Chi è Online

140 visite
Libri.itTHE BEAUTIFUL GAME. IL CALCIO NEGLI ANNI BESTIARIO UNIVERSALEIL LIBRO DEI SIMBOLIHUNDERTWASSERMICHELANGELO (ITALIANO)

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Guarire si deve: chiesa e omosessualità

ArcoirisTV
4.2/5 (337 voti)

Codice da incorporare

Dimensioni video

Scheda da incorporare

Riproduci solo audio:
Arcoiris - TV
Saverio Tommasi e Ornella De Zordo hanno intrapreso un progetto di video/inchieste dal titolo "l'altrainchiesta - 10 brutte storie italiane". Abbiamo messo in gioco i nostri saperi, il nostro tempo ma anche il nostro corpo, coltivando il sogno di cambiare questo mondo. In questa prima puntata è documentata l'esperienza in un campo residenziale maschile, accompagnati da un prete esorcista che aiuterebbe a "guarire dall'omosessualità".Chi vuole può scegliere di contribuire in due modi:
1) Guardando e facendo circolare fra i suoi contatti il link al video;
2) Versando un piccolo contributo economico che servirà a coprire almeno una parte delle spese di realizzazione e diffusione del progetto "l'altrainchiesta - 10 brutte storie italiane", totalmente autofinanziato, dandoci la possibilità di continuare le indagini.
In particolare potete decidere di effettuare un versamento a Banca Etica o utilizzare PayPal, in ogni caso partendo da qui:http://www.saveriotommasi.it/donazioni/ Un abbraccio di pace, Saverio Tommasi e Ornella De Zordo

Visita il sito: www.unaltracittaunaltromondo.it

Visita il sito: www.saveriotommasi.it

1 commento


Per pubblicare il tuo commento, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Riceverai una email con la richiesta di conferma.


3 Marzo 2010
16:55

Bel documento di come la società perpetua la disinformazione. montato con spigliatezza, leggerezza unita a competenza e fonti attendibili. Non mi stupisco è oramai diventata pratica quotidiana e potrebbe diventare disciplina olimpica presto data la professionalità con cui viene perpetrata. L'importante è creare una giusta controinformazione e questo lavoro ne rappresenta un ottimo esempio. Purtroppo il concetto di democrazia si presta a veder circolare molti modi di vedere la vita e come si sa una verità non è più vera di un altra. Il diritto ultimo di decidere spetta al singolo individuo e alla consapevolezza con cui vive la vita, al medesimo spetta la responsabilita di quello che non vive o vive male. Complimenti, continuate

fernando