Arcoiris TV

Chi è Online

203 visite
Libri.itINSIDE NORTH KOREAFOOD & DRINK INFOGRAPHICS. A VISUAL GUIDE TO CULINARY PLEASURES (IEP)LIVING IN TUSCANYMERT ALAS AND MARCUS PIGGOTT NATIONAL GEOGRAPHIC. AROUND THE WORLD IN 125 YEARS  AFRICA

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di EMERGENCY


Spettacolo teatrale


Tutti i filmati di N.A.D.I.R.

ArcoirisTV
2.3/5 (29 voti)
Condividi Segnala errore Tutti i filmati di N.A.D.I.R.

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Il gruppo di teatro di N.A.Di.R. (voci: Arianna, Emiliano - flauto: Eleonora) ha messo in scena uno spettacolo tratto dal libro di Hamza R.Picardo "Anéla il petto" delle Edizioni Al Hikma (www.libreriaislamica.it) supportato dai bellissimi dipinti di Nadia Valentini ispirati dalle poesie di Picardo.
N.A.Di.R. ha partecipato alla 1° edizione di Solidò proponendo lo spettacolo con particolare riferimento affettivo a tutte le vittime di tutte le guerre e di tutti gli attentati terroristici che insanguinano il Pianeta e che trafiggono i nostri cuori come lame affilate.
Il percorso di integrazione incrociata multiculturale di N.A.Di.R. passa attraverso la costante e ripetuta collaborazione con le diverse comunità di immigrati che stanno arricchendo e stimolando la cultura del nostro Paese.Nessuna diversità etnica, religiosa, partitica potrà scalfire la volontà di coloro che stanno lavorando alacramente affinché quel sogno di cui "un certo" Martin Luther King Jr. parlava negli anni '60 diventi realtà:
"Che la libertà riecheggi da ogni collina e da ogni formicaio ...... , da ogni vetta riecheggi la libertà. E quando questo avverrà, quando faremo riecheggiare la libertà, quando la lasceremo riecheggiare da ogni villaggio e da ogni paesino, da ogni stato e da ogni città, saremo riusciti ad avvicinare quel giorno in cui tutti i figli di Dio, neri e bianchi, ebrei e gentili, protestanti, cattolici e musulmani, potranno prendersi per mano e cantare le parole dell'antico inno - Liberi finalmente, liberi finalmente. Grazie a Dio Onnipotente, siamo liberi finalmente."
Riprese: N.A.Di.R.
Visita il sito: www.mediconadir.it

Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.