e del traduttore Afghano di Daniele Mastrogiacomo.

Visita il sito: www.francarame.it

Intervento della Senatrice Franca Rame contro la base americana Dal Molin a Vicenza

Nell'intervento Franca Rame esprime il suo disappunto verso la politica estera e di difesa del governo e indica al Presidente Prodi una via d'uscita: riconsiderare le sue posizione e aprire una consultazione, dal governo ai cittadini.
In seguito all'intervento è stata lanciata la campagna "RIPENSACI PRODI" , di cui si possono trovare tutte le informazioni all'indirizzo:
francarame.it/?q=node/252

Intervento della sen. Franca Rame nella seduta n° 27 del 27-07-2006

Intervento in aula della Senatrice Franca Ramenella seduta n° 27 del 27-07-2006 sul rifinanziamento della missione inAfghanistan. Le ragioni del no ad ogni guerra e del ritiro immediato deisoldati italiani dalla missione.
Visita il sito:
www.francarame.it

Intervento della sen. Franca Rame nella seduta n° 53 del 12-10-2006

Intervento della Senatrice Franca Rame nellaseduta n. 53 del 12-10-2006
Question time con il Ministro della solidarietà sociale Paolo Ferrero suMaria, la bambina bielorussa affidata ai coniugi Giusto. Appello al Ministroper tutelare la bimba al centro delle cronache degli scorsi mesi edenunciare la situazione degli affidi internazionali.
Visita il sito:
www.francarame.it

Franca Rame Senatrice

Mi candido, prima di tutto, perché le donne non abbondano in politica.
Credo che in queste elezioni anche un solo voto possa essere decisivo e voglio anch'io dare il mio contributo a far finire quest'epoca tragicomica, più tragica che comica... viste le difficoltà del campare, che molti cittadini vivono.
"Perché Di Pietro?" - mi si chiede da ogni parte. Di Pietro rimane il simbolo di una stagione, quella di Mani Pulite, che ha dato speranza a Milano e a tutta Italia. Porta avanti da anni discorsi corretti... sulla giustizia, sui diritti civili.
Spero, con la mia candidatura, di convincere qualcuno tra i molti di sinistra che sono in dubbio se votare o no perché delusi da unacerta politica. L'altro motivo per il quale mi candido è che se venissi eletta cercherei di realizzare un sogno di tanti italiani: farefinalmente chiarezza sui conti dello Stato, gli sprechi, ecc.
Visita il sito: www.francarame.it

Chi è stato?

di Isabella Ciarchi 12/13 Dicembre 1999
Diario di viaggio sul treno della memoria.
A 30 anni dalla bomba di piazza Fontana a Milano, il "Comitato per la memoria e la verità" ha accolto un'idea di Dario Fo e di Franca Rame dando vita ad una sorta di processione laica che ha attraversato il paese a bordo di un treno speciale.