Arcoiris TV

Chi è Online

234 visite
Libri.itFERRARI - edizione limitataMICHAEL FREEMAN LA BIBBIA DEL FOTOGRAFOHENRI MATISSE. CUT-OUTS. DRAWING WITH THE SCISSORSMENU DESIGN IN AMERICAANNIE LEIBOVITZ: THE EARLY YEARS 1970-1983

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Tutti i filmati di EMERGENCY


What do you think about Italy?

ArcoirisTV
3.0/5 (92 voti)
Condividi Segnala errore

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
NADiRinforma.New York, una tiepida giornata di un giorno qualunque dell'era post George W. Bush. Camminiamo per le grandi avenue respirando l'aria cosmopolita di una delle piu' grandi metropoli multietniche del mondo. Ci imbattiamo in brasiliani, ebrei, neri, inglesi, sud americani, cinesi, son tutti li', a New York.In mezzo a questo mare magnum di meltin' pot ci chiediamo cosa pensi dell'Italia questa gente, e allora siamo li', tra la 5th e la 8th, tra Lexington e Broadway a domandare: WHAT DO YOU THINK ABOUT ITALY?

Visita il sito: www.mediconadir.it

3 commenti


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


20 Marzo 2010
21:37

Un video corto,sintetico dove porta una soluzione forse per la situazione politica italiana.La possibilità di valutare l'immigrazione come fonte di unione e non di distacco.Uguaglianza per avere più forza come persone e come Stato,nonostante il colore della pelle,della cultura,religione di provenienza.Se si riuscisse a vivere insieme,a scambiare e ad accettare le diversità di tutti non vivremmo forse così male nel e del nostro paese.

Giovanna

18 Marzo 2010
10:56

Ciao Pietro, grazie per la segnalazione, provvederemo al piu presto a modificare la clip.

antonio

17 Marzo 2010
15:21

"With the exception of Mussolini back then... now it's ok" non significa "sì sì, a parte il fatto che è tornato Mussolini, ma va beh...", ma bensì "Eccezion fatta per Mussolini a suo tempo... adesso è OK". (non che io non condivida il significato della traduzione, ma è sbagliata!)

Pietro