Arcoiris TV

Chi è Online

170 visite
Libri.itKAY NIELSEN’S A THOUSAND AND ONE NIGHTSD&AD. THE COPY BOOKLEONARDO DA VINCI. TUTTI I DIPINTINYT EXPLORER. ROAD, RAIL & TRAILCABINS (CAPANNE) (IEP)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Cerca

Inserisci parole chiave

Risultati della ricerca

Hai cercato: mediconadir | Risultati: 326

NADiRinforma incontra Lance Henson (1° parte)

Lance Henson, Tsististas (Cheyenne del Sud) cresciuto in Oklahoma con la sua tribù, portavoce delle culture native di tutto il mondo a Ginevra dal 1988. Poeta tra i più rappresentativi della letteratura americana contemporanea. Laureato in scrittura creativa presso l'Università di Tulsa, ha pubblicato 23 libri di poesie, già tradotti in 25 lingue. La sua opera compare nelle principali antologie scolastiche, quale rappresentante, insieme a Walt Whitman, della poesia nordamericana. Membro della Chiesa Nativa Americana e fa parte del Dog Soldier Clan (la più importante confraternita dei guerrieri cheyenne) dal 1978, da più di 30 anni è attivamente impegnato nella lotta per i diritti dei Cheyenne e delle popolazioni indigene del mondo. "Credo che il grande problema oggi, che esistono molti dogmi politici, religiosi, mediatici e nella cerchia politico-religiosa e proprio a queste due non dovrebbe essere mai permesso di essere al potere. Perché non possiamo rappresentare una società con forte coscienza politica, intellettuale e al tempo stesso avere una profonda consapevolezza spirituale ? Perché dobbiamo sostenere un approccio politico-religioso e dogmatico rispetto ai nostri punti di vista ? Il tutto è solamente per controllare ... e faccio riferimento al mio lavoro con i popoli nativi a Ginevra dal 1988 dove io li incontro e mi riunisco con loro, e così ho imparato cose molte importanti da loro: sono gli uomini che hanno fatto i confini, quei confini che sono chiamati nazioni, in realtà sono muri costruiti dall'uomo per mantenere gente dentro e fuori e conseguentemente per agire il controllo. La gente nel mondo pare sia smarrita, semplicemente smarrita; dove stanno i valori fondamentali ? Dove stanno le credenze ? Che possono fare sentire la gente forte ... Il maggior disturbo di cui soffrono i nativi è quello derivante dallo sradicamento forzato dalle loro terre, dalla loro cultura. La perdita di autostima e la sensazione di non servire più a nulla che ne sono seguita hanno indotto l'insorgere di diversi disordini mentali che trovano il loro minimo comune denominatore nella perdita dell'anima, nel vuoto vissuto e percepito.... Non possiamo permetterci di abbandonare le nostre culture, sarebbe come uccidere il nostro popolo ... e questo vale per tutte le culture native, in tutto il mondo".Guarda la seconda parte

Visita il sito: www.mediconadir.it

"L'Italia Chiamò" Intervento di Maurizio Torrealta

NADiRinforma propone l'estrapolato dell'intervento di Maurizio Torrealta, Direttore di Rai News 24, durante la presentazione del documentario "L'Italia chiamò" di Matteo Scanni, Leonardo Brogioni e Angelo Miotto

Visita il sito: www.italiachiamo.net

Visita il sito: www.mediconadir.it

"L'Italia chiamò" Intervento di Antonietta Gatti

NADiRinforma propone l'estrapolato dell'intervento di Antonietta Gatti, fisico laboratorio Nanodiagnostics, durante la presentazione del documentario "L'Italia chiamò" di Matteo Scanni, Leonardo Brogioni e Angelo Miotto

Visita il sito: www.italiachiamo.net

Visita il sito: www.mediconadir.it

Evocamondi 2008: intervento di Vandana Shiva

NADiRinforma propone l'intervento di Vandana Shiva al Festival Evocamondi "La mia Acqua, la mia Terra" organizzato dall'Assoc. il Temporale a Bentivoglio (Bo) il 21 giugno 2008. Ospite di eccezione Vandana Shiva che apre il forum "Coi piedi nell'acqua - Donne coltivatrici di genti". Fisica quantistica ed economista Vandana Shiva dirige il Centro per la Scienza, Tecnologia e Politica delle Risorse naturali di Dehra Dun in India (il centro è stato fondato dalla Shiva nel 1982). É considerata la teorica più nota di una nuova scienza: l'ecologia sociale. Il Centro di Dehra Dun è un istituto indipendente di ricerca che affronta i più significativi problemi dell'ecologia sociale dei nostri tempi, in stretta collaborazione con le comunità locali e i movimenti sociali. Fa parte dell'esteso movimento di donne che indica nuove vie alla crescita economica rispettose della cultura delle comunità locali, che rivendica il valore di modelli di vita diversi da quelli proposti dall'economia di mercato. Nel 1991 ha fondato Navdanya, un movimento per proteggere la diversità e l'integrità delle risorse viventi, specie dei semi autoctoni in via di estinzione, a causa della coltivazione industriale. Nel 1993 ha ricevuto il premio "Right livehood award", ritenuto il Premio Nobel alternativo. Attualmente viene considerata una dei leader dell'International Forum on Globalization.

Visita il sito: www.mediconadir.it

Intervista a Paolo Roversi- Leggere negli occhi

"Paolo Roversi è scrittore, giornalista, un sacco di altre cose, e soprattutto è un vulcano. Ha già pubblicato tre romanzi gialli, e con uno ha già vinto premi letterari. Ma assieme a Fernanda Pivano ha soprattutto scritto la prima biografia italiana su Charles Bukowski, Scrivo racconti poi ci metto il sesso per vendere. E Bukowski è anche il grande nume tutelare dell'esilarante romanzo che guida questa intervista, Taccuino di una sbronza, in cui sperimenterete l'incredibile verve di questo giovane ma esperto scrittore, brillante, acuto e spiritoso quanto i suoi testi."Intervista a cura di Franco Foschi, pediatra e scrittore Bolognesewww.scrittoribologna.com www.mediconadir.it

Visita il sito: www.mediconadir

Visita il sito: www.scrittoribologna.com

Parco proibito

mediconadir: intervista a Rodrigo Piccoli, multato dalla Municipale, mentre leggeva un libro sdraiato sul manto erboso di Campo Marzio a Vicenza.Intervista a cura di Davide Sannazzaro.

Visita il sito: www.mediconadir.it

Napoli: emergenza rifiuti ... ? risolta!

NADiRinforma propone il video realizzato dal Collettivo "Vocenueva" in relazione alle dichiarazioni del Governo sull'imminente risoluzione del problema dei rifiuti in Campania. Il video è stato presentato nell'ambito dell'evento promosso da Arcoiris Tv tenutosi a Bologna il 18 luglio '08 "Desiderio di ... Informazione", evento nel contesto del quale si è discusso di libera informazione e di manipolazione mediatica prendendo spunto dalla visione del documentario gentilmente concesso dall'Ambasciata Venezuelana in Italia "Puente Llaguno" Promosso da Arcoiris Bolognawww.mediconadir.it

Visita il sito: www.vocenuevavideo.splinder.com

Visita il sito: www.mediconadir.it

Serata in favore di N.A.Di.R.

Serata in favore di N.A.Di.R.NADiRinforma: il Bar della Rotonda di Gianloris Cresti (via Massarenti, 223/4b - Bologna)" la vita di un bar di periferia e del mondo che gli gira attorno ..." con il patrocinio di: Comune di Bologna e Quartiere San Vitale nell'ambito delle iniziative "un aiuto per..." 2007 presso il Centro Sociale Culturale "Croce del Biacco" via Rivani, 1 - Bologna Sabato 15 Dicembre 2007 ha organizzato una serata benefica in favore di N.A.Di.R.Dal buffet di apertura organizzato dal Bar della Rotonda, alla mostra di terrecotte del maestro scultore Roberto Barbato alla mostra fotografica Sognando Bologna si è passati allo spettacolo musicale "Profumo di tamburo" proposto dal gruppo musicale Jambé Rythme Groupe (percussioni e danze) e da Alessandra Mirabelli (violino) facenti riferimento all'Assoc. Medica N.A.Di.R. e all'Assoc. Cult. NADiRinforma: la musica quale ponte culturale tra Africa ed Europa che partendo dal classico di A.Corelli "La Follia" ha dimostrato quanto e come lo scambio e l'intreccio culturale non solo siano perseguibili, ma siano già una realtà viva e in divenire "Quando si avvicina uno straniero e noi lo confondiamo con un nostro fratello, ponendo fine a ogni conflitto... ecco, questo è il momento in cui finisce la notte e comincia il giorno." www.bardellarotonda.it www.mediconadir.it Produzione Arcoiris Bologna

Visita il sito: www.bardellarotonda.it

V2-Day: Parlano i giornalisti - La Tana del Satyro intervista Paolo Barnard

Il 25 aprile 2008 avrà luogo in quasi tutte le piazze italiane, con epicentro a Torino, in Piazza S.Carlo il V2-Day sull'informazione organizzatoda Beppe Grillo. In tutte le piazze si raccoglieranno le firme per il referendum che chiederà tre abrogazioni, i tre punti del V2-Day: l'abolizionedell'Ordine dei Giornalisti, del finanziamento pubblico all' editoria e infine della Legge Gasparri.I problemi dell'informazione italiana sono numerosie gravissimi, ma si può proporre di risolverne le problematiche senza interpellare e coinvolgere i giornalisti dalla schiena dritta? E i tre puntiproposti nel referendum di Beppe Grillo, anche se realizzati, sarebbero davvero risolutivi per la tremenda situazione del giornalismo italiano,o i problemi più gravi sono altri? Abbiamo analizzato con Paolo Barnard, giornalista freelance, (co-fondatore di Report, trasmissione per la qualeha realizzato inchieste egregiamente documentate e autore di libri come Perché ci odiano, ex corrispondente all'estero in collaborazione con imaggiori quotidiani italiani) non solo i tre punti del V2-Day di Beppe Grillo, ma le gravi mancanze dell'informazione nel nostro paese a tutto tondo.Abbiamo cercato di percorrere punti più o meno esplorati della crisi apparentemente irreversibile del giornalismo italiano, incontrando questionigravissime come l'assenza totale dello spirito critico, le notizie che vengono deliberatamente non trattate, la clausola di Manleva e le censure legali,alla luce anche della sua attuale vicenda, le problematiche etiche, morali e culturali, le potenzialità della Rete, il ruolo dei gate keepers e non solo,con una ricerca volta a tentare di fornire risposte concrete e possibili per un avvicinamento in Italia ad una libera e plurale informazione o quantomenoa qualcosa di similare e a svincolarsi dalle risposte generali, per sviluppare una consapevolezza maggiore.
Intervista a cura di Angelo Boccato
Produzione: Arcoiris Piacenza
Collaborazione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.latanadelsatyro.blogspot.com
Visita il sito: www.beppegrillo.it
Visita il sito: www.mediconadir.it
Per chi volesse approfondire il tema della Censura legale, segnaliamo i seguenti link.
Censura Legale, realizzato da Arcoiris Bologna
Censura Legale 2:domande senza... risposte?, realizzato da Arcoiris Bologna
Il forum di Report

Poeti da morire: viaggio delle scuole

NADiRinforma: Festival dei Diritti Umani - Theatro del Vicolo (Parma)
Marco Cinque e Maurizio Carbone dal 1992, in occasione delle celebrazioni per il cinquecentenario della scoperta dell'America,iniziarono ad occuparsi di lotta alla pena di morte cercando di stimolare soprattutto i giovani quali espressione del futuro prossimo e dell'auspicato cambiamentoverso un mondo che non conosca la pena capitale. Iniziò il viaggio di Marco e Maurizio nelle scuole italiane,viaggio orientato a seminare almeno il dubbio circa la validità di tale condanna. Nelle scuole il terreno è eterogeneo,i ragazzi tendono ad incuriosirsi e a porsi domande;domande che forse potranno trasformarsi in risposte di accoglienza e comprensione umana.
In questo viaggio l'utilizzo della poesie e della musica hanno dimostrato una forte valenza, in quanto riescono a stimolare l'emotività degli interlocutori avvicinandoli col cuore primae poi con la ragione alla questione in dibattimento. Vi proponiamo una tappa di questo lungo viaggio, tappa organizzata e sostenuta dal Gruppo Italia 13 Amnesty International e dalla Provincia di Parmae alla quale hanno partecipato gli studenti della Scuola media Newton e della Scuola media statale Traversetolo.
Produzione: Arcoiris Bologna
Visita il sito: www.mediconadir.it
Visita il sito: www.festivaldirittiumani.it
Visita il sito: www.theatrodelvicolo.com