Chi è Online

193 visite
Libri.itUPCYCLING L’ARTE DEL RECUPEROLE CORBUSIER (I) #BasicArtN.191 GO HASEGAWAGATTI DRENOIR. PITTORE DELLA FELICITÀ

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Sottotitolo: ITALIANO

Totale: 407

TPB AFK: The Pirate Bay Away From Keyboard (THE PIRATE BAY - LONTANO DALLA TASTIERA)

Starring Gottfrid Svartholm Warg, Peter Sunde & Fredrik Neij

Directed by Simon Klose
Edited by Per K. Kirkegaard
Sound Design Morten Groth Brandt
Composer Ola Fløttum
Titles by Finsta
Produced by Martin Persson, Simon Klose, Signe Byrge Sørensen, Anne Köhncke

It's the day before the trial starts. Fredrik packs a computer into a rusty old Volvo. Along with his Pirate Bay co-founders, he faces $13 million in damage claims to Hollywood in a copyright infringement case. Fredrik is on his way to install a new computer in the secret server hall. This is where the world's largest file sharing site is hidden.

When the hacker prodigy Gottfrid, the internet activist Peter and the network nerd Fredrik are found guilty, they are confronted with the reality of life offline - away from keyboard. But deep down in dark data centres, clandestine computers quietly continue to duplicate files.

**************************

THE PIRATE BAY - LONTANO DALLA TASTIERA

Dal 2008 al 2012 i tre fondatori e gestori di The Pirate Bay, il più grande tracker sul quale vengono scambiati file di tutti i tipi (e quindi anche materiale sottoposto a copyright), hanno subito un processo ingiusto, parziale e influenzato dalla potenza economica di una delle parti in causa (le associazioni che curano gli interessi di Hollywood), finendo condannati in patria ad opera di leggi che esistono solo negli Stati Uniti.

Visita il sito: www.tpbafk.tv

15M «Excelente. Revulsivo. Importante» - 15M "Il risveglio delle piazze"

15M «Excelente. Revulsivo. Importante»
Escrita y dirigida por Stéphane M. Grueso
una producción de Madrid.15M.cc
2012 / HD / color / stereo / 75 minutos
versión 1.7 ES

El pasado 15 de mayo de 2011 todo cambió, o nada. Decenas de miles de ciudadanos salieron a las calles para lo que sería el comienzo del cambio definitivo en la sociedad española y en las mentes de las personas, o no. Y no fue sólo "un movimiento 15M", fueron "muchos 15Ms", tantos como personas. En 15M «Excelente. Revulsivo. Importante», asistimos en primera persona a una de esas experiencias en Madrid. No a la más importante o la más vistosa, sencillamente, a una más.

*************************

Un documentario sul movimento 15M (più conosciuto in Italia come movimento degli Indignati) dal punto di vista personale del regista, che pur non cercando di essere voce di nessuno, alla fine descrive i sentimenti che, chiunque abbia partecipato al movimento, ha vissuto per sé stesso. Una visione dall'interno di questo evento popolare che al margine di affiliazioni politiche, religioni, istituzioni e sindacati è riuscito ad iniziare un altro tipo di lotta, basato sull'orizzontalità e sulla democrazia diretta tramite il consenso.

Visita il sito: madrid.15m.cc

People Before Profit - Le persone prima del profitto

Most development projects, at face value, seem aimed at improving the lives of people. The reality for communities living at or near a project -- be it a dam, a sports complex, or a shopping mall -- is often quite different. Forced evictions regularly do not uphold obligations to fairly consult, compensate, resettle and rehabilitate communities. An estimated 15 million people are affected each year. People Before Profit attempts to tell the story of the more universal human experience before, during and after an eviction as well as the positive ways communities are responding and, in fact, being pro-active towards securing and protecting their human rights.

Visita il sito: blog.witness.org

NASTY OLD PEOPLE

"Nasty old people" è la storia Mette (Febe Nilsson), ragazza diciannovenne che fa parte di un gruppo neo-nazista. Ha persino una svastica tatuata sulla spalla, ma nel tempo libero presta aiuto domiciliare ad anziani e malati che non aspettano altro che la fine. L'esperienza con queste persone vecchie e sgradevoli sarà però benefica per tutti: sia Mette sia i suoi assistiti scopriranno una nuova vita.
Pellicola indipendente finanziata tramite prestito bancario di 10.000 euro, "Nasty old people" è l'esordio da sceneggiatrice, animatrice e regista per la svedese Hanna Skold, che ha realizzato il film nel tempo libero e lo ha presentato nell'ottobre 2009 al festival cinematografico di Malmo. La Skold ha poi optato per una distribuzione alquanto singolare, ma assolutamente da premiare: la pellicola - evitando i costi di produzione dei dvd, del trasporto, della pubblicità, etc. - è stata rilasciata sotto Licenza Creative Commons e diffusa via Web

**************************************************

This is Mette's story. Member of a neo-Nazi gang, her day job is to take care of four seniors that all are just waiting to die. Her life becomes a journey into a burlesque fairytale, where the rules of the game are created by Mette herself. Mette is indifferent about her way of life, until she one night assaults a man, kicking him senseless. Waking up the day after, she realizes that something is wrong, and accompanied by the crazy oldies, she longs for respect and love. Together, they create a world of their own. A world you never knew existed.

BEHIND THE SCENES
In the autumn of 2007 Hanna Sköld took a private bank loan of 10 000 euro to make her debut feature film "Nasty Old People". Now she continues to ignore the middle men in the film industry by distributing it together with the film collective RåFILM's Luffarbion, aka Vagabond Cinema, and the file sharing site The Pirate Bay. In addition, she releases it under a creative commons license so that anyone can download, share or remix the film.

Please, support this movie and future production

Visita il sito: www.nastyoldpeople.org

Un rivoluzionario di passaggio. Intervista a Paco Ignacio Taibo II

NADiRinforma propone la visione dell'intervista allo scrittore Paco Ignacio Taibo II

dal titolo:
Un rivoluzionario di passaggio. Intervista a Paco Ignacio Taibo II

Vi proponiamo il video dell'intervista originale (sottotitolata in italiano), realizzata durante le giornate del festival Cruzando Fronteras a Mahahual (Messico). Come è noto, un'intervista è quasi sempre un lavoro collettivo e, in questo caso, è doveroso un ringraziamento particolare a chi ha messo a disposizione le proprie riflessioni, le competenze linguistiche e il proprio tempo per la buona riuscita di questo video.
In particolare si ringraziano: Dorino Minigutti (riprese); Daniele Marzeddu (montaggio e sottotitoli); Aleix Tura Vecino (trascrizione in spagnolo); Gaia Celeste (traduzione in italiano) e Laura Martinez Diaz (voce fuori campo).

Visita il sito: www.mediconadir.it

Visita il sito: www.casoesse.org

Le miracle de Tanguieta

Le Jour du Seigneur Edition , ParisParution : mars 2013Au milieu de nulle part, à quinze heures de route au Nord de Cotonou, au Bénin, se trouve l'hôpital le plus extraordinaire du monde, l'hôpital Saint-Jean-de-Dieu de Tanguiéta. Ce lieu se présente comme un miracle pour le voyageur de passage mais surtout pour les populations affluentes des frontières proches : Niger, Nigéria, Burkina et Togo. On y traite bien sûr les maladies les plus graves, mais surtout on y opère à tour de bras : trois blocs opératoires tournent en permanence. Dans un endroit si reculé, sans eau ni électricité, c'est une performance inimaginable, un véritable tour de force. Seuls les hôpitaux de guerre de l'Armée américaine ou les infrastructures lourdes de l'ONU peuvent mettre en place de tels centres chirurgicaux dans un milieu si hostile.Depuis quarante ans, Frère Florent, hospitalier de Saint Jean de Dieu, porte cet hôpital improbable à bout de bras. Son secret est d'avoir tout de suite intégré le concept de développement durable en impliquant à 100% le personnel africain, médical ou non. Ici les enfants handicapés repartent debout, les césariennes deviennent possibles et les tumeurs sont traitées. Autant de destins brisés qui peuvent à nouveau se remettre sur le chemin et espérer continuer. Un lieu d'amour, d'espoir et de foi.

Visita il sito: www.saintjeandedieu.com

11 settembre - La Nuova Pearl Harbor

È uscito il nuovo documentario di Massimo Mazzucco sull'11 settembre. Questo film di 5 ore (3 DVD) riassume tutti gli argomenti principali che hanno dato vita al dibattito sull'11 settembre negli ultimi 10 anni, a livello internazionale.
Da una parte vengono presentate, in modo ampiamente documentato, tutte le prove che smentiscono la versione ufficiale, raccolte dal Movimento per la Verità sull'11 settembre nel corso degli anni. Dall'altra potrete ascoltare, direttamente dalla loro voce, tutte le risposte che i difensori della versione ufficiale - i "debunkers" - hanno saputo dare per ciascuna di queste prove. Sezione per sezione, argomento per argomento, lo spettatore viene messo in grado di decidere da solo quali di queste prove siano veramente valide e quali no.

Visita il sito: www.luogocomune.net

Bruno Elisei - L'ultimo Surrealista

Omaggio a Bruno Elisei, pittore e scultore italiano, vive e lavora a Tarquinia (VT)Nel 1970 fonda con l'amico Sebastian Matta Echaurren "l'Etruscu-Ludens", scuola d'arte e artigianato.Tra il 1973 e il 1976 progetta e realizza con Sebastian Matta l'"Autoapocalipse", casa-provocazione contro il consumismo, realizzata con pezzi di vecchie automobili.Nel 1980, a Firenze, con Sebastian Matta e Lorenzo Papi Contini Bonacossi, progetta il ponte sull'Arno "Acque Vive".Dagli anni '80 Ai suoi lavori aggiunge scenografie e allestimenti per eventi di fama internazionale, le sue opere si trovano: al Boca Raton Museum, Florida, (Stati Uniti); a Roma, Ambasciata degli Stati Uniti, (Città del Vaticano).Regia e Montaggio: Carlo LunaOperatori: Benito Ravone, Badreddine NaceurCollaborazione ai testi: Maurizio Brunoriproduzione: Arcoiris Tv

DE LA SERVITUDE MODERNE - Sulla servitù moderna

Sulla servitù moderna è un libro e un film documentario di 52 minuti prodotti in modo del tutto indipendente; il libro (e il DVD che contiene) è distribuito gratuitamente in alcune piazze alternative in Francia e in America Latina. Il testo è stato scritto in Giamaica nell'ottobre 2007 e il documentario è stato ultimato in Colombia nel maggio 2009. Il film è stato elaborato a partire da immagini sottratte, principalmente da film di fiction e documentari.L'obiettivo centrale di questo film è quello di smascherare la condizione dello schiavo moderno nel quadro del sistema totalitario mercantile e di rendere visibili le forme di mistificazione che occultano questa condizione servile. È stato realizzato con l'unico scopo di attaccare frontalmente l'organizzazione dominante del mondo.

Visita il sito: www.delaservitudemoderne.org

Israele ama l'Iran

Conferenza di un giovane israeliano che racconta la propria esperienza nel tendere la mano verso il popolo iraniano

Visita il sito: www.luogocomune.net