Arcoiris TV

Chi è Online

79 visite
Libri.itMESSER GATTOBAROCCO (I) #BasicArtDOMUS 1930SKEIICHI TAHARA. ARCHITECTURE FIN-DE-SIÈCLEPETER LINDBERGH. SHADOWS ON THE WALL

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Totale: 1082

Progetti di Modena Terzo Mondo nello stato di Goias, Brasile.

Itapirapua, Goias.
Sostegno alle famiglie Sem Terra che vivono accampate con supporto alla scolarizzazione di bambini e adulti.
Itaberai, Goias.
Sostegno ai centri per bambini e adolescenti di Fernanda Park e San Francisco. Gli asili e i centri educativi offrono la possibilità di svolgere sia attività scolastiche ed extra scolastiche quali corsi di informatica e corsi professionali sia attività ricreative.
Itapirapua, Goias.
Sostegno al Cepami, centro educativo dove bambini ed adolescenti possono svolgere attività ricreative e scolastiche.
Visita il sito: www.modenaterzomondo.org

Le stragi di Capaci e di via D'Amelio

Un giro di pupille veloce, quasi a perlustrare i confini della terra e del cielo, e fu subito per lui l'ultimo volo,prima di perdersi nel grande Regno della memoria per non essere dimenticato.
E Giovanni non alimenta solo i nostri ricordi, egli vuole essere il volto della speranza per coloro che ancora non trovano la forza di ribellarsi al potere,quel potere che ci fa sopravvivere attraverso la morte dei nostri fratelli.Il sacrificio di Giovanni è un inno alla vita, alla difesa dei nostri valori, è la spada dei nostri figli,perchè abbiano il coraggio di annientare per sempre gli artefici del Male.
A te, caro Giovanni, chiediamo tutti una sola cosa: " Facci conoscere il mondo dei Giusti, quel mondo ove tu ora risiedi per sempre,un mondo fatto di niente laddove approda il Falcone con le ali spiegate nel suo ultimo volo."(da "Il volo del Falco" di Gabriella Pasquali Carlizzi)
Visita il sito: www.lagiustainformazione2.it

Visita il sito: www.lagiustainformazione2.it

21)- Intervento di Marco Travaglio

Manifestazione di protesta promossa da: Coordinamento Nazionale dei Girotondi e dei Movimenti, Arcoiris Tv, A.R.C.I., CGIL, Megachip, Articolo21, Carta.
Napoli - Palapartenope - 25 gennaio 2004
Una grande manifestazione estesa a tutta l'Europa per denunciare e gridare forte il nostro "ORA BASTA" allo sfascio dell'Italia.

Premio Conti 2006 - VI Edizione

Il premio ideato dalla Filef e promosso dalla Regione Umbria incollaborazione con l'Isuc è giunto alla sesta edizione. Negli anni èdiventato una sorta di "osservatorio in diretta" dell'emigrazione. Raccoglieesperienze vissute (anche indirettamente) nelle sezioni Narrativa eMemorialistioca/Biografie e un contributo di riflessione e approfondimentoin quella Studi e Ricerche.Cortesia di
FILEF - Federazione Italiana LavoratoriEmigranti e Famiglie

Visita il sito:
www.filef.org

N.A.Di.R. informa: intervista ad Asfari Naama Abdi ? Giurista e Militante Saharawi

N.A.Di.R. informa: Intervista ad Asfari Naama Abdi - Giurista e Militante Saharawi - di passaggio in Italia per la 3° Conferenza Intersindacale Europea per la solidarietà con il popolo Saharawi. Partendo dalla attuale situazione nel Sahara Occidentale, l'ospite ci regala una testimonianza storico-politica delle vessazioni che il suo popolo sta subendo da oltre 30 anni conseguentemente ad una politica colonialistica al di là delle risoluzioni dell'ONU.
Visita il sito: www.mediconadir.it

03)- Scandalo Tav - Documentario autoprodotto dai cittadini Romani

Il gruppo NO TAV di Roma si è unito nella piena civiltà e nel pieno diritto di protesta con il gruppo NO TAV della Val di Susa.
In questo documentario vengono nominati i primi "complici" del massacro eco-ambientale e sociale avvenuto a Roma dal 1996 ad oggi da parte della TAV: assessori comunali di Roma e dirigenti TAV, ItalFerr e RFI. Il filmato ripropone in replica una trasmissione di RAI 2 intitolata "Perchè" dove queste persone, davanti a decine di onesti cittadini, dichiarano ufficialmente che un opera del genere è incompatibile con il territorio, che i cittadini per colpa di questa opera avranno moltissimi danni, e che è impossibile pensare di costruire delle gallerie del genere a meno di 10 metri dalle case (SONO ARRIVATI A 3 METRI!!). La trasmissione in questione è andata in onda il 3 maggio 1997.Oggi, dicembre 2005, le gallerie sono state costruite quasi per intero. Hanno predicato una cosa e poi ne hanno fatta un'altra. Chi deve pagare per questo disastro? Fino ad ora abbiamo pagato solo noi cittadini.Il documentario termina con le riprese dei cantieri in questi ultimi mesi (proprio per far delineare le notevoli differenze tra le parole e i reali fatti). Speriamo che questi documentari aiutino anche gli abitanti della Val Di Susa a comprendere a pieno che cosa è la TAV.
Visita il sito: www.notav.it
Visita il sito: www.societacivile.it/primopiano/articoli_pp/tav.html

22)- SAMOTER 2008

SAMOTER è il Salone Internazionale Triennale Macchine Movimento Terra, da Cantiere e per l'Edilizia.
Si è tenuto a Verona, e le nostre telecamere erano presenti per immortalare l'evento.
I titolari di diverse aziende ci hanno illustrato le principali novità presenti in fiera.
SAMOTER è un evento internazionale al quale non possono mancare tutte le principali aziende leader nei settori sopraindicati.
a cura di Raffaele Bazzani

Eek-a-mouse - Rotototom Sunsplash 2006

Con il suo stile inconfondibile più per gli strani suoni con cui accompagna le sue liriche che non le liriche stesse, Eek-A-Mouse è uno dei deejays più divertenti della dancehall degli anni ' 80. Il suo vero nome è Rypton Hilton ed è nato a Kingston nel 1957 e deve il suo fantasioso nome d' arte a quello di un cavallo su cui puntava somme che regolarmente perdeva (pare che l' unica volta che si sia rifiutato di puntarlo il cavallo abbia vinto). Dopo due primi singoli passati inosservati a metà degli anni settanta Eek-A-Mouse iniziò a registrare regolarmente per Joe Gibbs dal 1980 ma la fama arrivò rapida dal momento in cui questo altissimo deejay passò nel camp di artisti di Linval Thompson e Junjo Lawes, due produttori che grazie ai Channel One Studios e all' utilizzo della grande Roots Radics Band producevano la musica più eccitante del momento in Giamaica e la popolarizzavano in Inghilterra e Stati Uniti grazie all' etichetta Greensleeves. Nel 1981 Eek-A-Mouse colpi' nel segno con il suo album di debutto ' Wa do dem' e dopo una trionfale esibizione al Reggae Sunsplash, l' anno seguente continuo' alla grande con singoli passati alla storia come ' Ganja smugglin' , ' Anarexol' , ' Operation eradication' e ' For hire and removal' . A ' Wa do dem' seguirono i classici albums ' Skidip' (1982) e ' The mouse and the man' . L' ultimo dei suoi grandi albums, ' Mouseketeer' risale al 1984 ma questo gigante del deejay style ha continuato a registrare ed esibirsi dal vivo. Di recente è stato protagonista di una specie di ' comeback' i cui frutti più recenti sono un recente CD prodotto da Blacka Dread con il titolo di ' Eek-a-speeka' , l' apparizione in ' Khaki suit' di Damian Marley ed anche il singolo ' She comes from Italy' , registrato per l' italiana One Love sull' Acqua riddim.
Visita il sito: www.rototomsunsplash.com

01)Libera stampa in libero stato- Tavola rotonda sull'informazione televisiva

Una discussione sulla Rai e sull'assenza di Petruccioli al convegno con:
Sandro Curzi, Nino Rizzo Nervo, Marco Travaglio, Oliviero Beha, Norma Rangeri, Massimo Fini, Carlo Freccero, Paolo Flores d'Arcais.
Riprese effetuate presso l'incontro organizzato da MicroMega e dall'UNiversità degli Studi Roma Tre dal titolo:
LIBERA STAMPA IN LIBERO STATO
Svoltosi a Roma, sabato 1 ottobre 2005 presso l'Aula Magna della Facoltà di Lettere e Filosofia.

Jacopo Fo Censura totale N°004 - Assassini!

Censura Totale - videolettere per aggirare la censura
--Assassini!
Balle colossali per coprire crimini spietati.
Ogni anno nel mondo ci sono dieci milioni di morti, più di quanti ne venivano uccisi durante la seconda guerra mondiale. E questo massacro ha avuto meno copertura mediatica di quanta ne abbia ottenuto un rapporto orale tra una stagista e un presidente nord americano.
E che dire dei campi di concentramento alleati nei quali morirono più di un milione di prigionieri tedeschi?
Che pensare quando, leggendo un testo universitario di economia, si scopre che per ogni euro depositato in banca questa presta dieci euro?
Un piccolo vademecum della grande menzogna.
Link di approfondimento:
www.cacaoonline.it
Settore:"Tutto quello che gli altri non ti raccontano"