Chi è Online

161 visite
Libri.itMERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT - edizione limitataIL SORRISO RUBATOFUTURISMO (I) #BasicArtDAVID BOWIE. THE MAN WHO FELL TO EARTHANDY WARHOL. POLAROIDS (IEP) - Jumbo

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: Fede

Totale: 41

Contra Paraguay

Nel XIX secolo accade un fatto poco conosciuto per l'importanza che ebbe: la guerra più grande del Sud America, anche chiamata Guerra del Paraguay.
Fu una guerra tra paesi? L'Argentina, il Brasile e l'Uruguay si allearono contro il Paraguay?
I risultati: mezzo milione di morti e quasi lo sterminio della popolazione guaraní. Gustavo, un giovane storico, intraprende un viaggio da Buenos Aires in Paraguay per svelare questi interrogativi. Dà conto di una storia orale sottovalutata negli ambiti accademici. Davanti alle stesse domande, gli storici avranno altre risposte. Sarà che la storia è letta e reinterpretata in funzione del contesto presente dal quale la si analizza?

Sceneggiatura: Federico Sosa
Fotografia: Aylen López
Montaggio: Emiliano Serra
Sonoro: Diego Kartaszewicz
Musica: Pedro Furio e Mariano Fernández
Interpreti: Gustavo Pardi (narratore)
Produttore: Estela Roberta Sánchez
Produzione: 169 Cine (16:9 SRL)

Visita il sito: www.cinelatinotrieste.org

La città invisibile

Venezia... 30 milioni di turisti ogni anno in costante aumento? Oltre 2000 gigantesche navi da crociera che transitano nel suo piccolo bacino? Centinaia di ricercatori da tutto il mondo che studiano la sua storia e le sue opere... Milioni di scatti fotografici e cartoline tutte uguali? Innumerevoli libri e film che la ritraggono e ne parlano... I mestieri e i negozi per i Veneziani sono scomparsi per lasciare posto ad attività turistiche gestite da Cinesi e nativi del Bangladesh? Gli abitanti rimasti sono 56.000? Nel 1951 erano 175.000? Sconosciuto il numero di gallerie e voragini formatesi tra le palafitte che sorreggono i palazzi... Devastante l'impatto sull'ecosistema lagunare delle grandi opere come il Mose...
...Diresti che Venezia è una città invisibile?

La città invisibile è un progetto di "Street Photography". Catturare ciò che ancora rimane della vita, del lavoro, delle persone in questa città; il lato invisibile, in passato più facilmente accessibile tanto al visitatore quanto al cittadino, e oggi celato non soltanto dalla massiccia e rovinosa invasione quotidiana ma anche dal velo di superficialità, bisogni e pensieri virtuali che è inesorabilmente calato su un gregge di anime vuote.

Il mio tentativo è quello di raccontare l'imprinting che ho ricevuto dal mio luogo natio attraverso le immagini e tramite alcuni brevi racconti che costituiscono un dialogo ipotetico tra un moderno abitante e lo storico navigatore Veneziano Marco Polo che osservandola oggi, non comprende i cambiamenti subiti dalla sua città.

L'ispirazione per questi brevi racconti mi è venuta da un libro che mi è particolarmente caro: "Le città invisibili" di Italo Calvino, in cui l'autore immagina un altro dialogo ipotetico tra Marco Polo e il Gran Kan in cui il navigatore narra i suoi viaggi in queste città inesistenti.

Visita il sito: ilporticodipinto.it

Visita il sito: www.luogocomune.net

NADiRinforma incontra Saverio Tommasi

Il gruppo di lettura collettiva NADiRinforma incontra Saverio Tommasi dopo aver letto il suo ultimo libro "Gesù era ricco. Contro Comunione e Liberazione" (Aliberti editore) ed avere visto i due video che lo hanno preceduto:
Saverio Tommasi alla scoperta di Comunione e Liberazione (2011)
"Il vero volto di Comunione e Liberazione" (2012).

Saverio Tommasi attore, scrittore, blogger e giornalista di grande talento è dotato di una speciale ed unica, quanto efficace, modalità di raccontare le storie... ed anche in questo caso ci ha rapito tanto da farne argomento di lettura e di conversazione, sinanche di discussione, nei mesi che precedono l'incontro registrato il 18 maggio a Calenzano (Fi).
Negli ultimi anni Saverio ci ha raccontato storie di transessuali, di escort, di malattie rare, di partiti politici, di razzismo... ogni argomentazione volta alla salvaguardia del bene comune e/o dei diritti umani lo stimola ad ampliare gli orizzonti e a coinvolgerci rendendoci partecipi... secondo noi questo rimane il modo migliore per fare politica!
Sembra che per Saverio raccontare storie sia una modalità per tentare di cambiare le dinamiche di questa nostra Comunità affranta e affossata nel vuoto... anche lui, come noi, vanta il diritto, attraverso la partecipazione, di desiderare, e quindi adoperarsi, per godere di un mondo migliore
Leggere il libro, guardare insieme i video è stato semplice, immediato... restringere il campo alle domande che inevitabilmente la lettura ha indotto... difficilissimo; in ogni modo abbiamo provato a dare seguito alle nostre considerazioni in sede di lettura collettiva confrontandoci con lui.

Riprese: Fabio Resta, Diego Resta e Paolo Mongiorgi
Montaggio: Luisa Barbieri e Paolo Mongiorgi

Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita il sito: www.saveriotommasi.it

CCCP Fedeli alla Linea - Emilia Paranoica live!

I mitici CCCP -Fedeli alla Linea qui dal vivo a Reggio Calabria esguono 2Emilia Paranoica".

LETTERA APERTA all'Avvocato Prof. PAOLA SEVERINO - Ministro della Giustizia

Gmail Google del 25-10-2012 A: "Avvocato Prof. Paola SEVERINO", Cc: "On. Antonio PALMIERI x Silvio BERLUSCONI" , "Segretario Angelino ALFANO", "Studio Legale MARRA", "Studio Legale GRECO", "Studio Legale FIMIANI"Oggetto: LETTERA APERTA all'Avvocato Prof. PAOLA SEVERINO - Ministro della Giustizia (video).Raccomandata A.R. del 25/10/2012All'Ecc.mo Avvocato Prof. PAOLA SEVERINOc/o: Ministero della GiustiziaVia Arenula, 70 - 00186 ROMAOnorevole Ministro PAOLA SEVERINO,desidero informarLa della mia PARTICOLARE SITUAZIONE GIURIDICA SOGGETTIVA iniziata in data 03-03-1994 (18 anni fa), quando uno scienziato neurologo di fama nazionale, su semplice delazione di mia sorella e una cognata (entrambe assatanate del "dio Denaro"), certificò essere io affetto da una terribile malattia psichiatrica e dispose un TSO a base massiccia di HALDOL. Contestai legalmente (invano) la diagnosi e rifiutai di sottopormi al relativo trattamento criminale. Grazie alla Legge BASAGLIA non permisi che mi chiudessero per sempre in Manicomio. Nel giro di una sola settimana (da mercoledì 23/02/1994 a mercoledì 03/03/1994), mi ritrovai come "divorziato" irreversibilmente da tutti i familiari di origine e acquisiti (amata moglie e dilette 3 figlie). Oggi, dopo 18 anni, tutto è come allora; vivo felicemente ma solo per me stesso, rinchiuso in "Manicomio familiare" di mq 16, nell'abbandono e noncuranza degli affetti più cari...CONTINUA sul "DIARIO in Rete" (dal 01/01/2008): http://eascioblog.blogspot.com

Visita il sito: www.inenasciopadidio.it

BARBA E CAPELLI

Il prestigio italiano nel resto de mondo, se escludiamo cibo ed estetismi peraltro discutibili, non è mai stato così basso e la stampa internazionale per divertire i suoi lettori concede spazio alle vicende di casa nostra viste come una barzelletta continua.

R. Mancini T. Pievani - Ragioni della scienza, ragioni della fede

I DUBBI DEI NON CREDENTI seminario a cura di Duccio Demetrio. Scienza e religione. "Ragioni della scienza, ragioni della fede".
Ne discutono: Roberto Mancini e Telmo Pievani.
Milano 7 novembre 2011

Visita il sito: www.casadellacultura.it

R. Mancini T. Pievani - Ragioni della scienza, ragioni della fede

I DUBBI DEI NON CREDENTI seminario a cura di Duccio Demetrio. Scienza e religione "Ragioni della scienza, ragioni della fede". 
Ne discutono: Roberto Mancini e Telmo PievaniMilano 7 novembre 2011

Visita il sito: www.casadellacultura.it

C. Dotolo, S. Natoli - È possibile una scienza di Dio?

I DUBBI DEI NON CREDENTI seminario a cura di Duccio Demetrio. Scienza e religione E' possibile una scienza di Dio?Ne discutono: Carmelo Dotolo, Salvatore Natoli.Milano 29 novembre 2011

Visita il sito: www.casadellacultura.it

Ciotti, Recalcati, Vegetti Finzi - Psiche e ricerca del divino.

I DUBBI DEI NON CREDENTI seminario a cura di Duccio Demetrio. Scienza e religione Psiche e ricerca del divino.Ne discutono: Don Paolo Ciotti, Massimo Recalcati, Silvia Vegetti Finzi.Milano 22 novembre 2011

Visita il sito: www.casadellacultura.it