Arcoiris TV

Chi è Online

208 visite
Libri.itLIVING IN MEXICOWALT DISNEYALL-AMERICAN ADS 90SMASSIMO LISTRI. THE WORLDNYT EXPLORER. CITIES & TOWNS

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

26 Luglio 2018 16:25

SI SALVI CHI PUò, E SALVI ANCHE GLI ANIMALI...

61 visualizzazioni - 0 commenti

di Doriana Goracci


In tempi d'estate quando continuano a resistere criminali che appiccano roghi, vacanzieri che abbandonano i loro "amici animali", mi sono imbattuta in alcune immagini che mi hanno rincuorata sul genere umano e condivido on line, altre in cui sono morti anche loro,gli animali, oltre le ultime 81 vittime accertate, le tralascio per pietà. Nel testo dell'articolo si legge di Kineta e Mati distrutte dal fuoco, che nonostante il panico, i proprietari delle case che hanno visto la loro vita in pericolo e le loro proprietà distrutte, si sono precipitati a salvare anche loro, quelle povere bestioline.
Hanno preso con sè: cani, canarini, pappagalli, gatti,tartarughe, conigli...Sono fuggiti sulle spiagge per salvarsi dalle fiamme, con i fazzoletti in bocca per evitare i fumi, giovani e vecchi, animali salvati.I vigili del fuoco con una abnegazione scioccante, hanno trovato anche il tempo per spegnere la sete degli amici a quattro e due zampe. Molti sono morti legati, senza essere in grado di scappare dalle fiamme, o intrappolati nelle case e nei cortili.Sono morti tra le fiamme, senza essere in grado di parlare, di chiedere aiuto e subendo un calvario inimmaginabile, come tante, decine di persone anche abbracciate nella morte.
 

Come scordare quella foto in cui l'83enne turco Ali Mese abbracciava commosso il suo amato gatto Sarikiz, dopo che un incendio gli aveva distrutto la sua casa a Ordu? Tornando agli animali, perchè ho già scritto il primo giorno nell'apprendere questo disastro, ho appreso dal grecoNoozPetsche le organizzazioni animaliste e i volontari si sono precipitati dal momento in cui le zone sono state colpite dagli incendi, per aiutare qualsiasi animale e salvarlo :Perché LA VITA HA LO STESSO VALORE PER TUTTI.
GRAZIE!
Doriana Goracci

foto video e riferimenti su https://www.agoravox.it/Incendi-in-Grecia-Si-salvi-chi-puo.html


COMMENTA