Arcoiris TV

Chi è Online

164 visite
Libri.itSTIGMATECHRISTO AND JEANNE-CLAUDE. BARRELS AND THE MASTABA 1958-2018INSIDE NORTH KOREAMEIER (I) #BasicArtFASHION DESIGNERS A–Z

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

6 Gennaio 2018 17:44

GOBETTI, IL DESTINO DI DUE DONNE: ADA E CARLA, CON QUESTO COGNOME

219 visualizzazioni - 0 commenti

di doriana goracci

Ada e Carla, madre e figlia, due donne di cognome Gobetti, acquisito con amore per Piero e Paolo, padre e figlio, di cognome Gobetti: una vita dedicata alla resistenza culturale e sociale.Leggo un articolo di Marco Revelli, "Addio a Carla Gobetti, la comunista ribelle che rispettava le istituzioni". Carla Gobetti, presidente onoraria e fondatrice del Centro Studi Piero Gobetti dedicato al suocero Piero, intellettuale comunista sempre al fianco del marito e dei diritti civili e sociali... si è spenta a 88 anni.Non sapevo prima di leggere e scrivere questo post, come facesse di cognome da ragazza ma riportano tutti che era nata nel 1929 a Torino, in Borgo San Paolo (il padre, operaio Fiat, comunista, aveva pagato il suo antifascismo, lei ancora adolescente aveva dovuto aiutare la famiglia col lavoro da sarta).Leggo poi di Ada Gobetti, suocera di Carla, madre di Paolo Gobetti e moglie di Piero Gobetti, tramite un articolo Ada Gobetti. La partigiana educatrice, molto bello e interessante di Eliana De Cara: Lla conosciamo come Ada Gobetti perché, «per ragioni politiche, gli amici hanno sempre voluto chiamarmi Gobetti. E allora io, per affetto e rispetto di Ettore, ho sempre aggiunto Marchesini», disse riferendosi al secondo marito cui si era unita dopo la vedovanza. Ma l'identità e la personalità di Ada Prospero, classe 1902, vanno ben al di là dei cognomi acquisiti, e del resto non fu un caso se l'intellettuale Piero Gobetti se ne innamorò perdutamente."
Continua con foto riferimenti e video su http://www.agoravox.it/Gobetti-il-destino-di-due-donne.html 

COMMENTA