Chi è Online

90 visite
Libri.itBOTERO (I) #BasicArtMAN RAYENTRYWAYS OF MILAN – INGRESSI DI MILANOPETER LINDBERGH. A DIFFERENT VISION ON FASHION PHOTOGRAPHY (I E GB)NYT. 36 HOURS. BEACHES, ISLANDS, & COASTS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tag: Corelli

Totale: 18

IL BENZINAIO

Può succedere che una bella ragazza sia estremamente disponibile, quando questo accade vi è sempre un motivo occulto, spesso addirittura "sorprendente".

Visita il sito: www.morenocorelli.it

Diciamola Tutta 13 - Lutto nel mondo della musica; è morta la musica - parte seconda

I negozi che vendono dischi stanno chiudendo. Alcuni parlano di colpe generiche, chi dice che sia colpa della crisi, delle major discografiche, dei prezzi troppo elevati dei CD, dello scaricamento pirata da internet, delle catene commerciali che richiamano più attenzione con altri prodotti.Di fatto i negozi di dischi chiudono, anche quelli storici con alle spalle mezzo secolo di attività.I ragazzi giovani da noi intervistati "stranamente" pensano che la musica odierna sia quasi unicamente un indotto commerciale e niente altro. I testi e le musiche sono banali e ripetitivi, una sorta di deja vu, un "già visto", quindi la sensazione di aver vissuto precedentemente un avvenimento o una situazione che si sta verificando, e ciò rende noioso e per nulla innovativo tutto il panorama artistico musicale e canoro. Molti giovani infatti, ricorrono all'ascolto di canzoni ed interpreti passati, Pink Floid, Led Zeppelin, Jim Morrison e perchè no, molti giovani adorano ascoltare il jazz.Ci sono anche quelli che riescono a portarsi dietro (a trascinarsi) 3 generazioni, tra questi Vasco Rossi è decisamente in testa, un mito che adesso ha pensato bene di "aiutare" i lavoratori festeggiando in piazza il 1° maggio, certo che per uno che non ha mai lavorato in vita sua non c'è presa per il culo migliore.Sarebbe necessaria una svolta di tutto il panorama musicale Italiano. I CD alla fonte costano poco, ma i prezzi lievitano perchè le major devono straguadagnare per mantenere in vita i propri "manager" che di solito non capiscono un cazzo nè di musica nè di marketing, ma cosa lo dico a fare!? Come in tutti i campi mangiano in pochi fino all'inverosimile.E' una partita truccata.....1 2 X factor.....

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diciamola Tutta 12 - Lutto nel mondo della musica; è morta la musica

Se avessi dovuto o voluto scrivere tutto o gran parte di quello che ho visto, ho saggiato, ho provato sulla mia pelle in quasi 5 lustri nel panorama musicale, mi ci sarebbero voluti anni e tanti libri.Dirò invece solo una delle tante cose che mi sono capitate personalmente, e su come funziona in linea di massima il mondo musicale, dalle major discografiche alle radio. Anche le etichette indipendenti non sono da meno.Un giovane che fa music a o che sa cantare o che sa comporre testi interessanti, deve solo sperare di avere parenti o amici che facciano già parte del settore, un po' come per i notai, gli avvocati, i politici.Ogni tanto sembra che vi sia qualche eccezione, qualche talento scovato tra gli sascaffali di un supermercato, o mentre rovista nei bidoni dell'immondizia. Tutto finto, come sono finte e copiate le canzoni di quelli che vengono definiti artisti, ma sui quali in pochi, veramente pochi si prendono la briga di verificare se le proprie "opere" siano realmente originali e dagli stessi create.La musica è diventata una sorta di karaoke per alcuni "fortunati", e mentre abbiamo toccato il fondo, ci gustiamo quello che le radio(non tutte) ci propinano facendoci credere che in fondo... la musica e le canzoni siano veramente quella roba lì.

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Vitaliano Trevisan - Madre con cuscino

Intervista a Vitaliano Trevisan, autore di "Madre con cuscino", mi ha rapito nella sua vita. Non è tipo molto propenso a rilasciare interviste. Schivo, introverso, come tutti i grandi artisti, e lui lo è, lo è a tal punto che in certi momenti mi ha talmente rapito nel suo modo di esprimersi che mi rimanevano le parole in gola, non riuscivo a fargli domande. Scrittore e attore, quest'ultimo per caso, ma forse anche scrittore per caso. Ha scritto "primo amore" divenuto poi film dove lui stesso è attore sotto la regia di un grande Matteo Garrone, quel Garrone che ci ha regalato "gomorra" di Roberto Saviano. E' incredibile la storia di questa immensa opera che è "madre con cuscino". Storia autobiografica che mette a nudo un Trevisan del tutto spoglio di quei valori che un ragazzino dovrebbe coltivare. Un ragazzino che entra in contrasto brusco e inafferrabile con la propria madre, una donna burbera, irrascibile, forte e poco propensa a dimostrare affetto verso i figli. Inaspettato come il peggiore dei ladri, un giorno per questa donna arriva un nemico, l'alzheimer, che invece di distruggerla totalmente la cambia, e mentre questo nemico la uccide lentamente, negli anni, Vitaliano si prende cura di lei, giorno per giorno fino alla fine. In questo periodo Vitaliano ritorna bambino, scoprendo una madre che non conosceva, che non aveva mai potuto comprendere, con la quale non aveva avuto il rapporto perfetto e amorevole che di solito dovrebbe esserci tra madre e figlio. Ma quello che più sorprende e che lascia senza parole, è che la madre si rivela nel suo animo di donna fragile, amorevole, la mamma che Vitaliano desiderava. Imparano entrambi a capirsi, ad amarsi, non è rimasto molto tempo per riprendere il dialogo interrotto, ma in quel tempo, Vitaliano vive nei gesti e nello sguardo di sua madre, una donna che finalmente anche solo muovendo un braccio, riesce a trasmettere tutto il suo amore che aveva dentro, e adagiato il capo sul cuscino, scopre quel mondo che porterà con sè per sempre, suo figlio. Moreno Corelli

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 11 - Disagio minorile

Disagio minorile: quali sono le cause che portano i ragazzi alla violenza?In questa puntata:Roberto Benini, psicoterapeuta responsabile clinico delle comunità educative per minori di CSAPSA (Centro Studi Analisi Psicologia Sociologia Applicata).Daniele Maracci, psicoanalista, membro della SLP (Scuola Lacaniana di Psicoanalisi).

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Intervista al Prof. Antonio Di Ciaccia

Prof. Antonio Di Ciaccia, presidente dell'istituto Freudiano di psicanalisi applicata. Il disagio nei minori può essere (e spesso lo è) colpa dei genitori. La parola "colpa" è pesante da digerire, e possiamo dire che questa colpa è il più delle volte inconsapevole e non voluta. E' altresì vero che l'attenzione di un padre e di una madre verso i figli dovrebbero essere mirate ad individuare ogni cambiamento che "appare anomalo" e di conseguenza affrontare il disagio cercando di individuare la o le possibili cause.Questa intervista anticipa l'undicesima puntata della trasmissione settimanale "DICIAMOLA TUTTA" in onda giovedì 9 aprile dalle ore 14:30 in Live streaming su arcoiris.tv dove verranno approfonditi i temi singolarmente."Esiste una sottile linea di confine tra il bene e il male, tra l'essere considerati sani o malati, tra l'isterismo e la solitudine. Una linea che potrebbe spezzarsi in qualsiasi momento in ognuno di noi, a qualsiasi età".

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 10 - I cittadini non contano

Giancarlo Borsari era il sindaco di Zola Predosa, un ridente paesino pedecollinare alle porte di Bologna.Qualche mese fa, il comune dove lui era sindaco è stato commissariato. Visto che Borsari era iscritto alle liste del PD, qualcuno potrà pensare che sia stato il PDL a chiedere il commissariamento del consiglio comunale, e invece no, sono stati gli "alleati" di quel PD al quale Borsari era legato.Ma cosa ha fatto Borsari per essere "pugnalato" alle spalle dai suoi stessi alleati politici? Ha forse trattato male i cittadini? Ha forse fatto cose illegali per le quali è partita una inchiesta? Niente di tutto questo. Borsari ha semplicemente detto no ai "comandi" che gli pervenivano dal suo stesso partito. Ha detto no ad una politica che non teneva più conto dei cittadini ma che era ed è decisamente mirata allo scambio di voti e di favori. Non ha accettato di essere stato messo in una posizione di privilegio solo ed esclusivamente per sottostare a regole dettate da un partito che "a detta sua" non ha più nulla di "popolare" ma bensì corre solo per interessi propri e per quelli di pochi eletti.Abbiamo personalmente girato per le vie di Zola Predosa, e ci ha colpito moltissimo l'affetto e il rispetto che i cittadini mostrano nei confronti di questo ragazzo. Strano, per uno che ha subìto un commissariamento lampo.

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 09 - Intervista a Giovanni Favia

Giovanni Favia: Candidato alle elezioni amministrative di Giugno a BolognaGiovanni è un ragazzo giovane, dinamico, pieno di volontà e con grandi idee da proporre ai giovani, ma anche ai meno giovani.Si presenterà alla candidatura di sindaco alle prossime elezione previste per giugno, e lo farà con un marchio, uno stemma ben preciso, lista civica AMICI di Beppe Grillo Comune a 5 Stelle.Bologna avrà quindi anche uno sconosciuto, uno che nessuno sa e sapeva esistesse, nessuno sa e sapeva che c'è un altro candidato sindaco. Dico sconosciuto perchè nessun quotidiano e nessuna TV locale (figuriamoci nazionale) si è presa la "libertà" di fare sapere ai propri cittadini che oltre al "trittico" politico ben reclamizzato, c'è anche un "ragazzotto" che con il suo viso pulito ha tutta l'intenzione di non lasciarsi calpestare dal silenzio assordante dei titani.Ma come si fa a non dare spazio a un giovane quando lo slogan della nostra nazione è da secoli "largo ai giovani"!!??Non dilunghiamoci sull'età media che hanno i componenti della "nostra" classe politica, ridiamo domani.

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 08 - Milioni di nuovi semafori per tutti

Lezione n° 1 : cominciamo a prendere confidenza col campoVisto e considerato che centinaia di migliaia di persone hanno persoil posto di lavoro, ed altrettanti si stanno accodando ai primi, siamoandati sui viali di circonvallazione a Bologna e abbiamo cominciatoa preparare il terreno per eventuali corsi di "sopravvivenza ".I semafori sono quasi tutti impegnati da lavavetri e venditori difazzoletti e calzini però.....c'è un settore che possiamo facilmenterimpiazzare....staremo a vedere.

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv

Diciamola tutta 07 - Questa crisi è un vantaggio per molti, bisogna saperne approfittare

Nelle TV via cavo, in questi giorni si sprecano le interviste alle persone che girano per negozi. Molti sembrano contenti perchè "dicono" questa crisi ha fatto abbassare i prezzi e quindi "finalmente" si compra bene. Alcuni di voi si sono sentiti presi per il culo da queste interviste, le hanno considerate un offesa senza ritegno a chi non arriva a fine mese, a chi è rimasto senza lavoro, e a quelli (tantissimi) che non possono permettersi nemmeno di fare la spesa al supermercato. Per questo, ci sono arrivate in redazione centinaia di segnalazioni. Niente paura. Anche noi andremo a verificare se le persone sono contente perchè si sono abbassati i prezzi, magari se troviamo un pulloverino color porta chiusa in "super offerta" lo prendiamo eh!

Visita il sito: www.diciamolatutta.tv