Arcoiris TV

Chi è Online

260 visite
Libri.itROBERT CRUMB. SKETCHBOOK, VOL. 4: 1982-1989BRUCE TALAMON. SOUL. R&B. FUNK. PHOTOGRAPHS 19721982THOMAS LAIRD. MURALS OF TIBET - edizione limitataNYT EXPLORER. CITIES & TOWNSNATIONAL GEOGRAPHIC. AROUND THE WORLD IN 125 YEARS  AFRICA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: Diciamola tutta

Totale: 2

Diciamola tutta 10 - I cittadini non contano

Giancarlo Borsari era il sindaco di Zola Predosa, un ridente paesino pedecollinare alle porte di Bologna.Qualche mese fa, il comune dove lui era sindaco è stato commissariato. Visto che Borsari era iscritto alle liste del PD, qualcuno potrà pensare che sia stato il PDL a chiedere il commissariamento del consiglio comunale, e invece no, sono stati gli "alleati" di quel PD al quale Borsari era legato.Ma cosa ha fatto Borsari per essere "pugnalato" alle spalle dai suoi stessi alleati politici? Ha forse trattato male i cittadini? Ha forse fatto cose illegali per le quali è partita una inchiesta? Niente di tutto questo. Borsari ha semplicemente detto no ai "comandi" che gli pervenivano dal suo stesso partito. Ha detto no ad una politica che non teneva più conto dei cittadini ma che era ed è decisamente mirata allo scambio di voti e di favori. Non ha accettato di essere stato messo in una posizione di privilegio solo ed esclusivamente per sottostare a regole dettate da un partito che "a detta sua" non ha più nulla di "popolare" ma bensì corre solo per interessi propri e per quelli di pochi eletti.Abbiamo personalmente girato per le vie di Zola Predosa, e ci ha colpito moltissimo l'affetto e il rispetto che i cittadini mostrano nei confronti di questo ragazzo. Strano, per uno che ha subìto un commissariamento lampo.

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 09 - Intervista a Giovanni Favia

Giovanni Favia: Candidato alle elezioni amministrative di Giugno a BolognaGiovanni è un ragazzo giovane, dinamico, pieno di volontà e con grandi idee da proporre ai giovani, ma anche ai meno giovani.Si presenterà alla candidatura di sindaco alle prossime elezione previste per giugno, e lo farà con un marchio, uno stemma ben preciso, lista civica AMICI di Beppe Grillo Comune a 5 Stelle.Bologna avrà quindi anche uno sconosciuto, uno che nessuno sa e sapeva esistesse, nessuno sa e sapeva che c'è un altro candidato sindaco. Dico sconosciuto perchè nessun quotidiano e nessuna TV locale (figuriamoci nazionale) si è presa la "libertà" di fare sapere ai propri cittadini che oltre al "trittico" politico ben reclamizzato, c'è anche un "ragazzotto" che con il suo viso pulito ha tutta l'intenzione di non lasciarsi calpestare dal silenzio assordante dei titani.Ma come si fa a non dare spazio a un giovane quando lo slogan della nostra nazione è da secoli "largo ai giovani"!!??Non dilunghiamoci sull'età media che hanno i componenti della "nostra" classe politica, ridiamo domani.

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv