Arcoiris TV

Chi è Online

287 visite
Libri.itREDOUTÉ. THE BOOK OF FLOWERS (IEP)LA GALLINA PIRIPIRIBESTIARIO MEXICANOROUSSEAU (I) #BasicArtD&AD. THE COPY BOOK

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di EMERGENCY


I giovani palestinesi bocciano i loro leader


Tutti i filmati di Massimo Mazzucco

ArcoirisTV
2.4/5 (67 voti)
Condividi Segnala errore Tutti i filmati di Massimo Mazzucco

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Una televisione del Qatar ha ospitato un dibattito fra due dirigenti di Fatah, Nabil Shaat e Abdullah Abdullah, e due di Hamas, Mohammad Nazzal e Osama Hamdan. Fatah (che rappresenta i moderati, e controlla la Cisgiordania) e Hamas (che rappresenta gli estremisti, e controlla quel che resta di Gaza) sono le due fazioni palestinesi che da tre anni si combattono per la guida di una nazione che nel frattempo non è mai nata.Nel sentirli parlare sembra quasi di assistere ad una pièce di teatro dell'assurdo, dove ciascuno recita il proprio ruolo senza curarsi di ciò che accade intorno, e alla fine diventa impossibile allontanare il sospetto che la colpa della fallita unità sia prima di tutto la loro, o comunque di chi li manovra dall'oscurità.La sorpresa è arrivata quando il moderatore ha dato la parola ai giovani - libanesi, arabi, palestinesi - presenti in sala. (A causa della lunghezza il video non è sottotitolato ma doppiato in modo casalingo. Spero che il risultato sia accettabile).

Visita il sito: www.luogocomune.net

1 commento


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


8 Aprile 2010
10:03

Con tutto rispetto, questo dibattito non era fatto da 'una televisione del Qatar' ma della BBC e faceva parte di una seria di dibattiti ad alto livello su questioni mediorientali chiamata 'The Dohar Debates' in onda tutti i mesi. Possono essere seguiti anche su BBC World News, gratuitamente.

Annabel Bedini