Arcoiris TV

Chi è Online

247 visite
Libri.itMALEVICH (I) #BasicArtALBERT OEHLEN (INT)GUSTAV KLIMT. TUTTI I DIPINTI - #BibliothecaUniversalisDARK CITY. THE REAL LOS ANGELES NOIRMEIER (I) #BasicArt

Fai un link ad Arcoiris Tv

Utilizza uno dei nostri banner!


Rivista ILLUSTRATI

Sfoglia riviste di Illustrati

Lettere ad Arcoiris

inviaci le tue opinioni, riflessioni, segnalazioni

Scrivi ad Arcoiris

Per inviare un lettera ad ArcoirisTV, riempi i campi sottostanti e clicca su "Invia". Se è la prima volta che scrivi, riceverai una email con un link ad una pagina che dovrai visitare per far sì che le tue lettere vengano sempre pubblicate automaticamente.

Informativa privacy

L’invio della "Lettera ad Arcoiris" richiede l’inserimento del valido indirizzo email del utente. Questo indirizzo viene conservato da ArcoirisTV, non viene reso pubblico, non viene usato per altri scopi e non viene comunicato ai terzi senza il preventivo consenso del utente.

maggiori info: Privacy policy

27 Ottobre 2017 11:36

STORIE DI PERICOLOSI FURTI ALIMENTARI

195 visualizzazioni - 0 commenti

di doriana goracci

Immagina di stare ad Albenga in un supermercato e di vedere uno di 70 anni che ruba un salame da pochi euro: non si può far finta di niente e neanche fare solo una romanzina, si chiamano i carabinieri.
Loro sono arrivati lesti e si sono trovati di fronte a questo pericoloso ladro che aveva fame. Hanno appurato che era originario di Cuneo e residente a Sanremo, che è rimasto senza lavoro, lasciato dalla moglie e i figli che non lo cercano più: aveva fame. I carabinieri hanno pagato il conto, facendo una colletta...
 E' bastato fare una telefonata al Comandante di Stazione di Ceriale per avere l'autorizzazione ed evitare all'uomo la denuncia. Lui ha ringraziato commosso. Li ringrazio pure io e per questo ne scrivo e condivido.
Ricordatevi che esiste il Banco Alimentare che rende possibile la solidarietà quotidiana, oltre le giornate nazionali per la Colletta Alimentare, recupera anche cibo che andrebbe sprecato e lo dona alle strutture caritative.
 
Doriana Goracci
n.b. il caso non è nuovo, a settembre 2016 una donna 61enne di Montecassiano in un supermercato di Recanati, aveva preso alimenti vari come tonno e biscotti per un totale di 14 euro, nascondendoli sotto il maglione. Fermata dal titolare, all'arrivo dei carabinieri aveva spiegato che rimasta senza lavoro e con un'età insufficiente per andare in pensione, dopo la morte dei genitori si è ritrovata senza un reddito ed è stata costretta a rubare per poter mangiare.Le pagarono il pullman per il ritorno nella sua casa di Montecassiano e per comprarsi qualcosa per il pranzo. Da un ente ecclesiastico le fecero preparare un pacco alimentare almeno per una settimana. Fu segnalata dai carabinieri,ai servizi sociali del comune di residenza.

(si prega di citare chi mi ospita la pubblicazione https://www.agoravox.it/Storie-di-pericolosi-furti.html)

COMMENTA